Flatbread alla griglia


Ormai lo sapete tutti adoro impastare e provare ricette nuove e quando ho letto di questa ricetta la dovevo assolutamente fare e cosi` ho provato questo favoloso pane il flatbread cotto sulla griglia che con il caldo si puo` preparare tranquillamente senza accendere il forno…e` un pane piatto e anche veloce da fare da condire con un burro profumato cosa aspettate a prepararlo anche voi?
Io con la mia versione partecipo ad un simpatico giochino della pagina Re-cake 2.0 il gioco consiste nel replicare questa ricetta,appunto il flatbread alla griglia,con delle piccole varianti,io ho cambiato la farina e il profumo del burro usando il limone e il timo e questa e` la locandina⤵⤵⤵

Ingredienti per 4 flatbread:
250 gr farina tipo 2 macinata a pietra
150 gr semola di grano duro
290 gr acqua
40 gr olio extravergine di oliva
1 cucchiaino di lievito di birra
secco
1 1/2 cucchiaino sale
1 cucchiaino miele
Burro al limone e timo:
50 gr burro
1/2 limone la buccia
3 rametti di timo
qb sale

Nella ciotola della planetaria versiamo la farina e il lievito,intanto in una caraffa misceliamo l’acqua,il miele e l’olio che verseremo a filo sulla farina mentre il gancio e` in funzione a velocita` media.
Quando il composto e` uniforme uniamo il sale e lasciamo impastare a velocita` piu’ alta per 5 minuti circa fino ad ottenere un panetto liscio che sistemeremo in una ciotola leggermente unta di olio e coperta a lievitare fino al raddoppio.
Intanto prepariamo il burro al limone e timo.
In un pentolino mettiamo il burro,i rametti di timo sfogliati e le bucce di limone senza la parte bianca tagliate a striscioline e un bel pizzico di sale e mettiamolo sul fuoco fino a quando spumeggia e togliamolo dal fuoco,io l’ho sistemato in una bella ciotolina perfetta per servire e per dare un tocco piu’ chic e moderno ho usato la posateria della linea Infinito della Pinti in acciaio.

Riprendiamo l’impasto e dividiamolo in quattro parti e lavoriamo un pezzo alla volta.Con le mani unte schiacciamo il panetto fino ad avere una sorta di lingua di impasto,cerchiamo di farlo piu’ sottile possibile e poggiamo ogni lingua di flatbread sopra un foglio di carta forno leggermente unto.
Intanto accendiamo la griglia o la piastra e ungiamola.
Quando la griglia e` ben calda adagiamoci il flatbread e cuociamolo 5 minuti,giriamolo e terminiamo la cottura per altri 5 minuti,togliamolo dalla griglia e condiamolo subito con il burro fuso al limone e timo,tagliamolo a strisce e serviamolo e…Buon appetito!!!

Io l’ho servito insieme a burrata,formaggi e affettati per un allegro aperitivo in terrazza e per festeggiare i sei anni del cucciolo di casa,che per l’occasione abbiamo stappato un Pignoletto spumante brut Metodo Famigliare della Tenuta Santa Croce …e cin cin a tutti!

Continuate a seguirmi sul blog e sui social,chissa` cosa cucineremo domani!❤❤❤

Precedente Potato pizza crust Successivo Tartare di scottona al pepe sichuan e tartufo

6 commenti su “Flatbread alla griglia

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.