Pollo ai porri con pera e pinoli

Il Pollo ai porri con pera e pinoli è un secondo piatto molto gustoso e che vede come protagonista il petto di pollo.

Anche se sembrano accostamenti un pò insoliti, vi posso assicurare che nel complesso il gusto è molto sfizioso e aggiungerei appetitoso.

Cucinato in questo modo il Petto di pollo si presta molto per una cena veloce o anche quando vogliamo presentare qualcosa di alternativo e stupire i nostri commensali.

Volendo possiamo prepararlo anche in anticipo per poi scaldarlo velocemente al momento del bisogno, l’importante però è gustarlo caldo.

E allora pronti per vedere insieme la veloce ricettina???

Pollo ai porri con pera e pinoli

Pollo ai porri con pera e pinoli, dose per due persone

  • 300 gr di petto di pollo intero
  • 1 porro
  • 1 pera abate
  • 30 gr di pinoli
  • 1 bicchierino da caffè di vino bianco
  • farina q.b
  • 2 cucchiai di olio
  • sale q.b

Fare il Pollo ai porri con pera e pinoli è semplice e veloce.

Innanzitutto dividiamo il petto di pollo in dadini, saliamoli leggermente e infariniamoli.

Laviamo la pera e dividiamoli in dadini.

Tagliamo un porro a rondelle sottili, mettiamolo in un ampio tegame , aggiungiamo due cucchiai di olio e lasciamolo appassire.

Uniamo ora i tocchetti di pollo e a fiamma bassa facciamoli leggermente rosolare.

Sfumiamo quindi con un bicchierino da caffè di vino, copriamo e lasciamo cuocere il petto di pollo a fiamma bassa  per circa 15 minuti.

A questo punto aggiungiamo la pera fatta a dadini, i pinoli precedenemente tostati, aggiustiamo ancora con un pizzico di sale e lasciamo insaporire il tutto per altri 5 minuti e spengiamo.

Il nostro secondo a base di Pollo ai porri con pera e pinoli è pronto per essere servito e gustato caldo.

Buon appetito!!!

Ti è piaciuta la ricetta? Allora seguimi su Facebook alla pagina Il Grembiulino Infarinato di Ale.

Precedente Fragole al cioccolato e cocco Successivo Baci di dama allo zenzero e limone

Lascia un commento