Ceviche di ombrina

Come vi avevo anticipato prima stasera a cena c’è l’ombrina e che ombrina!
Freschissima e sempre pescata dal marito, in genere finisce in forno al sale o arrosto ma oggi ho voluto provare una ricetta nuova che viene dal Sud America il ceviche tipico del Perù ma non la classica ricetta, io l’ho leggermente modificata seguendo i miei gusti.
In pratica il ceviche è una sorta di pesce crudo tagliato a cubetti e lasciato marinare diverso tempo nel succo degli agrumi e fatto insaporire con la cipolla rossa, il peperoncino e il coriandolo…ecco io ho usato l’ombrina fatta marinare nel succo di limone, lime e satsuma, ho usato il peperoncino a filetti che non è molto forte e invece del coriandolo il finocchietto selvatico voi che ne dite?
Naturalmente un piatto così io ci ho abbinato un bianco, un Felciaio vermentino toscano IGT di Badia di Morrona un vermentino 100% fresco e giustamente sapido, con sentori agrumati e sul finale ricco di erbe aromatiche e limone.

Ingredienti per 2 porzioni
1 ombrina media
1/2 lime
1/2 limone
1/2 satsuma
1/2 avocado
1/4 cipolla rossa
olive taggiasche
finocchietto selvatico
olio extravergine d’oliva
peperoncino a filetti
sale

Se avete l’ ombrina freschissima, in pratica appena pescata potete procedere subito con la preparazione altrimenti iniziate il giorno prima, la pulite ed eviscerate e poi ricavatene i filetti ai quali eliminerete la pelle.
Ora li incartate con la carta forno e li riponete in congelatore per almeno una notte.
Il giorno dopo tirate fuori i filetti circa due ore prima di usarli e lasciateli scongelare.
Appena sono pronti i filetti di ombrina tagliateli a cubetti non troppo piccoli, non dev’essere una tartare e adagiateli in una ciotola, salateli un po’ e versatevi sopra il succo di mezzo lime, mezzo limone e mezzo satsuma, la cipolla rossa tagliata fine e mescolate bene, coprite e lasciate marinare per almeno un’ora.
Al termine della marinatura della ceviche di ombrina preparate tutti gli ingredienti.
Pulite e tagliate l’avocado, conditelo con un goccio di succo di limone, olio extravergine d’oliva e sale e sistematelo su un piatto da portata.
Scolate la ceviche di ombrina dal liquido che si è formato e conditela con il finocchietto selvatico tritato e le olive taggiasche denocciolate e sistemate la ceviche così condita nel piatto di portata affianco all’avocado e leggermente sovrapposto a quest’ultimo.
Decorate con un filo d’olio extravergine d’oliva e i filetti di peperoncino in abbondanza, servite e… Buon appetito!

Piccola curiosità il liquido della marinatura del ceviche viene servito fresco in un bicchierino a parte perché pare sia un ottimo afrodisiaco! 😉😉😉

Continuate a seguirmi sul blog e sui social chissà cosa cucineremo domani! ❤️❤️❤️

Pubblicato da ilmiopiccolobistrot

Ciao sono Manuela ho 35 anni,vivo a Tolentino(mc)con un compagno che adoro e 2 figli pestiferi di 9 anni e 21 mesi,vi lascio immaginare gestire i tre maschi di casa...che stress! Allora vado in cucina accendo i fornelli,mescolo,trito e combino sapori e profumi.....e come per magia ritrovo me stessa e il sorriso!

14 Risposte a “Ceviche di ombrina”

  1. Il pesce crudo mi piace molto, ma non ho mai provato l’ombrina. A vederla deve essere deliziosa, quindi proverò a farla.

  2. Be, che dire. Hai appena descritto uno dei miei tre piatti preferiti al mondo. Quando ero in Perù mangiavo praticamente solo ceviche e papas alla huancaina!

  3. io adoro il pesce crudo ma preferisco il sashimi di salmone! vorrei però provare questa alternativa 🙂

  4. Il pesce crudo mi piace molto, questa é un ricetta molto interessante, che devo provare a fare, sicuramente é buonissima ed é anche bello il mondo nel quale l’hai impiantata.

  5. Devo ammettere che non ho mai assaggiato la chevice di Ombrina, ma Sarei proprio curiosa di poterne sentire il sapore Sicuramente è una ricetta che proverò

  6. Con questa ricetta mi stuzzichi molto, la vedo molto bene per una romantica cena a due. La proverò sicuramente visto che ad oggi con le tue ricette sono sempre riuscita a stupire i miei commensali.

  7. Da sempre ho voluto provare la cheviche, amo il pesce crudo e trovo sia una preparazione interessante, ma non ho avuto mai modo finora. Ombrina poi? Ottima scelta!

  8. Non ho mai assaggiato l’ombrina. Devo ammette che non sono molto ferrata in quanto a piatti di pesce. Un piatto molto interessante che voglio provare a fare.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.