Crea sito

Pesto di agretti e mandorle

Il Pesto di agretti e mandorle è una deliziosa salsa, delicatissima nel gusto e perfetta sia per rendere diverso un bel piatto di pasta, sia per arricchire dei crostini di pane.

Gli agretti o barba di frate qualsivoglia sono un ortaggio particolare e anche se a vederli sembrano erba di campo, in realtà sono molto salutari…ricchissimi non solo di acqua ma anche di sali  minerali e soprattutto poveri di calorie.

Di sicuro possiamo vederli sono in un determinato periodo dell’anno…in primavera e quindi avendo la possibilità di mangiare qualcosa unico nella loro stagione possiamo approfittarne per gustarli in tantissimi modi.

Gli agretti infatti oltre che per un delizioso contorno, possiamo utilizzarli per arricchire una lasagna o una frittata.

E allora perchè non provare anche il pesto???

Vista la loro dote naturale di essere delicatissimi, lo stesso pesto di agretti è qualcosa di davvero particolare…gustoso…raffinato..leggero…insomma vale la pena di provarlo.

Di certo la pasta migliore che ci si addice è quella lunga…ma credetemi…fatene un pochino in più perchè non resisterete a spalmarlo su una buona fetta di pane tostato.

E allora…vediamo insieme come realizzare questa semplice ricetta.

 

 

Pesto di agretti e mandorle, dose per 4 persone

  • 150 gr di agretti cotti
  • 25 gr di mandorle
  • 25 gr di parmigiano
  • 1 cucchiaio di olio
  • 1 pizzico di sale

Fare il Pesto di agretti e mandorle è molto semplice.

Prendiamo 150 gr di agretti cotti , tagliamoli grossolanamente e trasferiamoli in un  minipimer

Aggiungiamo le mandorle, il parmigiano, un pizzico di sale e un cucchiaio di olio.

Frulliamo il tutto ottenendo una salsa omogenea e raffinata.

Se la notiamo eccessivamente densa possiamo aggiungere un paio di cucchiai di acqua.

Bene , il nostro Pesto di agretti e mandorle è pronto per essere utilizzato al meglio.

Questa è la dose perfetta per condire circa 400 gr di pasta…ma possiamo riporlo in un vasetto chiuso e mantenerlo in frigo per un paio di giorni.

Buona preparazione!!!

Ti è piaciuta la mia ricetta? Allora seguimi su Facebook alla pagina Il Grembiulino Infarinato di Ale.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.