Mojito al cocco

Mojito al cocco
Il mio cocktail estivo preferito e` il mojito mi piace il connubio menta e rum,mi fa sentire subito in vacanza…cosi` quando ho aperto la scatola di questi bicchieri da bibita della serie Dolomite dell’azienda veneziana Vidivi vetri delle venezie che produce prodotti in vetro resistenti ed eleganti dal 1929,ho pensato subito ad inaugurarli con un mojito ma diverso dal solito con in piu’ il sapore del cocco…ora si` che mi sento in vacanza!!!

Ingredienti per 1 mojito al cocco:
1 cucchiaio di zucchero di canna
1/2 lime in succo
1 shot di rum bianco
2 fettine di lime
qb menta
qb acqua di cocco
qb ghiaccio

Sul fondo del bicchiere da bibita versare il succo del lime e il rum,aggiungere lo zucchero e qualche foglia di menta e con un pestello per cocktail lavoriamo il tutto finche` lo zucchero non si e` sciolto.
Aggiungiamo i cubetti di ghiaccio,le fettine di lime,qualche foglia di menta e riempiamo il bicchiere con l’acqua di cocco,serviamo subito e…Cin Cin!!!
Mojito al cocco

Avete invitato gli amici per un cocktail estivo magari in terrazza e non sapete cosa offrire da bere oltre al mojito al cocco?
Ecco i miei consigli per tutti
⏬⏬⏬⏬⏬⏬⏬⏬⏬⏬⏬⏬⏬⏬⏬
Spritz un grande classico ormai.
Vodka tonic al timo una versione profumatissima!
Vino aromatizzato alla pesca e menta semplice e veloce da fare e piacera` a tutti.
The` freddo alla pesca perfetto per gli astemi e per i bambini,bisogna pensare anche a loro no?

…fatemi sapere come va il vostro cocktail party casalingo!

Continuate a seguirmi sul blog e sui social,chissa` cosa cucineremo domani!❤❤❤

Precedente Tartare di scottona al pepe sichuan e tartufo Successivo Confettura di ciliegie e cacao

12 commenti su “Mojito al cocco

  1. Ricetta interessante! Non la userò per uso personale in quanto sono astemia, ma per quando abbiamo amici in casa che vengono a trovarci sfrutterò questa ricetta!

  2. Laura Ambrosi il said:

    Allora…io lavoro in un bar e i cocktails sono alla portata del giorno…buonissimo sicuramente, forse eviterei di pestare la menta ( non va mai pestata ma appena shiacciata in modo che rilasci gli oli naturalie il solo profumo, anche se ahimè lo fanno ovunque ormai)

  3. il mojito al cocco l’ho assaggiato due anni fa ad una fiera latino americana della mia zona (Latin FiExpo) e me ne sono innamorata. Da allora lo chiedo sempre nei pub dove vado alla sera. Rigorosamente analcolico. Oltre a questo, bevo l’estathe alla menta e succo di frutta ai mirtilli e arancia rossa oppure, più spesso, un bell’analcolico alla frutta. Con della frutta dentro. Bello fresco e gustoso.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.