“Pasta frolla al cacao”

Impasto realizzato con quattro materie prime di base: la farina, lo zucchero, le uova e il burro. Qui aggiungiamo anche il cacao per aromatizzare. Questa ricetta del maestro Knam è perfetta per ottenere un contenitore croccante che non si ammorbidisca inserendo una crema per farcitura. La pasta frolla è ricca di burro, per questo quando la cuociamo sugli anelli microforati o su degli stampi i bordi possono crollare. Per ovviare a questo problema è importante lavorarla il meno possibile, e farla riposare 12 ore in frigorifero. Poi una volta che ha riposato la inseriamo nei nostri anelli e la mettiamo qualche ora in congelatore. Personalmente la pasta frolla che utilizzo per creare fondi di tartellette, o crostate moderne la cuocio da congelata. Farò presto un articolo spiegando tutto quello che c’è da sapere sulla tanto amata frolla. Per ora godiamoci questa deliziosa ricetta del maestro Ernst Knam.

  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 150 gBurro morbido
  • 150 gZucchero semolato
  • 2 gSale
  • 50 gUova intere
  • 25 gCacao amaro in polvere
  • 280 gFarina 00
  • Bacca di vaniglia

Preparazione

  1. Lavorare con le mani il burro tagliato a pezzetti insieme allo zucchero, quindi aggiungere l’uovo, il sale e la polpa di vaniglia. Impastare bene per amalgamare il tutto.

    Unire il lievito e la farina, setacciati insieme e il cacao.

    Lavorare il meno possibile, formare un panetto e avvolgerlo nella pellicola per alimenti, lasciare riposare in frigorifero per almeno 2 ore.

4,3 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.