Crea sito

Caciu` marchigiani

Caciu` marchigiani
Questa ricetta è una di quelle ricette che conservo nel cuore,fa parte dei miei ricordi di bambina ed è una forte tradizione della mia famiglia infatti ricordo ancora quando ci ritrovavamo sin da piccola nella cucina della nonna insieme a nonno,a mamma e mia sorellina a prepararli io ero l’addetta a spennellarli in superfice con il tuorlo d’uovo sbattuto con una piuma di gallina ,prima nonna non aveva mica il pennello ma un bel pollaio 😉…e ora che i nonni non ci sono più noi comunque nel periodo di Pasqua ci ritroviamo sempre nella vecchia cucina dei nonni a prepararli come tradizione vuole.
Si preparano per Pasqua e si servono insieme ai salumi e formaggi tipici,delle buone fave fresche e anche con un buon bicchiere di vino rosso marchigiano …di solito fanno parte anche del cestino della scampagnata di Pasquetta.

Le dosi della ricetta la Vergara non le ha precise,di solito fa ad occhio …ma io ho rubato con gli occhi l’ultima volta che li abbiamo fatti…ma non glielo dite!

Ingredienti:

Per la pasta fresca:
1 kg farina 00
10 uova
2 cucchiai di olio extravergine

Per il ripieno:
1/2 kg pecorino stagionato grattugiato
1/2 kg parmigiano grattugiato
9-10 uova (la vergara dice dipende da quante uova si tira l’impasto)
qb pepe

Per rifinire:
qb tuorli d’uovo sbattuto

Per prima cosa prepariamo la pasta fresca come si fa con una classica pasta all’uovo,impastiamo la farina con le uova e l’olio,formiamo il panetto e poniamo in frigo a riposare.
Ora dedichiamoci al ripieno dei caciu`.
In una grossa ciotola mescoliamo i due formaggi con i 3/4 delle uova e aggiungiamo i successivi fino ad ottenere un composto morbido ma sodo,non dev’essere assolutamente liquido!
Profumiamo il ripieno dei caciu` con un po’ di pepe ed è pronto.
Ora tiriamo la sfoglia abbastanza sottile a mattarello o con la macchina per la pasta.
Caciu` marchigiani
Ora sulle strisce di pasta fresca tirata fate delle cucchiaiate di impasto ai formaggi distanziandoli un po’ tra di loro, bagniamo i bordi con un po’ di acqua e chiudiamo i caciu` a mezzaluna e sigilliamo i bordi con una forchetta.
Caciu` marchigiani
Sistemiamo i caciu` preparati sulle teglie foderate di carta forno e spennelliamo la superficie con del tuorlo sbattuto.
Inforniamo a 180° fino a che sono dorati e cotti ci vorrà 20-25 minuti circa.
Tranquilli se si spaccano in superfice va benissimo lo stesso,fateli raffreddare e serviteli ma credetemi mangiati ancora caldi i caciu` marchigiani sono una vera goduria…e Buon appetito!!!

Vi lascio tutte le mie idee per il vostro menù di Pasqua e Pasquetta QUI

Invece se volete scoprire altri piatti della tradizione marchigiana li trovate QUI

Continuate a seguirmi sul blog e sui social chissà cosa cucineremo domani!❤️❤️❤️

Pubblicato da ilmiopiccolobistrot

Ciao sono Manuela ho 35 anni,vivo a Tolentino(mc)con un compagno che adoro e 2 figli pestiferi di 9 anni e 21 mesi,vi lascio immaginare gestire i tre maschi di casa...che stress! Allora vado in cucina accendo i fornelli,mescolo,trito e combino sapori e profumi.....e come per magia ritrovo me stessa e il sorriso!

5 Risposte a “Caciu` marchigiani”

  1. Sai che mi hai fatto venire l’acquolina in bocca! Proverò a fare la tua ricetta e poi ti farò sapere il risultato finale 🙂 Grazie per i tuoi preziosi consigli!
    R.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.