Crea sito

Pizzoccheri con zucca e nocciole

Pizzoccheri con zucca e nocciole è un delizioso primo piatto fatto con questa tipologia di pasta di origine Valtellinese.

La loro caratteristica è quella di essere fatti con la farina di grano saraceno ma mischiata ad una farina di frumento per permettere l’impasto.

La farina di grano saraceno infatti essendo prima del tutto di glutine non è facilmente gestibile nella pasta e quindi necessita comunque di un collante.

I pizzoccheri restano molto particolari e la ricetta base prevede però un condimento a base di burro, verza e formaggio.

Mi sono voluta allontaare da questo filone e realizzarli in maniera diversa…vale a dire con granella di nocciole e zucca.

Decisamente un piatto alternativo e la zucca stessa dà molto equilibrio al sapore abbastanza forte della farina stessa.

E allora se avete un pò di paziena che ne dite di vedere insieme il procedimento???

Pizzoccheri con zucca e nocciole, dose per 2/3 persone

  • 200 gr di farina di grano saraceno
  • 50 gr doi farina di frumento
  • 150 ml di acqua
  • 1 pizzico di sale
  • 250 gr di polpa di zucca
  • 150 gr di pomodorini
  • 40 gr di nocciole
  • 1/2 scalogno
  • olio evo
  • 1 pizzico di sale

Fare i Pizzoccheri con zucca e nocciole non è affatto difficile…richiede solo un pò di pazienza.

Tritiamo grossolanamente le nocciole e teniamole da parte

Mischiamo le due farine e diponiamole su un piano di lavoro, aggiungiamo un pizzico di sale e impastiamo insieme a 150 gr di acqua fino ad ottenere un impasto ben compatto.

Con l’aiuto di altra farina bianca stendiamo l’impasto in una sfoglia non molto sottile…i pizzoccheri infatti oltre ad essere rustici hanno la caratteristica di non essere finissimi.

A questo punto possiamo tagliarla in maniera irregolare formando dei rettangolini di media grandezza che possiamo lasciare direttamente sul piano di lavoro infarinao.

Tagliamo la zucca in dadini, insaporiamola con un pizzico di sale, un cucchiaio di olio e trasferiamola su un placca ricoperta da carta da forno.

Facciamola cuocere in forno per circa 20 minuti.

In un tegame affettiamo finemente uno scalogno, aggiungiamo i pomodorini tagliati in quattro, due cucchiai di olio, le nocciole e aggiustiamo con un pizzico di sale.

Facciamo saltare i pomodorini a fuoco vivace giusto il tempo di farli appassire.

Lessiamo ora i nostri pizzoccheri in abbondante acqua salata circa 5 minutio dal bollore, quindi scoliamoli e andiamo a mantecarli nel tegame con il condimento aggiungendo un pochino di acqua di cottura.

Infine uniamo anche la zucca.

I nostri Pizzoccheri con zucca e nocciole sono pronti per essere gustati…davvero deliziosi!!!

Buon appetito!!! Ti è piaciuta la ricetta? Allora seguimi su Facebook alla pagina Il Grembiulino Infarinato di Ale.

Zucca impanata al forno

La Zucca impanata al forno è un delizioso modo di gustare questo prodotto della natura apparentemente povero…ma che  con poche mosse si presta ad essere una vera regina della tavola…testimoni ne sono gli ottimi risotti…i dolci…i tortini…i ravioli…i contorni…quindi perché non riproporla in ogni modo ora che se ne trovano tante e buone!!!!

Fatta poi così, impanata, si presta ad essere presentata non solo come contorno ma in un pranzo abbastanza impegnativo di portate anche come secondo…guardate…sembrano delle cotolette 🙂 .

E ovviamente inutile aggiungere che farla è di una semplicità unica…non solo…ma volendo si può preparare benissimo prima per poi essere infornata poco prima di essere presentata.

E allora che ne dite di vedere insieme la semplice e veloce ricettina?

Zucca Impanata al forno

Zucca impanata al forno

  • Zucca
  • uovo
  • pangrattato
  • sale
  • pepe

Fare la Zucca impanata al forno è semplice e veloce.

Puliamo la zucca dai filamenti interni, togliamo la buccia e ricaviamone delle fettine spesse 1 cm circa… e su ciascuna fetta mettiamo un pizzico di sale e uno di pepe

Battiamo in un piatto le uova (ovviamente regolatevi voi quante uova necessitano…dipende dal numero di fette di zucca) e aggiustiamole di sale e pepe.

In un altro recipiente mettiamo ora del pangrattato.

Prendiamo ciascuna fetta di zucca,  passiamola nel pangrattato, poi nell’uovo e poi di nuovo nel pangrattato.

Questa doppia impanatura renderà la nostra Zucca impanata al forno molto più croccante.

Adagiamo le fette di zucca su una placca ricoperta da carta da forno leggermente unta e irroriamole con pochissimo olio in superficie.

Trasferiamo quindi la teglia in forno a 180 gradi e lasciamo cuocere la deliziosa Zucca impanata al forno per circa 20 minuti o fino a quando non si sarà formata una golosa crosticina esterna.

Sforniamo e presentiamo magari con una bella insalatina mista.

Che ne dite? Prima che finiscano non possiamo non provarla.

Buon appetito!!! Ti è piaciuta la ricetta? Allora seguimi su Facebook alla pagina Il Grembiulino Infarinato di Ale

 

 

Fagottini di scarola con zucca e scamorza

Fagottini di scarola con zucca e scamorza sono dei deliziosi bocconcini perfetti per deliziare il nostro palato magari arricchendo un buon antipasto o per rendere più leggero un pranzo offrendoli in alternativa ad un secondo piatto elaborato.

In ogni caso i Fagottini di scarola con zucca e scamorza sono davvero semplici da fare e soprattutto super golosi.

La scarola è una delle mie verdure invernali preferite…la possiamo fare a listarelle sottili e mangiarla come insalata oppure cuocerla con olive nere e pinoli.

Ma quante volte dobbiamo scartare le foglie più esterne?

Io difficilmente le butto…quasi sempre le utilizzo per fare degli involtini farciti o con della carne o magari con della buona ricotta fresca oppure come in questo caso con del buon formaggio saporito e altri ortaggi.

Fagottini di scarola con zucca e scamorza metteranno d’accordo tutti…anche i bambini!!!

E allora che ne dite di vedere insieme la semplice ricettina??

Fagottini di scarola con zucca e scamorza

Fagottini di scarola con zucca e scamorza, dose per 6 fagotini

  • 6 foglie di scarola
  • 150 gr di zucca
  • 50 gr di scamorza
  • sale
  • olio

Fare i Fagottini di scarola con zucca e scamorza è semplice e veloce.

Iniziamo con il lavare accuratamente le foglie di scarola, quindi lessiamole in abbondante acqua salata per circa 5 minuti…il tempo di renderle morbide.

Scoliamole e lasciamole asciugare mettendole larghe su di un panno da cucina.

Tagliamo la zucca a dadini e facciamola appassire in un tegame antiaderente insieme ad un pizzico di sale.

Non resta che tagliare anche la scamorza

Ora su ciascuna foglia di scarola andiamo a mettere la zucca e la scamorza dividendole in parti uguali.

Chiudiamo la scarola a fagottino e trasferiamo i bocconcini realizzati in una teglia ricoperta da carta da forno.

Irroriamo la superficie dei nostri Fagottini di scarola con zucca e scamorza con un filo di olio e passiamoli in forno a 180 gradi per circa 15 minuti.

I nostri Fagottini di scarola con zucca e scamorza sono ora pronti per essere gustati rigorosamente caldi.

Buon appetito!!! Ti è piaciuta la ricetta??? Allora seguimi su Facebook alla pagina Il Grembiulino Infarinato di Ale o sul mio profilo Twitter ed Instagram.

Crostini zucca e spinaci

Crostini zucca e spinaci  sono delle sfiziose bruschettine adatte come aperitivo o anche per arricchire un antipasto magari vegetariano.

Anche se la bruschetta classica non si batte, ormai di varianti sfiziose ce ne sono tantissime…una meglio di un’altra…anzi volendo possono colmare un intero pasto!!!

I crostini in realtà sono un pò come la frittata…buona con qualsiasi cosa si faccia…e anche qui se abbiamo disposizioni un buon pane casareccio possiamo davvero sbizzarrirci come vogliamo.

Crostini zucca e spinaci nascono decisamente per caso e soprattutto per aver a disposizione un pugno di spinaci cotti talmente pochi da non sapere cosa farci.

Poi mi volto e vedo lei…la regina dell’autunno..la zucca nel suo colore arancio…e mi piaceva talmente tanto l’abbinamento cromatico che ho deciso di provarli!!!

E in effetti se è vero che si mangia prima con gli occhi questi Crostini zucca e spinaci appagano davvero la vista ma vi assicuro anche il pancino.

Allora… se avete voglia di qualcosa di sfizioso che ne dite di vedere insieme i pochi e semplici passaggi???

Crostini zucca e spinaci

Crostini zucca e spinaci, dose per due persone

  • 1 fettina di pane casareccio grande o due piccoline
  • 5o gr di spinaci
  • 100 gr di zucca
  • sale
  • olio

Fare i Crostini zucca e spinaci è semplice e veloce.

Facciamo la zucca a tocchettini piccoli , condiamola con un pizzico di sale, un cucchiaino di olio e trasferiamola su una placca ricoperta da carta da forno.

Passiamo la placca in forno e lasciamo cuocere la zucca per 15/20 minuti a 180 gradi in modalità ventilata fino alla sua completa cottura.

Tostiamo le fettine di pane e trasferiamole su un piatto da portata.

Strizziamo e spezzettiamo gli spinaci.

Non resta che farcire il pane distribuendo sulla sua superficie gli spinaci e i tocchetti di zucca.

Terminiamo con una filo di olio e un pizzico di sale.

I nostri deliziosi Crostini zucca e spinaci sono pronti per essere gustati.

Buon appetito!!! Ti è piaciuta la ricetta? Allora seguimi su Facebook alla pagina Il Grembiulino Infarino di Ale o sul mio profilo Twitter ed Instagram

Zucca grigliata con cipolle caramellate

La Zucca grigliata con cipolle caramellate non è solo un veloce finger food ma è un antipasto a tutti gli effetti da presentare anche prima di un pranzo magari abbastanaza importante a livello di pietanze nl quale sembra brutto non presentare nulla prima magari un primo piatto.

La Zucca grigliata con cipolle caramellate è decisamente semplice da fare ed ha un sapore molto sfizioso…le cipolle infatti caramellate si sposano alla perfezione con la dolcezza di questo frutto autunnale ricco di proprietà e che possiamo fare in mille modi.

L’idea mi è nata in realtà da una foto che ho trovto sul web e che mostrava il menù di un ristorante…subito questa composizione ha catturato la mia attenzione e quasi nell’immediato l’ho riproposta secondo la mia interpretazione.

Le cipolle caramellate poi sono qualcosa di davvero sfizioso e credetemi sono di facile digestione…

E allora anche per presentare qualcosa di diverso che ne dite di vedere insieme la veloce ricettina?

Zucca grigliata con cipolle caramellate

Zucca grigliata con cipolle caramellate, dose per due persone

 

  • 300 gr di zucca
  • 1 cipolla rossa
  • 1 cucchiaino di zucchero
  • 1 cucchiaio di olio
  • 4 cucchiai di acqua
  • 4 cucchiai di aceto
  • sale
  • olio
  • capperi

Fare la Zucca grigliata con cipolle caramellate è semplice e veloce.

Innanzitutto puliamo la cipolla dalle parti esterne, tagliamola sottilmente e mano a mano tuffiamola in una bacinella con dell’acqua.

Trasferiamola ora in un padellino e aggiungiamo l’acqua, l’aceto bianco, l’olio e lo zucchero.

Copriamo e lasciamo cuocere a fiamma non molto alta fino a quando la cipolla non sarà ben appassita e il liquido ridotto.

Nel frattempo puliamo la zucca, eliminiamo la buccia esterna, tagliamola a fette di mezzo cm circa e grigliamola su una piastra ben calda da ambo i lati.

Perfetto passiamo alla composizione.

In un piatto da portata o se volete nei singoli piatti alterniamo strati di zucca insaporiti con un pizzico di sale a strati di cipolla caramellata aggiungendo anche qualche cappero .

Terminiamo con un filo di olio e presentiamo.

Non è semplice ed innovativa come idea????

Buon appetito!!! Ti è piaciuta la ricetta? Allora seguimi su Facebook alla pagina Il Grembiulino Infarinato di Ale o sul mio profilo Twitter ed Instagram.

 

Hamburger di zucca

Gli Hamburger di zucca sono delle deliziose alternative ai classici Hamburger e solo perchè non sono fatti nè con la carne nè con il pesce non sta ad indicare che siano meno nutrienti.

Certo, la zucca è un ortaggio molto povero di calorie ma unita all’uovo, al pane raffermo e al parmigiano si trasforma in un alimento completo.

Gli Hamburger di zucca sono molto semplici da fare e li ho realizzati con lo stesso procedimento delle polpette di zucchine…vale a dire con la zucca cruda.

In questo modo manteniamo inalterate molte delle sue proprietà e abbiamo il vantaggio di preparare un secondo piatto super veloce e super goloso.

Gli  Hamburger di zucca sono perfetti come antipasto ma anche per una cena non impegnativa…che ne dite allora di vedere insieme la semplice ricettina?

Hamburger di zucca

 

Hamburger di zucca, dose per 6 hamburger

  • 500 gr di zucca
  • 50 gr di pane raffermo
  • 40 gr di parmigiano
  • 1 uovo
  • 2 cucchiai di pangrattato
  • rosmario
  • sale

Fare gli Hamburger di zucca è molto semplice.

Mettiamo il pane raffermo in ammollo.

Puliamo la zucca, eliminiamo la buccia esterna e frulliamola finemente.

Mettiamola all’inteno di un canavaccio e strizziamola in  modo da eliminare tutta l’acqua in eccesso.

Trasferiamola quindi in un recipiente, aggiugiamo il pane ben colato e sbriciolato, il pangratttao, l’uovo ed infine il parmigiano grattugiato.

Aggiustiamo di sale e di pepe e amalgamiamo tutti gli ingredienti tra loro.

Lasciamo riposare il composto una mezz’oretta in frigo..(se non abbiamo tempo questo passaggio possiamo saltarlo).

Andiamo a formare i  nostri hamburger trasferendoli mano a mano su una teglia coperta da carta da forno leggermente unta.

Non resta che passare la teglia in forno a 180 gradi e lasciare cuocere i nostri Hamburger di zucca per circa 20 minuti girandoli a metà tempo.

Una volat dorati possiamo tirarli fuori e gustare caldi.

Buon appetito.!!! Ti è piaciuta la ricetta? Allora seguimi su Facebook alla pagina Il Grembiulino Infarinato di Ale o sul mio profilo Twitter e Instagram

Zuppa di zucca con feta greca ,funghi e nocciole 

La  Zuppa di zucca con feta greca ,funghi e nocciole è un delizioso primo piatto che soprattutto con questo tempo gratifica non solo le nostre pupille gustative ma anche l’animo.

L’idea iniziale era di fare fare una vellutata…quindi aggiungere o una patata o della ricotta per rendere il tutto più cremoso.

Poi però volendo mettere altri ingredienti mi sono voluta tenere in equilibrio preferendo un’arricchimento dato dai funghi, nocciole e feta greca.

Il tutto insieme credetemi è una vera e propria esplosione di gusto…tra il dolce della zucca, il piccantino della feta ed infine la parte croccante data dalle nocciole.

La Zuppa di zucca con feta greca ,funghi e nocciole è perfetta per le serate fredde ma anche per iniziare un buon pranzo.

Che ne dite allora di vedere insieme i pochi e semplici passaggi?

Zuppa di zucca con feta greca ,funghi e nocciole 

Zuppa di zucca con feta greca ,funghi e nocciole , dose per due persone

 

  • 500 gr di zucca
  • 400 gr di funghi chamnpogno
  • 40 gr di nocciole
  • 80 gr di feta greca
  • rosmarino
  • olio
  • sale
  • pepe

Fare la Zuppa di zucca con feta greca ,funghi e nocciole è molto semplice.

Innanzitutto tostiamo le nocciole in un padellino con alcuni aghi di rosmarino  e tagliamole grossolanamente.

Puliamo i finghi, laviamoli e dopo averli affettati trasferiamoli in un tegame antiaderente .

Aggiungiamo un cucchiaio di olio, un pizzico di sale, uno di pepe e lasciamoli cuocere fino al completo assorbimento del loro stesso liquido di cottura.

Nel frattempo elimiamo la buccia dalla zucca, tagliamola a cubetti e mettiamola in un tegame.

Aggiuangiamo dell’acqua quanto basta per coprirla a filo. Insaporiamo con un pizzico di sale grosso, copriamola e lasciamola cuocere fino a quando con una forchetta riusciamo a schiacciarla.

A questo punto con un frullatore ad immersione lavoriamo la zucca fino ad ottenere un composto omogeneo.

Se la vediamo eccessivamente liquida facciamola rapprendere a fiamma vivace fino ad ottenere una giusta consistenza.

Suddividiamo anche la feta greca in piccoli tocchetti.

Ora non resta che versare la zuppa di zucca nei singoli piatti e aggiungere in superficie i funghi, la feta, le nocciole e per terminare un filo di olio e degli aghi di rosmarico.

Buon appetito.

Ti è piaciuta la mia ricetta? Allora seguimi su Facebook alla pagina Il Grembiulino Infarinato di Ale e su Twitter!!!

 

 

Petto di pollo con zucca e capperi

Il Petto di pollo con zucca e capperi è un secondo piatto decisamente leggero, facile da cucinare e sopratutto gustoso.

Diciamo che io non amo molto la carne in genere ma quella di pollo e di tacchino invece la gusto volentieri.

Resta leggera, si adatta a tantissimi accostamenti e anche a tavola mette d’accordo un pò tutti.

Certo…il top sarebbe avere sempre dei polli casarecci ma in alternativa va bene tutto.

Il Petto di pollo con zucca e capperi non dico sia un piatto unico…ma se fatto dopo un primo piatto importante abbiamo risolto in un’unica soluzione il secondo con il contorno.

L’aggiunta dei capperi è stata mirata per dare equilibrio alla zucca.

Che ne dite allora di vedere insieme la semplice ricettina?

Petto di pollo con zucca e capperi

Petto di pollo con zucca e capperi, dose per due persone

  • 300 gr di petto di pollo intero
  • 300 gr di zucca bella soda
  • 1 bicchiere di vino bianco
  • 25 gr di capperi dissalati
  • 2 cucchiai di olio
  • sale q.b
  • pepe q.b
  • prezzemolo

 

Fare il Petto di pollo con zucca e capperi è semplice e veloce.

Puliamo la zucca dai filamenti interni, eliminiamo la buccia e facciamola a tocchetti.

Facciamo lo stesso con il petto di pollo trasferendolo mano a mano in un capiente tegame.

Aggiungiamo 2 cucchiai di olio e a fiamma vivace facciamolo rosolare leggermente.

Sfumiamolo con il vino e aggiungiamo ora anche la zucca insieme ai capperi.

Insaporiamo con un pizzico di sale, uno di pepe,copriamo e lasciamo cuocere il tutto per circa 15 minuti cercando solo di scuotere il tegame senza girare gli ingredienti per evitare alla zucca di rompersi troppo.

Una volta cotti entrambi e ritirato il liquido di cottura possiamo spengere e terminare con del prezzemolo.

Bene, il nostro Petto di pollo con zucca e capperi è pronto per essere portato a tavola.

Buon appetito!!!

Ti è piaciuta la ricetta? Allora seguimi su Facebook alla pagina Il Grembiulino Infarinato di Ale o sul mio profilo Twitter

 

Insalata di spinacini, zucca e feta

L’Insalata di spinacini, zucca e feta non è solo un contorno ma un piatto completo a tutti gli effetti.

D’altronde ogni periodo ha il suo tormentone e devo dire che l’autunno di tormentoni ne ha davvero  tantissimi..tra zucca, nocciole e castagne  non sappiamo a chi dare i resti!!!

E piano piano faremo tutto.

Questo piatto in realtà nasce dalla fretta …poco tempo a disposizione e necessità di mangiare. E come tutte le cose improvvisate alla fine il risultato è sempre ottimo!!!

La scelta della feta non è stata casuale però .

Lo spinacino è delicato…la zucca comunque dolce…per forza dovevo contrastare con qualcosa che desse un tono al tutto…e meglio della feta greca cosa c’e’??

Se poi scegliamo quella light non dobbiamo neanche preoccuparci più di tanto delle calorie!!

Allora per un pranzo light o per un contorno peccaminoso vediamo insieme la semplice ricettina.

Insalata di spinacini, zucca e feta

Insalata di spinacini, zucca e feta, dose per due persone

  • 80 gr di spinacini
  • 300 gr di zucca
  • 100 gr di feta
  • 2 cuccchiai di olio
  • aceto balsamico q.b.

Fare  l’Insalata di spinacini, zucca e feta è molto semplice.

Laviamo  gli spinacini e tamponiamoli bene per eliminare l’acqua in eccesso, quindi trasferiamoli in un capiente piatto da portata.

Eliminiamo la buccia dalla zucca, facciamola a tocchi di medie dimensioni e mettiamola su una placca ricoperta da carta da forno.

Insaporiamola con un pizzico di sale e un filo di olio.

Lasciamola cuocere per circa 20 minuti a 180 gradi in modalità ventilata.

Quando sentiamo i tocchi morbidi ma non troppo e li vediamo dorati possiamo sfornarli e lasciarli intiepidire.

Uniamoli ora agli spinacini, aggiungiamo la feta a tocchetti e terminiamo con due cucchiai di olio e una spruzzata di aceto balsamico.

Bene…la nostra Insalata di spinacini, zucca e feta è prontissima per essere gustata…Buon appetito!!!

Ti è piaciuta la mia ricetta? Allora seguimi su facebook alla pagina Il Grembiulino Infarinato di Ale e anche su Twitter!!!

Funghi farciti di zucca, salsiccia e noci

Funghi farciti di zucca, salsiccia e noci è molto più di un semplice contorno…è un secondo piatto leggero e nutriente che possiamo mangiare in ottima compagnia di amici.

Ormai siamo ad ottobre inoltrato e anche se durante il giorno le temperature sono ancora calde…sui banchi del mercato troviamo tutti prodotti tipicamente autunnali.

Zucca…funghi e noci…un tris vincente reso completo dal sapore unico che può dare una salsiccetta di pollo…saporita ma allo stesso tempo meno grassa.

In effetti sia i funghi che la zucca non è che abbiano un gran sapore ma in questo modo credetemi danno vita ad  un piatto davvero superlativo.

La cottura è fatta rigorasamente al forno il che rende la pietanza ancora più gustosa.

I Funghi farciti di zucca, salsiccia e noci sono perfetti per una cena, per arricchire un antipasto oppure per completare un pranzo già bello impegnativo.

Non è una pietanza vegetariana…ma vale la pena al 100% di provarla.

Che ne dite allora di vedere insieme la semplice ricettina?

Funghi farciti di zucca, salsiccia e noci

Funghi farciti di zucca, salsiccia e noci, dose per 7 cappelle di funghi

 

  • 7 funghi champignon grandi
  • 200 gr di zucca
  • 2 salsicce di pollo
  • 30 gr di noci
  • 50 gr di taleggio
  • olio q.b
  • prezzemolo per decorazione

Fare i Funghi farciti di zucca, salsiccia e noci è molto semplice.

Anche se utilizziamo la salsiccia di pollo, vi consiglio comunque di farla “cuocere” un pochino nell’acqua bucandola spesso per eliminare eventuale grasso inutile.

Una volta fredde togliamo la pelle esterna e sbricioliamole finemente.

Laviamo i fungi, eliminiamo del tutto il gambo e con un cucchiaino svuotiamoli leggermente per renderli più capienti.

Mettiamo la zucca, le noci e i gambi dei funghi in un minipimer e tritiamo il tutto finemente.

Aggiungiamo quindi la salsissia sbriciolata e amalgamiamo bene il tutto.

Vista la presenza della salsiccia ho evitato di mettere altro sale.

Saliamo leggermente l’interno dei funghi e andiamo a riempire ciascuno con una buona quantità del mix pronto.

Trasferiamo i funghi farciti in una teglia da forno, irroriamo con un filo di olio e copriamo con un foglio di alluminio.

Inforniamo a 180 gradi in modalità ventilata per 40 minuti ma a metà tempo facciamo continuare la cottura a teglia scoperta.

Quando il liquido di cottura si sarà assorbito e i funghi avranno assunto un bel colre dorato mettiamo su ciascuno una listarella di taleggio,

Spengiamo il forno e lasciamo che il formaggio si sciolga naturalmente.

I nostri Funghi farciti di zucca, salsiccia e noci sono pronti per essere gustati magari tiepidi.

Buon appetito!!! Ti è piaciuta la ricetta? Allora seguimi su Facebook alla pagina Il Grembiulino Infarinao di Ale.