Risotto alla lattuga e pomodori secchi

Il Risotto alla lattuga e pomodori secchi è un delizioso primo piatto perfetto per portare in tavola qualcosa di davvero delicato e allo stesso tempo appagante.

Di certo non avrei mai immaginato di fare un risotto a metà maggio…voglio dire…i nostri frigoiferi già dovrebbero essere pieni di ciotole di insalata di riso.

E invece proprio per consumare una piantina di lattuga ferma li da un pò mi sono ritrovata non a fare una fresca ed estiva insalata ma un caldo ed autunnale risotto.

Poco male…fatto sta che il Risotto alla lattuga e pomodori secchi è decisamente buono.

I pomodori secchi mi sono serviti per dare una spinta in più al piatto visto che la lattuga in se per se non è un ortaggio saporito.

E allora che ne dite di vedere insieme la semplice e veloce ricettina?

Risotto alla lattuga e pomodori secchi

Risotto alla lattuga e pomodori secchi, dose per due persone.

  • 180 gr di riso parboiled
  • 4 falde di pomodori secchi al naturale
  • 1/2 scalogno
  • 1 cuore di lattuga
  • 2 cucchiai di parmigiano
  • 2 cucchiai di olio
  • brodo vegetale q.b
  • 1 bicchierino di vino bianco

Fare il Risotto alla lattuga e pomodori secchi è decisamente semplice e veloce.

Innanzitutto mettiamo i pomodori secchi in ammollo in acqua calda qualche minuto per renderli più morbidi.

Laviamo la lattuga, tritiamola finemente e teniamola da parte.

In una pentola prepariamo il nostro brodo vegetale.

Asciughiamo bene i pomodori e sminuzziamoli finemente insieme a mezzo scalogno.

Trasferiamo il tutto in un capiente tegame, aggiungiamo due cucchiai di olio e due di acqua.

Facciamo appassire l’intingolo per qualche minuto, quindi aggiungiamo il riso e sfumiamolo con un bicchierino di vino bianco.

Una volta evaporato allunghiamo il riso con il brodo fino a coprirlo totalmente.

Lasciamolo cuocere per circa 20 minuti o secondo il tempo riportato sulla confezione ma a metà cottura aggiungiamo la nostra lattuga.

Una volta spento aggiungiamo due cucchiai di parmigiamo e gustiamo caldo!!!

Buon appetito!!! Ti è piaciuta la ricetta? Allora seguimi su Facebook alla pagina Il Grembiulino Infarinato di Ale

Precedente Pane azzimo alle erbette e ricotta Successivo Bruschettine rucola e pomodorini

Lascia un commento