Krapfen al forno

IMG_20160203_140419IMG_20160203_065003IMG_20160203_135949

Avevo voglia di qualcosa di carnevalesco, di dolce ma non avevo assolutamente voglia di friggere!!!
Che si fa?
Ci si ingegna con il forno!
Avevo questa ricettina che è da un pò che volevo provare, l’ho trovata su un vecchio numero de “La cucina italiana”,
ricette spiegate bene e escono sempre, e mi son detta è ora di provarla!
Poi altra coincidenza avevo da finire le patate che avevo vinto in un contest di cucina della Patata del Fucino, giusto 500 gr quelle che servono per questa ricetta.
Come saprete i krapfen non sono dolci italiani ma austriaci e tedeschi, ma son tanto buoni!
Io li ho farciti con della nocciolata ma voi potete metterci quello che volete, ci sta bene tutto.

Ingredienti per circa 15 pezzi:
550 gr farina 0
500 gr patate lesse e schiacciate
100 ml latte tiepido
150 gr zucchero
70 gr burro fuso
2 uova
25 gr lievito di birra
sale un pizzico
vaniglia

per servire:
zucchero a velo

Sciogliere il lievito nel latte con un cucchiaio di zucchero.
Impastate le patate schiacciate con la farina, lo zucchero, le uova, la vaniglia e il latte.
Alla fine aggiungete il sale e il burro fuso, formate un bel panetto e mettete a lievitare fino al raddoppio, a me ci sono volute un paio d’ore.
Stendere delicatamente l’impasto fino ad uno spessore di 1/2 cm e ricavare più dischi possibili (io ho usato un bicchiere come misura) e sistematene la metà su di una teglia coperta di carta forno.
Sopra i dischi distribuite la farcitura scelta al centro.
Spennellate i bordi con l’acqua e ricoprire con i dischi senza farcia, cercate di sigillare i bordi con le dita.
Spennellate ora la superfice con il latte e far lievitare per un’altra ora.
Cuoceee a forno caldo 180° per circa 15-20 minuti devono colorirsi per bene.
Spolverare con lo zucchero a velo e servire e… Buon appetito!!!

Continuate a seguirmi sul blog e sui social chissà cosa cucineremo domani! ❤️❤️❤️

Pubblicato da ilmiopiccolobistrot

Ciao sono Manuela ho 35 anni,vivo a Tolentino(mc)con un compagno che adoro e 2 figli pestiferi di 9 anni e 21 mesi,vi lascio immaginare gestire i tre maschi di casa...che stress! Allora vado in cucina accendo i fornelli,mescolo,trito e combino sapori e profumi.....e come per magia ritrovo me stessa e il sorriso!

Leave a Reply

Your email address will not be published.

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.