Crea sito

Trofie alla crema di Avocado.

La trofie alla crema di avocado è un primo piatto veloce e nutriente ma soprattutto molto delicato la cui cremosità è dovuta appunto a questo frutto che io ormai definisco magico  che le rende davvero gustose. Diciamo che dopo aver sperimentato l’avocado nei dolci ottenendo dei muffin morbidi senza usare né burro né olio ne avevo un po’ da consumare e allora mi sono data da fare. Così ho provato il salato. Allora ecco a condividere con voi questa ricettina semplice a che di certo potrebbe incuriosire molto i vostri ospiti.

Trofie alla crema di avocado

Trofie alla crema di avocado, dose per due persone.

  • 200 gr di trofie
  • 1 zucchina piccola
  • 80 gr di tonno al naturale
  • 30 gr di formaggio spalmabile light (va bene anche la ricotta)
  • 1/2 avocado
  • 1 limone bio
  • 1 foglia di alloro.

Per fare le trofie alla crema di avocado iniziamo subito con il lavare la zucchina e a tagliarla a cubetti piccoli eventualmente togliendo parte dell’anima. Quindi facciamola scottare in una pentola di acqua salata portata ad ebollizione insieme ad una foglia di alloro e una scorza di limone…mmmm….che profumo 😛 . Quindi scoliamole ma senza gettare l’acqua. Nella stessa infatti tuffiamoci le trofie e andiamo a cuocerle per i minuti indicati sulla confezione. Nel frattempo prepariamo la salsa. In un mixer mettiamo l’avocado sbucciato e tagliato a pezzetti, il tonno sgocciolato, il formaggio spalmabile, il succo  e la buccia grattugiata di mezzo limone. Frulliamo il tutto ottenendo appunto una cremina che non vi consiglio di assaggiare se no la finite prima di condire la pasta 😆

Siamo pronti, trasferiamo la salsina in una pirofila, aggiungiamo le zucchine a tocchetti, la pasta ormai di sicuro cotta e mantechiamo il tutto aggiungendo nel caso dovesse essere necessario dell’acqua di cottura.

Il nostro delizioso piatto a base di trofie alla crema di avocado è pronto per essere servito!!!

Buon appetito..

Se la mia ricettina semplice e veloce vi è piaciuta allora potete seguire gli aggiornamenti  sulla mia pagina Facebook Il Grembiulino Infarinato di Ale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.