Crea sito

Quinoa allo yogurt con rucola e nocciole

La Quinoa allo yogurt con rucola e nocciole è un delizioso primo piatto molto salutare, leggero e perfetto sia per chi segue un regime alimentare controllato, sia per chi ha semplicemte voglia di osare!!!

Ancora una volta mi trovo ad offrirìvi una ricetta con questo ingrediente che io definisco magico.

La Quinoa infatti non è un cereale, è un alimento senza glutine e molto proteico e si presta quindi sia ad essere parte integrante di un primo piatto oppure l’ingrediente principale di un secondo piatto.

Soprattutto i vegani di certo non possono non amarla visto che fornisce appunto proteine non di origine animale

Io amo molto mangiarla in genere con le verdure ma qui l’ho arricchita con un trito di rucola e alla fine l’ho mantecata con nocciole e yogurt.

Ero decisamente timorosa di non utilizzare altri formaggi cremosi come ricotta o similari ed invece devo dire che il risultato è stato strepitoso.

Lo yogurt infatti assicura al piatto una bella cremosità ma tagliando di gran lunga le calorie.

La Quinoa allo yogurt con rucola e nocciole è quindi davvero un bel piatto…e poi non dimentichiamo la presenza della rucola con le sue proprietà depurative.

E allora se siete curiosi di assaggiarla vediamo insieme come realizzarla.

Quinoa allo yogurt con rucola e nocciole

Quinoa allo yogurt con rucola e nocciole, dose per due persone

  • 160 gr di quinoa
  • 320 gr di acqua
  • 80 gr di rucola
  • 20 gr di nicciole
  • 125 gr di yogurt intero
  • 2 cucchiai di olio
  • sale grosso q,b

Fare la Quinoa allo yogurt con rucola e nocciole è molto semplice.

Laviamo la rucola e trasferiamola in un mixer, aggiungiamo un pizzico di sale fino, due cucchiai di olio e frulliamo il tutto ottenendo un simil pesto.

Mettiamo la quinoa in un colino a maglie fitte e passiamola sotto l’acqua corrente.

Quindi trasferiamola in un ampio tegame e aggiungiamo l’acqua che deve essere sempre il doppio in peso della quinoa.

Mettiamola sul fuoco e non appena raggiunge il bollore aggiungiamo un pizzico di sale grosso, la rucola, copriamo, abbassiamo la fiamma e lasciamola cuocere per 20 minuti fino al completo assorbimento del liquido di cottura.

A questo punto scopriamo aggiungiamo le nocciole tritate finemente ed infine mantechiamo con lo yogurt.

Bene, la nostra Quinoa allo yogurt con rucola e nocciole è pronta per essere gustata calda,

Un piatto completo, leggero, equlibrato e perfetto sia per pranzo che per cena.

Buon appetito!!!

Ti è piaciuta la mia ricetta? Allora seguimi su Facebook alla pagina Il Grembiulino Infarinato di Ale.

 

Quinoa al ragù di zucca e radicchio

La Quinoa al ragù di zucca e radicchio è un delizioso primo piatto completo da ogni punto di vista nutrizionale.

Ancora una volta mi trovo qui a condividere con voi una ricetta che vede come protagonista questo alimento che io definisco magico…la quinoa, del tutto priva di glutine e soprattutto molto proteica ed energizzante.

Si presta poi alle più svariate preparazioni…dalle insalate fredde…ai primi piatti… a sfiziosi secondi o addirittura può essere la base di preparazioni di molti dolci.

Io l’ho davvero sperimentata in tutti i modi e ormai è parte integrante della mia dieta alimentare.

Anche questa è una ricetta improvvisata…di quelle che apri il frigorifero e inventi.

L’insieme degli ingredienti che ho usato rende la quinoa ancora più deliziosa…e ho deciso di dare un tocco in più con l’aggiunta di una manciata di noci tritate che non possono non fare che bene al nostro organismo.

E allora che ne dite se vedessimo insieme la ricettina???

Quinoa al ragù di zucca e radicchio

Quinoa al ragù di zucca e radicchio, dose per 2 persone

  • 150 gr di quinoa
  • 300 gr di acqua
  • 150 gr di zucca
  • 150 gr di radicchi
  • 150 gr di lenticchie cotte
  • 30 gr di noci
  • sale grosso q.b
  • olio q,b

Fare la Quinoa al ragù di zucca e radicchio è molto semplice e veloce.

La prassi di base è sempre la stessa….la proporzione quinoa/acqua deve essere 1 a 2…quindi una parte di quinoa e 2 di acqua.

In un tegame mettiamo l’acqua insieme alla quinoa, aggiungiamo un pizzico di sale grosso e portiamo a bollore.

Quindi copriamo, abbassiamo la fiamma e lasciamo cuocere per 20 minuti senza mai aprire.

Alla fine del tempo la quinoa avrà assorbito tutto il liquido, a questo punto possiamo spegnere e tenere da parte.

Prendiamo 150 gr di zucca privata della zucca e tagliamola a dadini.

Laviamo e facciamo a listarelle 150 gr di radicchio.

Mettiamo entrambi gli ortaggi in un mini pimer e tritiamoli grossolanamente

Trasferiamo il tutto in tegame antiaderente, aggiungiamo un pizzico di sale grosso, 1 cucchiaio di olio e molto velocemente facciamo appassire il tutto per 5 minuti.

Uniamo le lenticchie cotte, la quinoa e come tocco finale 30 gr di noci tritate.

Mantechiamo insieme gli ingredienti e gustiamo caldo.

Buon appetito con questa favolosa ricetta gluten free.

Ti è piaciuta la mia ricetta? Allora seguimi seguimi su Facebook alla pagina Il Grembiulino Infarinato di Ale.

Quinoa integrale armoniosa

La Quinoa integrale armoniosa è un gustosissimo primo piatto chiaro esempio che con  pochi e semplici ingredienti si realizzano delle ricette davvero squisite. Ancora una volta il mio è stato un azzardo e ancora una volta gli accostamenti scelti sono stati vincenti….broccolo…calamaro…melograno.

Innanzitutto parliamo un pò dell’ingrediente principale…la Quinoa che io amo in maniera smisurata. Non a caso il mio blog è pieno di ricette a base di questo alimento…salate e dolci e mi sono accorta che ancora per molti è un prodotto sconosciuto.

La quinoa non  è un cereale . E’ infatti una graminacea appartenente per capirsi alla famiglia degli spinaci. E’ priva totalmente di glutine ma soprattutto ha la grande proprietà di essere proteica. Quindi oltre ad essere perfetta per gli intolleranti…è utilissima a chi deve assumere proteine non animali.

Il suo indice glicemico è medio…ed è molto energizzante. Avendo un sapore un pò particolare si abbina bene a qualsiasi altro tipo di ingrediente…frutta..verdura…formaggi..carni e pesce.

In genere la sostituisco al classico primo piatto arricchendola con ciò che davvero ho in frigo…e soprattutto per il lunch box è davvero comoda.

Nella proposta di oggi ho voluto accostare anche una riduzione al melograno e se il mio proposito era quello di dare semplicemente colore al piatto…in realtà ho finito per esaltarne invece il gusto.

E proprio per questo ho voluto intitolare il titolo ” Quino dal sapore armonioso“…perchè quello che si sente è una pura armonia di sapori.

Tra l’altro tutto è cucinato in modo semplice e light e quindi un motivo in più per provarla.

E allora veniamo alla semplice ricettina

Quinoa integrale armoniosa

Quinoa integrale armoniosa,dose per due persone

  • 160 gr di quinoa integrale
  • 200 gr di broccolo romanesco
  • 2 calamari medi puliti
  • 50 gr di chicchi di melograno
  • 1 cucchiaino di maizena
  • sale
  • olio

Fare la Quinoa integrale armoniosa è molto semplice.

Avvalendoci dell’aiuto di un piccolo recipiente e di un colino laviamo la quinoa e trasferiamola quindi in un pentolino. Aggiungiamo il doppio in peso dell’acqua, un pizzico di sale grosso  e portiamo ad ebollizione . Copriamo, abbassiamo la fiamma e lasciamo cuocere per circa 20 minuti senza mai scoprire la pentola. Al termine la quinoa avrà assorbito tutta l’acqua, spengiamola, sgraniamola e lasciamola raffreddare.

Nel frattempo,  dopo aver lavato e diviso il broccolo romanesco in piccole cimette lessiamolo in acqua salata lasciandolo croccante.

Infine tagliamo a listarelle sottili i calamari e grigliamoli a fuoco vivace si di una piastra antiaderente.

Bene, ora non resta che unire alla quinoa il broccolo con i calamari…aggiungere due cucchiai di olio e amalgamare i sapori tra loro

Per un maggior effetto coreografico possiamo formare dei deliziosi tortini compattando la quinoa all’interno di un coppa pasta e decorando la superficie con una parte di broccoli e calamari lasciati da parte

Come tocco finale pensiamo alla riduzione al melograno.

In un pentolino mettiamo 50 gr di chicchi di melograno con 100 ml di acqua, portiamo a bollore e lasciamo cuocere per 5 minuti. Aggiungiamo quindi un cucchiaino di maizena sciolta in 10 ml di acqua e giriamo per un altro paio di minuti,  il tempo necessario affinchè la salsa si addensi. Quindi spengiamo e una volta fredda frulliamo il tutto con un frullatore ad immersione passando poi la salsa attraverso un colino per eliminare i semini.

Bene..possiamo ora spargere la riduzione sulla nostra quinoa ed assaporare insieme i sapori. Ne resterete estasiati!!!

Buon appetito!!!

Ti è piavcuta la ricetta? Allora seguimi su Facebook alla pagina Il Grembiulino Infarinato di Ale.

Falafel di quinoa.

Falafel di quinoa

I falafel di Quinoa è un piatto tipicamente arabo…in genere i falafel sono a base di ceci …ecco perché questi hanno attratto la mia attenzione…perché c’è appunto la Quinoa che io amo moltissimo. Non l’ho scoperta da molto ma dopo averne letto le proprietà non me la faccio mancare. Infatti è altamente proteica e in un momento di allarmismo riguardante il consumo di carne non guasta assolutamente. Se cliccate QUI non solo potrete sperimentare delle ottime polpette ma potrete anche curiosare sulle sue proprietà. Questi Falafel di Quinoa sono poi resi ancora più gustosi dalla presenza di ceci e fagioli…e il tutto insieme rende il falafel croccante fuori e morbido dentro…non secco come sono in genere i falafel solo di ceci. Cosa ancora più importante questa ricettina è priva di glutine quindi adatta anche agli intolleranti.

Allora veniamo a noi!!!

  • Falafel alla quinoa, dose per circa 20 falafel.
  • 200 gr di ceci lessati
  • 200 gr di fagioli cannellini
  • 100 gr di quinoa
  • 200 gr di acqua
  • 1 carota
  • spezia che volete (scalogno, prezzemolo)
  • sale
  • pepe
  • farina di ceci per l’impanatura

Iniziamo a cuocere la quinoa. Dopo averla sciacquata bene mettiamola in un pentolino con 200 gr di acqua, portiamo a bollore, abbassiamo e lasciamola cuocere coperta per 10 minuti fino al completo assorbimento dell’acqua. Io aggiunto 1/2 del mio Dado. Facciamola quindi raffreddare..

Nel frattempo in un mixer frulliamo i ceci, i fagioli, la carota e le spezie, aggiungiamo quindi la quinoa e mescoliamo il tutto aggiustando anche di sale e di pepe. Facciamo riposare il composto per un’oretta dopodiché riprendiamolo, formiamo le nostre polpettine, passiamole nella farina di ceci e disponiamole su una placca leggermente unta. Inforniamo a 180 gradi per circa 20 minuti fino alla doratura esterna girandole a metà tempo.

Sono buone e veloci e soprattutto una cosa diversa da presentare come secondo, antipasto, aperitivo…decidete voi.!!!

Aspetto qualche commentino  sempre se vi fa piacere un like sulla mia pagina Facebook!!!

Quinoa zucchine, carote e limone

La Quinoa zucchine, carote e limone e’ un piatto molto gustoso e leggero.

Se ancora non conoscete la quinoa vi consiglio vivamente di provarla in quanto  non solo e’ leggera ma altamente proteica e nutriente.

Fino a qualche giorno fa non la conoscevo affatto…o meglio ne sentivo parlare ma non l’avevo mai presa in considerazione come pietanza. Poi un giorno mi sono decisa a comprarla ma per paura che non mi piacesse ne ho fatto delle polpettine la cui ricetta trovate QUI.

E devo dire che nonostante il suo retrogusto un po’ amaro mi e’ piaciuta tantissimo…e le sue innumerevoli proprieta’ ve la faranno apprezzare molto di piu’.

Infatti proprio nello stesso articolo non solo ho presentato la ricetta ma vi ho parlato anche di questa pianta che tutto e’ tranne che un cereale…anzi nonostante la sua forma a semini fa parte della stessa famiglia degli spinaci!!! Ho letto poi che e’ altamente proteica e del tutto priva di glutine quindi ottima per gli intolleranti. E’ oltretutto ricchissima di magnesio, zinco e fosforo…Stasera  l’ho voluta provare come primo piatto ed e’ altrettanto deliziosa.

Quinoa zucchine, carote e limone.

Quinoa zucchine, carote e limone, dose per due persone.

  • 150 gr di quinoa
  • 300 gr di acqua
  • 2 zucchine romanesche
  • 2 carote
  • la buccia grattugiata di un limone non trattato
  • sale
  • olio

Fare la Quinoa zucchine, carote e limone è molto semplice.

Laviamo le zucchine e le carote e dopo aver pelato quest’ultime tagliare il tutto a tocchettini.

Trasferiamo le verdure in un padellino antiaderente, aggiungiamo un pizzico di sale grosso, un cucchiaino di olio, copriamo e lasciamo cuocere per una ventina di minuti fino a quando non si saranno ammorbidite…io preferisco lasciarle croccanti.

A questo punto prendiamo la quinoa, laviamola bene fino a quando l’acqua non risultera’ chiara, mettiamola in un pentolino, aggiungiamo 300 gr di acqua (se volete anche brodo vegetale), portiamo a bollore , dopodiche’ abbassiamo la fiamma, copriamo e lasciamo cuocere per 20 minuti

Ora non resta che unire anche le verdure già cotte e terminare con un filo di olio e la buccia grattugiata del limone,

Buon appetito!!!

Ti è piaciuta la mia ricetta? Allora seguimi su Facebook alla pagina Il Grembiulino Infarinato di Ale

 

 

Polpette di quinoa.

Polpette di quinoa

Le polpette di quinoa per me sono state una grande scoperta. Spesso e volentieri infatti vado alla ricerca di ricette vegetariane o vegane sia per curiosita’ sia perche’ il mio blog deve essere aperto a tutti. E’ cosi’ che mi sono imbattuta in questo “ingrediente” che erroneamente ho da sempre classificato come un cereale. Invece andando ad approfondire l’argomento ho scoperto una cosa che mai avrei immaginato. La quinoa infatti tutto e’ tranne che un cereale…anzi nonostante la sua forma a semini fa parte della stessa famiglia degli spinaci!!! Ho letto poi che e’ altamente proteica e del tutto priva di glutine quindi ottima per gli intolleranti. E’ oltretutto ricchissima di magnesio, zinco e fosforo…insomma per me e’ stata davvero una scoperta. E comunque nonostante non sia un cereale a livello culinario si comporta come tale e quindi nessuno ci vieta di cucinarla come fosse un primo piatto.  Con la promessa di provare innumerevoli modi per mangiarla ho deciso come prima volta di andare sul semplice e di usarla per fare delle Polpette di Quinoa. E devo dire che sono venute davvero buone…deliziose…insolite. Le ho fatte per cena e nonostante l’abbondanza nelle dosi (esagero cme mio solito 😆 ) le abbiamo mangiate tutte pensando di scoppiare. Macche’…sono rimaste leggerissime. Quindi ecco che mi trovo a condividere con voi questa semplice ricetta.

Polpette di quinoa, dose per 3 persone
  • 150 gr di Quinoa
  • 300 gr di acqua
  • 1 carota
  • 1 zucchina
  • 1 scalogno
  • 50 gr di scamorza affumicata
  • 1 uovo
  • 2 cucchiai di pangrattato (oltre a quello per l’impanatura)
  • sale
  • olio
  • pepe

 

Innanzitutto laviamo la quinoa in abbondante acqua fredda fino a quando l’acqua non si macchia piu’ di marrone. Mettere quindi la quinoa in una pentola, aggiungere 300 gr di acqua (comunque sempre il doppio in peso del peso della quinoa) e portare a bollore. Aggiungiamo quindi un pizzico di sale grosso, copriamo e lasciamo cuocere per 12/15 minuti. A termine del tempo la quinoa dovrebbe aver assorbito tutta l’acqua di cottura. A questo punto spegnere, sgranare con una forchetta e lasciare raffreddare. Nel frattempo passiamo al condimento. Sminuzziamo con un robot la zucchina, la carota e lo scalogno, Mettiamo tutto in un padellino antiaderente con un cucchiaio di olio, un pizzico di sale e di pepe e lasciamo appassire …non ci vorra’ molto…10…15 minuti…il tempo per ammorbidire le verdurine. Riprendiamo quindi la quinoa, versiamoci le verdurine, 50 gr di scamorza affumicata grattugiata (va bene qualsiasi tipo di formaggio), 1 uovo, 2 cucchiai di pangrattato e amalgamiamo bene il tutto. Formiamo a questo punto delle polpettine che andremo poi ad impanare solo con il pangrattato. Passiamo alla cottura…o le friggete…oppure come ho fatto io le messe in una teglia ricoperta da carta da forno leggermente unta e le ho passate in forno a 180 grandi modalita’ ventilata per circa 30 minuti.

Sfornare e servire calde. Sono deliziose…croccanti fuori e morbide dentro…un sapore diverso…nuovo…insomma dovete provarle!!!!

Percio’ aspetto i vostri commenti.

Se volete mi trovate anche su FACEBOOK!!!