Crea sito

Strudel di carciofi e tonno

Lo strudel di carciofi e tonno è una torta rustica dalla forma diversa.

La parola strudel può trarre in inganno perché si pensa subito a quella pasta burrosa o piena di olio…niente di tutto ciò…l’ho chiamato strudel semplicemente per la forma.

Lo strudel di carciofi e tonno è un piatto molto goloso e completo e non solo sta benissimo nei buffet…ma va bene come portata unica per una cena non impegnativa..

E’ ottimo sia caldo che tiepido e resta molto delicato nel sapore.

Carciofi e tonno sono un binomio perfetto quasi come pane e nutella!!!

E allora in questo periodo che di carciofi ne abbiamo perchè non approfittarne per portarli in tavola nei modi più svariati???

D’altronde è pur sempre un ortaggio ricchissimo di proprietà nutritive…soprattutto ferro e fibre.

Detto ciò che ne dite di vedere insieme la semplice e veloce ricettina???

strudel di carciofi e tonno

 

 

Strudel di carciofi e tonno, dose per due persone

  • 200 gr di farina (io ho usato quella integrale)
  • 2 cucchiai di olio di oliva
  • 75 gr circa di acqua tiepida
  • 1 pizzico di sale
  • carciofi
  • 150 gr di tonno sgocciolato al naturale
  • 2 cucchiai di pangrattato
  • semi di chia
  • 1 tuorlo per spennellare
  • sale
  • olio
  • pepe

Fare lo Strudel di carciofi e tonno è davvero semplice.

Iniziamo a preparare l’impasto disponendo su di un piano la farina.

Aggiungiamo i due cucchiai di olio e a filo l’acqua tiepida.

Impastiamo e lavoriamo la pasta fino ad ottenere una bella palla liscia e morbida…solo ora aggiungiamo un pizzico di sale e continuiamo a lavorare qualche minuto per farlo assorbire.

Facciamo riposare il nostro panetto una mezz’oretta ricoperto da una bustina.

Nel frattempo prepariamo la farcitura.

Prendiamo i carciofi, togliamo parte del gambo lasciandone un po’,  puliamoli delle foglie più esterne fino ad arrivare a quelle tenere, spuntiamoli e spacchiamoli a metà.

Eliminiamo l’eventuale peluria interna e tagliamoli a fettine sottili che mano a mano getteremo in un recipiente con acqua acidula di limone per non farli scurire.

Prendiamo ora un tegame, mettiamoci  i nostri carciofi, aggiustiamo di sale e di pepe, irroriamo con appena un filo di olio, aggiungiamo una tazzina di acqua, copriamo con il coperchio e lasciamoli cuocere molto bene facendo ritirare tutta l’acqua di cottura.

Il tempo della loro cottura dipende da quanto sono teneri…comunque circa 20 minuti.

Una volta cotti spengiamo e lasciamoli raffreddare.

Dopo averli ritagliati grossolanamente aggiungiamo il tonno e  2 cucchiai di pangrattato.

Riprendiamo l’impasto e stendiamolo in una sfoglia sottile formando un rettangolo.

Distribuiamoci sopra i carciofi con il tonno e arrotoliamo sigillando bene i bordi.

Trasferiamo il nostro strudel su una placca ricoperta da carta da forno e  con un coltellino incidiamo leggermente la superficie facendo tre piccole fessure oblique.

Spennelliamo con un tuorlo battuto e a nostro piacere possiamo cospargelo di semi di chia.

Ora non resta che infornare il nostro strudel con carciofi e tonno a 180 gradi per 40 minuti circa in modalità statica.

Al termine lasciamolo intiepidire e serviamolo  caldo o tiepido.

Davvero delizioso, leggero, nutriente e completo.

Buon appetito!!! Ti è piaciuta la ricetta??? Allora seguitemi anche su Facebook alla pagina Il Grembiulino Infarinato di Ale

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.