Crea sito

Il coraggio di provare!!!

Uovo in camicia su vellutata di cavolfiore

Uovo in camicia su vellutata di cavolfiore

L’uovo in camicia su vellutata di cavolfiore bianco e con aggiunta di una golosa granella di pistacchi è un secondo piatto molto gustoso e anche molto raffinato.

A volte è proprio vero che la semplicità attenua le fatiche e gratifica le aspettative.

In fondo stiamo parlando di un semplice uovo e del cavolfiore…due ingredienti poveri che presi singolarmente non ci dicono più di tanto, ma credetemi insieme danno vita ad una vera e propria esplosione di gusto.

E poi vogliamo parlare dei loro valori nutritivi? L’uovo altamente proteico e il cavolfiore ricco di vitamine, il tutto cucinato senza grassi!!!

Per questa ricetta mi sono inspirata ad un programma televisivo ma avendola intravista mentre mi stavo preparando per andare a lavoro.. in realtà ho visto solo l’immagine.

Mi ha colpito comunque così tanto che non appena ho avuto modo l’ho subito rielaborata ovviamente a modo mio.

Di certo quello che ho aggiunto è stata la granella di pistacchi che valorizza il gusto del piatto dando anche una sottile croccantezza che va golosamente a scontrarsi con la parte cremosa

Presentato così direi che nulla ci vieta di proporlo in una cena..anche se sono solo uova.

E allora se voglia o un secondo veloce vediamo insieme la ricettina

Uovo in camicia su vellutata di cavolfiore

Uovo in camicia su vellutata di cavolfiore, dose per due persone

  • 300 gr di cavolfiore bianco
  • 2 uova
  • 30 gr di pistacchi
  • 80 ml di acqua
  • 2 cucchiai di olio
  • sal q.b

Fare l’Uovo in camicia su vellutata di cavolfiore  è molto semplice.

Laviamo 300 gr di cavolfiore bianco, dividiamolo in piccoli tocchetti e mettiamolo in un pentolino.

Aggiungiamo 80 ml di acqua, un pizzico di sale, copriamo e lasciamolo cuocere fino a quando il liquido si sarà assorbito quasi del tutto.

A questo punto lasciamolo intiepidire e frulliamolo ottenendo la nostra vellutata.

Passiamo alla cottura dell’uovo.

Riempiamo un pentolino di acqua e portiamola a bollore, aggiungiamo quindi due cucchiai di aceto che ci aiuterà a non far disperdere tutto l’albume per l’acqua.

Rompiamo una alla volta le uova in una ciotolina e molto delicatamente versiamole nell’acqua in bollore accostando l’albume con un cucchiaio.

Ora la loro cottura dipende molto dal gusto personale. Se volete il rosso liquido non fatele cuocere più di 3 o 4 minuti. Se invece  lo preferire più sodo allora 6/7 minuti sono perfetti.

Una volta cotte trasferiamolo in un piattino con della carta assorbente

Prendiamo ora due piatti, su ciascuno suddividiamo la vellutata di cavolfiore sopra la quale andremo a posizionare il nostro uovo.

Spargiamo la granella di pistacchi, irroriamo con un filo di olio e gustiamo!!!

Buon appetito!!1

Ti è piaciuta la mia ricetta? Allora seguimi su Facebook alla pagina Il Grembiulino Infarinato di Ale.

 



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.