Crea sito

Tartara di frutta fresca alle mandorle e miele

La Tartara di frutta fresca alle mandorle e miele è un modo particolare e speciale per presentare la frutta alla fine di un pranzo dove si vuole terminare in bellezza. A volte l’aspetto più difficile infatti è proprio la frutta…come presentarla…cosa mettere…a chi piace cosa… Bene con questi mini tortini non solo abbiamo risolto ma possiamo benissimo sostituire anche la portata del dolce…siamo in estate…è sufficiente magari accostare questa tartara ad una deliziosa pallina di gelato alla vaniglia per trovare il giusto compromesso.

Quello che caratterizza questa semplice ricettina è il basso contenuto calorico…non c’è zucchero…solo un pochino di miele per aromatizzare e tenere insieme la macedonia… Il tocco di classe? Una manciata di mandorle a scaglie e della buccia grattugita di un buon limone bio.

Per tutta sincerità io l’ho mangiata a colazione…una tisana, due fette di pane tostato con un’ottima marmellata casalinga e questa bella composta. Iniziare la giornata così ha un suo vantaggio credetemi. E allora spazio alla fantasia per la frutta e veniamo come comporre il piatto

Tartara di frutta fresca alle mandorle e miele

Tartara di frutta fresca alle mandorle e miele, dose per due persone.

  • 1 kiwi
  • 2 fettine di melone
  • 10/15 fragole
  • 1 cucchiaio di miele
  • 1 limone bio
  • 1 cucchiaio di mandorle a lamelle
  • cioccolato fondente a piacere

Preparare la Tartara di frutta fresca alle mandorle e miele è veloce…abbiamo però bisogno di stampini…i classici coppa pasta per la composizione e dobbiamo avere la premura comunque di comporre la frutta già nei singoli piattini.

Prepariamo separatamente la frutta, lavandola, sbucciandola per poi tagliarla in pezzettini piccoli.

Grattugiamo la buccia del limone e teniamola da parte.

In un piccolo pentolino facciamo sciogliere un cucchiaio di miele insieme ad un cucchiaio della buccia grattugiata per aromatizzare il miele stesso.

Ora suddividiamo il miele caldo mischiandolo separatamente alle 3 porzioni di frutta pronte.

Bene…procediamo all’assemblaggio.

Posizioniamo il coppapasta su un piattino da dessert e formiamo i tre strati di frutta.

Una volta pronte le porzioni mettiamo a riposo in frigo per un’oretta. Al momento di servire scoliamo il liquido in eccesso, togliamo lo stampino, aggiungiamo una manciata di mandorle a scaglie e la rimanente buccia di limone.

Portiamo in tavola aggiungendo se volete una colata di cioccolato fondente e una pallina di gelato.

Non è una bella idea??? Se la mia ricetta ti è piaciuta seguimi anche su Facebook alla pagina Il Grembiulino Infarinato di Ale.

Le mie ricette sono anche su Manjoo!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.