Crea sito

Frappe o chiacchiere

Le Frappe o chiacchiere sono dei semplici dolcetto che non possono mancare su tutte le tavole durante il periodo di carnevale.

In effetti insieme alle castagnole risolvono un pò il dessert della domenica…in fondo chi non accetta una frappa o una castagnola?

C’è chi le chiama crostoli, chi bugie…alla fine però il risultato è lo stesso…quello di portare a tavola queste frittelle di pasta tirata sottile e fritta.

Come per ogni dolce ne esistono tantissime varietà, al cacao, ripiene, senza uova, al forno e piano piano mi sto dilettando a provarle tutte.

Che ne dite allora di vedere insieme la semplice ricettina?

Le ho sperimentate al forno…le ho fatte senza uova…oggi vi propongo le Frappe o chiacchiere classiche anche se senza burro ma con pochissimo olio.

Frappe o chiacchiere,dose per 6/8 persone

  • 250 gr di farina
  • 2 uova
  • 30 gr di zucchero
  • 10 ml di olio
  • 1 pizzico di sale
  • buccia grattugiata di un agrume
  • 4 cucchiai di vino bianco o grappa

Fare le Frappe o chiacchiere è molto semplice e veloce

Innanzitutto grattugiamo la buccia o del limone o di un’arancia…a vostro piacimento.

Setacciamo la farina su di un piano infarinato, facciamo il classico buco centrale e andiamo a romperci le uova.

Aggiungiamo quindi lo zucchero, la buccia grattugiata dell’agrume, un pizzico di sale e battiamo per qualche minuto.

Versiamo a filo l’olio e per ultimo il vino o la grappa.

Impastiamo il tutto fino ad ottenere una palla morbida ma non appiccicosa che andremo a far riposare una mezz’oretta dentro la classica bustina del surgelatore.

Riprendiamo l’impasto per le nostre Frappe o chiacchiere e aiutandoci con della farina…ma pochissima, stendiamolo molto ma molto sottile.

Io ho utilizzato la macchina per stendere la pasta e ho fatto 3 passaggi…2/4/5.

Con l’aiuto di una rotella formiamo le frappe nelle forme che vogliamo.

In un capiente tegame portiamo a temperatura abbondante olio di semi per friggere .

Non resta che tuffare le nostre Frappe o Chiacchiere nell’olio e friggerle pochissimi minuti per lato.

Facciamo attenzione perchè ci vorrà davvero poco!!!

Una volta pronte trasferiamole in un vassoio con della carta assorbente e solo quando ben fredde possiamo arricchirle con abbondante zucchero a velo.

Le nostre Frappe o chiacchiere sono pronte per essere gustate.

Buon Carnevale!!! Ti è piaciuta la ricetta? Allora seguimi su Facebook alla pagina Il Grembiulino Infarinato di Ale.

Frappe friabilissime al forno.

Le frappe friabilissime al forno anche se vi è difficile da credere si possono fare. Diciamo che io sono sempre stata sostenitrice che alcune cose…non c’è nulla da fare…vanno fritte e basta per poterne gustare la bontà…tipo i supplì…le castagnole e le frappe. Ma sono contenta di dovermi ricredere sia con i supplì che con le frappe. Diciamo che già in passato avevo tentato di farle al forno…ma il risultato? Una specie di biscotti al gusto frappa e neanche tanto buoni…così ho rinunciato. Eppure quest’anno mi è capitata sottomano la ricetta del blog di cucina http://blog.giallozafferano.it/maniamore/ e le foto erano così belle che dopo aver letto e riletto 100 volte la ricetta ho voluto anche io sfatare il mito delle frappe buone solo se fritte e mi sono cimentata nell’impresa…e poi se nei forni si trovano…un motivo ci sarà no? Se quindi sto mettendo la ricetta sul mio blog è perché le ho fatte e mangiate…e che dire…sono friabilissime…piene di bolle come è tipico delle frappe e buonissime. Ne mangeresti un vassoio intero per quanto sono leggere. Ma vi avverto…se vi occorrono in fretta…allora non provatele…perché le Frappe friabilissime al forno pur essendo molto semplici…richiedono qualche accortezza in più…solo così possiamo ottenere un buon risultato. Sono rimasta talmente entusiasta del risultato che non vedevo l’ora di condividere la ricetta così anche chi deve stare attenta alle calorie…può mangiarle senza eccessivi sensi di colpa!!! Allora…veniamo a questa splendida ricettina.

Frappe friabilissime al fornoFrappe friabilissime al forno.
  • 250 gr di farina
  • 2 uova
  • 20 gr di zucchero
  • 25 gr di burro
  • 1 pizzico di sale
  • buccia grattugiata di un agrume
  • 4 cucchiai di vino bianco o grappa

Innanzitutto grattugiamo la buccia o del limone o di un’arancia…a vostro piacimento e facciamo sciogliere a bagnomaria il burro per farlo raffreddare bene. Setacciamo la farina su di un piano infarinato, facciamo il classico buco centrale e andiamo a romperci le uova. Aggiungiamo quindi lo zucchero, la buccia grattugiata dell’agrume, un pizzico di sale e battiamo per qualche minuto. Versiamo a filo il burro ormai freddo e per ultimo il vino o la grappa. Ora impastiamo il tutto fino ad ottenere una palla morbida ma non appiccicosa che andremo a far riposare nel frigorifero per un bel po’…io l’ho lasciata due ore. Passato il tempo di riposo riprendiamo l’impasto per le nostre Frappe friabilissime al forno e aiutandoci con della farina…ma pochissima, stendiamolo molto ma molto sottile. Io ho utilizzato la macchina per stendere la pasta e ho fatto 3 passaggi…2/4/5. Ora con l’aiuto di una rotella formiamo le frappe nelle forme che vogliamo. Una volta fatte però non vanno cotte subito ( a meno che non le friggiate) ma vanno fatte riposare ancora una volta nel frigo per 15 minuti. Quindi mano a mano che le fate disponetele su una placca e mettetele in frigo. Nel frattempo accendiamo il forno in modalità statica e impostiamo la temperatura a 170 gradi. Quando è ben caldo iniziamo a cuocere le frappe. Io le ho trasferite direttamente sulla placca da forno foderata con almeno tre fogli di carta da forno e le lasciamo cuocere per circa 10 minute ma controllandole bene per non farle scurire troppo. Durante la cottura quasi per magia inizieranno a gonfiarsi.

Continuiamo fino al termine. Una volta fredde non vi resta che spargerle di zucchero a velo….che stavolta non si scioglierà 😀

Come vi ho già accennato sono un po’ più lunghe per via del tempo di riposo…ma quanti vantaggi!!! Casa resta inodore…la cucina pulta e la gola ha la sua parte ma con leggerezza!!!!

Spero che la mia curiosità nel provarle sia anche la vostra e aspetto perciò più che mai un vostro commento.

Ah…alcune le ho rese più golose sciogliendo del cioccolato fondente a bagnomaria per poi colarlo sopra le frappe con un cucchiaino-

Grazie per avermi dedicato la vostra attenzione e se vi fa piacere mi trovate anche su Facebbok!