Crea sito

Pizza bianca con scamorza e pere

pizza-con-scamorza-pera

Non so se abbiano mai pubblicato un libro con titolo “Come preparare la Pizza – for Dummies”, nel caso sia proprio così, ebbene, direi che dovrebbero scriverlo e distribuirlo a quelli come me.
Non c’è mese in cui io non abbia provato, almeno una volta, a ritentare ancora una volta in quella che secondo me è una delle cose più difficili per chi si mette ai fornelli: fare bene la pizza.
Un segreto per tutti è quello di tagliare il vostro bel panetto di pasta in tre/quattro parti. Quelle parti ciascuna le userete per fare una pizza. E non temete di usare il mattarello per spianarla, se non potete vantare una pratica con le mani. Osate.

L’ideale, per l’impasto della pizza, è prepararvi mentalmente dal giorno prima, perché è bene che iniziate presto ad unire l’acqua alla farina, una operazione che richiede 5 minuti. Una volta collocata nel forno alla luce della lampadina, tutto si avvierà per rendere tutto molto semplice. E per concentrarsi sulla scelta della farcitura.

Pere e scamorza e un pizzico di pepe, sono ingredienti per una pizza bianca saporita e leggera.

pizza-con-scamorza-pera
  • DifficoltàBassa
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di riposo30 Minuti
  • Tempo di cottura8 Minuti
  • Porzioni4
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 150 gfarina 00
  • 150 gfarina 0
  • 1/2 bustinalievito di birra secco
  • 250 gacqua (tiepida)
  • 300 gpere Coscia
  • 200 gscamorza affumicata (a fette)
  • q.b.pepe nero
  • q.b.sale
  • q.b.olio di oliva

Preparazione

  1. In una grande ciotola impastate le farine con il lievito sciolto nell’acqua tiepida, sale e un poco di zucchero, con dolcezza e cercando di assecondare la farina. Dovete regolare la somministrazione di acqua in base all’aspetto del composto, se abbia raggiunto il grado di omogeneità e consistenza, in modo tale che non sia né appiccicoso né eccessivamente secco.

    Dividete in 4 parti, lavoratele sulla spianatoia infarinata, disponetele su una placca e lasciate riposare possibilmente alla luce della lampadina del forno per almeno 30 minuti, meglio se per 2 ore.

    Stendete la pasta e usate altra farina, piccole quantità, che rendono più malleabile l’impasto. Una piccola quantità di olio. Utilizzate il mattarello, per ottenere uno strano veramente sottile.

    Adagiatela nella teglia oleata con un poco di olio di Oliva, spingendo la pasta verso i bordi.

    Farcite con fette di scamorza e le pere tagliate a fettine sottili 3 mm, comprensive della buccia.

    Grattugiate altra buccia di pera cospargendone la superficie oltre ad una spruzzata di pepe.

    Un giro di olio. Infornate a 220 gradi, per pochi minuti, 7/8 minuti, a metà altezza.

/ 5
Grazie per aver votato!