Crea sito

Torta della nonna scomposta nel bicchiere

La Torta della nonna scomposta nel bicchiere è un modo alternativo e anche molto comodo di presentare questo dolce della tradizione italiana in maniera diversa.

Diciamo che ho pensato a delle monoporzioni perchè più semplici da gestire…a fine pasto le presenti all’ospite senza stare lì a tagliare e sbriciolare.

Anche la semplicità con cui possiamo realizzare questo dessert lo rende molto vantaggioso soprattutto se non abbiamo tantissimo tempo a disposizione.

La torta della nonna è particolare per essere una frolla farcita con una buona crema pasticcera al limone coprendo poi la superficie con tanti pinoli.

La volta precedente l’ho realizzata facendo una frolla allo yogurt…in questa ricetta invece ho usato la mia ricetta della frolla all’acqua ottenendo un biscottone friabile da sbriciolare.

E allora che ne dite di vedere insieme i passaggi di questo semplice dessert?

Torta della nonna scomposta nel bicchiere

Torta della nonna scomposta nel bicchiere, dose per 4 bicchierini.

Per la base:

  • 100 gr di farina
  • 30 gr di zucchero
  • 35 gr di acqua
  • 20 gr di olio di riso
  • 1/2 limone grattugiato
  • 1/2 cucchiaino di lievito per dolci.

Per la crema

  • 2 tuorli 
  • 250 gr di latte
  • 35 gr di farina
  • 50 gr di zucchero
  • 3 scorze di limone

Per la rifinitura

  • Pinoli q.b

Fare Torta della nonna scomposta nel bicchiere è molto semplice.

Inziamo dalla base.

Su di un piano disponiamo la farina, mischiamola allo zucchero e al lievito, aggiungiamo la buccia grattugiata del limone e iniziamo ad amalgamare gli ingredienti versano l’olio e l’acqua.

Impastiamo il tutto…con pochissimo lavoro otteniamo un bel panetto liscio, morbido e facile da lavorare.

Stendiamo il nostro panetto senza dare peso alla forma ad uno spessore di mezzo cm, trasferiamolo sulla placca da forno e lasciamolo cuocere per circa 15 minuti fino ad ottenere una base colorata e croccante.

Sforniamo e teniamolo da parte.

Pensiamo alla crema.

Sgusciamo le uova e separiamo gli albumi dai tuorli.

Mettiamo questi in un recipiente, aggiungiamo lo zucchero, la farina setacciandola con un piccolo setaccio e battiamo il tutto con una frusta elettrica o anche a mano ma facendo attenzione a sciogliere bene tutti gli ingredienti.

A questo punto allunghiamo lentamente il latte e mescoliamo bene per fare assorbire tutto il liquido al composto di uova.

Quando abbiamo terminato trasferiamo la nostra crema pasticcera in un pentolino, aggiungiamo le scorza del limone e accendiamo il gas mantenendo la fiamma bassa.

Cominciamo a girare con un cucchiaio di legno senza smettere per evitare che la crema si attacchi e per evitare la separazione dalla parte piu’ solida da quella liquida.

Continuiamo fino a quando non si sara’ addensata…ma mamma mi faceva comunque continuare fino a quando non raggiungeva il bollore…a questo punto la crema è pronta e possiamo spegnerla proseguendo a girarla per un minuto lontano dalla fiamma

Tutto è pronto per comporre il dolce.

Spezzettiamo grossolanamente la nostra base biscottosa e andiamo a comporre i bicchierini alternado strati di frolla con uno di crema per due volte.

Terminiamo spargendo in superficie i pinoli e decorando con dello zucchero a velo.

I nostri bicchierini di Torta della nonna scomposta nel bicchiere sono pronti…non resta che passarli in frigo un’oretta e poi gustarli.

Un dessert di sicuro effetto!!!

Ti è piaciuta la ricetta? Allora seguimi su Facebook alla pagina Il Grembiulino Infarinato di Ale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.