Chi di voi compra ancora il dado al super mercato? io non più, io ormai il dado lo faccio a casa (in verità lo fa mamma e poi me lo da… quindi la ricetta è sua). Preparare in casa il dado, di certo è utile e sicuramente è molto più sano dei dadi pieni di conservanti che si trovano in commercio. Se non avete il bimby non è importante, potrete utilizzare la vaporiera e un frullatore ad immersione e se avete in casa un omogeneizzatore potrete omogeneizzarlo, altrimenti non fa nulla.

Dado vegetale due versioni
Dado vegetale due versioni

 

Ingredienti:

  • 200g di sedano
  • 2 carote
  • 1 cipolla
  • 1 pomodoro
  • 1 zucchina
  • 1 spicchio d’aglio
  • 1 manciata di funghi freschi
  • 1 foglia d’alloro (facoltativo)
  • poche foglie di basilico, salvia, rosmarino
  • 1 ciuffo di prezzemolo
  • 30g di vino bianco secco
  • 1 cucchiaio di olio
  • 200g di sale grosso
  • 50 g di parmigiano grattugiato

Procedimento Bimby:

  1. Lavate e asciugate le verdure, quindi Tritatele nel boccale per 10 secondi a velocità 7.
  2. Unite il sale, l’olio e il vino. Cuocete tutto con il Varoma per 20 minuti, a velocità 2. Tenete il misurino inclinato.
  3. Infine aggiungete il parmigiano e portare poco a poco a velocità 6.
  4. Omogeneizzare il tutto.
  5. Se necessario, addensare ulteriormente il dado continuando la cottura Varoma a velocità 2 fino a quando non otterrete la consistenza desiderata.

 

Procedimento senza Bimby:

  1. Lavate e tagliate a tocchetti tutte le verdure, quindi procedete con la cottura a vapore per 20 minuti circa (potete utilizzare i cestelli appositi che si posizionano sulle pentole, oppure potete utilizzare la vaporiera).
  2. Togliete le verdure dal cestello e mettetele in una pentola. Aggiungete il sale, l’olio, il vino e il parmigiano
  3. Tritate tutto con il frullatore ad immersione e fate cuocere ancora per 15 minuti a fuoco lento ( se avete l’omogeneizzassero utilizzatelo per omogeneizzare), fino a quando non avrete raggiunto la consistenza che desiderate.

Potrete metterlo nel portaghiaccio e quindi surgelarli in cubetti, per poi tirarli fuori al momento in cui vi servirà, oppure potrete mettere il composto nei vasetti sterilizzati

 

Commenti disabilitati su Dado vegetale due versioni

Comments are closed.