Gozleme turco toscanissimo

Questa è la nuova ricettina in preparazione e indovinate un po’ chi è il protagonista? Il Pecorino Toscano DOP Amico del cuore di Caseificio sociale Manciano , il pecorino buono perché ricco di calcio, fosforo, proteine e naturalmente ricco di omega 3 senza dimenticare che è povero di grassi quindi è perfetto per proteggere il ❤️…e poi è anche molto buono! 😋😋😋
E per utilizzarlo al meglio ho deciso di provare una nuova ricetta di origine turca il gozleme che è un tipico street food molto saporito e goloso, è una sorta di cassoni romagnoli ma con la sfoglia più sottile e completamente senza lievito, che io ho rielaborato rendendo il gozleme più toscano utilizzando per il ripieno il pecorino toscano, la finocchiona e la bietola fresca.


Ingredienti per 3 Gozleme
175 gr farina 00
1 tazza di acqua tiepida
1/2 cucchiaino di sale + 1 pizzico
qb olio extravergine d’oliva
bietola fresca
2 fette spesse di Pecorino Toscano Amico del cuore
1 fetta di finocchiona

La prima cosa da preparare è la sfoglia per i gozleme e ci vuole poco, in una ciotola versate la farina 00, il sale e l’acqua tiepida e mescolate bene il tutto fino ad ottenere un composto omogeneo e continuate a lavorarlo sul ripiano di lavoro finché non è liscio, ci vorranno 5-6 minuti.
Oliate con poco olio una ciotola, riponete all’interno il panetto di impasto e oliate leggermente anche questo e coprite con un canovaccio, fate riposare per 15 minuti.

Intanto preparate il ripieno.
Lavare e asciugare bene le bietole fresche e tagliatele a piccole striscioline e sistematele in una ciotola e conditela con un pizzico di sale, ora tagliate a striscioline anche la finocchiona e a dadini il pecorino toscano Amico del cuore e unite il tutto alla bietola tagliata, mescolate il tutto e il ripieno dei gozleme turco toscanissimo è pronto.

Ora riprendete l’impasto e dividetelo in tre parti uguali che modellate ognuna in una pallina.
E con l’aiuto di un mattarello di ogni pallina formate un disco il più sottile possibile, al centro di ogni disco versa un terzo del ripieno e richiudete ogni gozleme a mezzaluna sigillando bene i bordi con le dita.

Vedrete è facilissimo ho fatto anche un piccolo video a suon di musica!

👇👇👇👇👇👇👇

Coprite i gozleme pronti con un canovaccio pulito e preparatevi a cuocerli.
Prendete un testo per piadine o una piastra antiaderente, ungetela con un filo d’olio extravergine d’oliva e fatela scaldare per bene.
Quando è ben calda sistematevi sopra un gozleme e fatelo cuocere per circa tre minuti, deve formarsi una bella crosticina, e poi girate il gozleme e terminate la cottura per altri tre minuti e toglietelo dalla piastra.
Cuocete tutti i gozleme e sistemateli su un piatto, spennellateli con un filo d’olio extravergine d’oliva e servite subito e… Buon appetito!!!

Con questa ricetta di gozleme turco toscanissimo termino la trilogia di ricette dedicate ai prodotti del Caseificio sociale Manciano produttore di pecorino toscano DOP, le altre due ricette sono un finger food i Bon bon di champignon e un primo piatto saporitissimo il Risotto alla liquirizia e pecorino toscano, tutti piatti che vi consiglio di provare!

Continuate a seguirmi sul blog e sui social chissà cosa cucineremo domani! ❤️❤️❤️

Pubblicato da ilmiopiccolobistrot

Ciao sono Manuela ho 35 anni,vivo a Tolentino(mc)con un compagno che adoro e 2 figli pestiferi di 9 anni e 21 mesi,vi lascio immaginare gestire i tre maschi di casa...che stress! Allora vado in cucina accendo i fornelli,mescolo,trito e combino sapori e profumi.....e come per magia ritrovo me stessa e il sorriso!

8 Risposte a “Gozleme turco toscanissimo”

  1. bellissima ricetta. I cassoni, o cresconi, che facciamo nel mio territorio sono completamente senza lievito, come anche la piadina. Questa sera ai soliti con bieta e ricotta aggiungerò quindi la tua versione turca. Grazie mille

  2. Ciao! Sembra molto buona questa ricetta! La proverò di sicuro perché amo il buon cibo fatto in casa e adoro il pecorino! Grazie Manuela!

  3. Caspita che ricetta super golosa… tutto il mondo dei panificati ha un’attrazione esagerata su di me. Con la bietola fresca, poi, ha tutta l’aria di una proposta molto salutare. Dimmi che è vero!

  4. Tutto ciò che concerne tipi di pani, di qualsiasi natura e cultura siano, sono tra i miei piatti preferiti e che dire, sono follemente innamorata di questa ricetta italianizzata!

Leave a Reply

Your email address will not be published.

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.