Crea sito

Rucola con salmone, noci e mirtilli

La Rucola con salmone, noci e mirtilli è una deliziosa insalata perfetta per sostituire il classico panino del pranzo veloce.

E’ infatti un’insalata molto completa sia dal punto di vista vitaminico che proteico ed essendo composta da ingredienti poveri di calorie è un piatto che molto si addice a chi deve seguire un regime alimentare controllato.

E non a caso proprio per tal motivo sono arrivata a questo piatto.

Nonostante sia di costituzione magra ogni tanto sento la necessità di purificarmi e così per un mesetto cerco di non fare troppi peccati di gola, ma questo non mi vieta affatto di mangiare cose gustose e leggere allo stesso tempo.

E questa pietanza ne è l’esempio lampante…abbiamo la rucola che, oltre ad un alto apporto di vitamina C, ha anche un potere disintossicante.

Poi abbiamo il Salmone…quello al naturale…con i suoi omega 3, i mirtilli famosi per il loro contributo circolatorio e le noci, ricche di acidi grassi buoni,

Credetemi è fantastica, l’aspro della rucola insieme al dolce dei mirtilli è davvero una carta vincente….per non parlare dell’equilibrio dato dalle noci

E allora che ne dite di vedere insieme la ricettina?

Rucola con salmone, noci e mirtilli

Rucola con salmone, noci e mirtilli, dose per due persone

  • 80 gr di rucola
  • 150 gr di salmone al naturale
  • 80 gr di mirtilli
  • 5 noci
  • 10 pomodorini coliegina
  • sale
  • 2 cucchiai di olio
  • aceto balsamico

Fare la Rucola con salmone, noci e mirtilli è molto semplice e veloce.

Laviamo accuratamente la rucola, i pomodori e i mirtilli.

Dividiamo le noci e i pomodorini  in 4 e scoliamo il salmone dal suo liquido.

In un piatto da portata riuniamo tutti gli ingredienti e condiamo con pochissimo sale, due cucchiai di olio e una spruzzata di aceto balsamico.

La nostra fantastica insalata è pronta…saziante e gustosa.

Buon appetito.

Ti è piaciuta la mia ricetta? Allora seguimi su facebook alla pagina Il grembiulino Infarinato di Ale

Tiramisù ai mirtilli

Il Tiramisù ai mirtilli è solo una delle tantissime varianti cui si presta questo dolce.

Di certo è il dessert più amato in assoluto, a chi non piace…grandi e piccini non possono davvero tirarsi indietro ad un dolce così cremoso, goloso.

Inutile dirvi che ovviamente non bisogna fare il conto con le calorie…ma vabbè questo in realtà è solo un piccolissimo dettaglio…in fondo non dobbiamo mica mangiarlo tutti i giorni!!!

Il tiramisù classico è certamente il più diffuso ma le sfumature sono tantissime… basta sostituire la bagna al caffè con un’altra preferenza e il gioco è fatto!!!

Ed ecco che anche io quindi sono passata dal tiramisù in quanto tale…a quello all’ananas, al cocco…agli agrumi…ed ora mi sono cimentata a quello ai mirtilli neri freschi….non senza prima il suggerimento della mia dolce metà che ama il tiramisù in quanto uomo…ahahahah 😉

Sta di fatto che ancora una volta il risultato è stato davvero entusiasmante…un dolce la cui cremosità va a contrastare con la parte leggermente croccante dei mirtilli…una variante da provare credetemi!!!

Che ne dite di vedere insieme i pochi e semplici passaggi???

Tiramisù ai mirtilli

 

Tiramisù ai mirtilli, dose per tre monoporzioni

  • 2 uova fresche
  • 40 gr di zucchero
  • 150 gr di mascarpone
  • 80  gr di mirtilli
  • 150 ml di succodi mirtillo
  • 6 savoiardi

Il Tiramisù ai mirtilli è un dolce banale ma che nasconde molte insidie…è d’obbligo che gli ingredienti siano freschi,,le uova specialmente visto che devono essere consumate crude…ma anche il mascarpone è bene sceglierlo di ottima qualità e i mirtilli ben sodi.

Con questa dose vengono fuori tre monoporzioni, ma nulla ci vieta di farlo interno.

Laviamo accuratamente i mirtilli e poi tamponiamoli con un panno ben pulito per asciugarli.

Separiamo gli albumi dai tuorli e montiamo quest’ultimi con lo zucchero fino ad ottenere un composto bianco e spumoso.

Infine montiamo gli albumi con un pizzico di sale a neve ferma.

Uniamo il mascarpone alle uova cercando di scioglierlo bene per evitare il formarsi di grumi, infine incorporiamo lentamente gli albumi con un movimento dal basso verso l’alto per non far smontare gli albumi stessi.

Perfetto…tutto è pronto.

Prendiamo ora tre coppe da dessert ed iniziamo a comporre il nostro dolce,

Quindi bagniamo i savoiardi nel succo e mettiamoli alla base, versiamo un pò di crema, aggiungiamo i mirtilli e facciamo un altro strato identico.

Perfetto il nostro Tiramisù ai mirtilli è pronto…non resta che porlo in frigo almeno un paio di ore prima di gustarlo…

Attenzione…dopo il primo assaggio andrà via in un baleno.

Ti è piaciuta la mia ricetta? Allora seguimi su Facebook alla pagina Il Grembiulino Infarinato di Ale