Crea sito

Pepite vegetariane in chips di riso venere

Le Pepite vegetariane in chips di riso venere sono dei deliziosi bocconcini che io personalmente ho realizzato con i diffusissimi ed ottimi broccoletti siciliani ma che possiamo fare con qualsiasi verdura.

Ora a prescindere dalla chips di riso venere che le esalta anche nel sapore, le Pepite vegetariane in chips di riso venere sono un finger food molto goloso da presentare come apericena, aperitivo ma anche come secondo piatto leggero, sfizioso.

Le chips di riso venere invece le ho fatte prendendo spunto da una cena in un ristorante…ma le mie sono semplici…riso venere…farina e stop…niente grassi..niente sali…eppure sono deliziose.

Questo modo di esaltare il riso nero mi mancava.

In effetti insieme fanno davvero un bell’effetto…oltre ad essere ottime!!!!

Ancora una volta la semplicità premia il gusto…e allora che ne dite se andassimo a vedere insieme i pochi e semplici passaggi?

Pepite vegetariane in chips di riso venere

Pepite vegetariane in chips di riso venere, dose per 16 pepite.

  • 200 gr di broccoletti siciliani cotti
  • 100 gr di ricotta
  • 30 gr di noci
  • 150 gr di riso venere cotto
  • salmone qb
  • 1 cucchiaio di farina

Fare le Pepite vegetariane in chips di riso venere è semplice e veloce.

Innazitutto laviamo i broccoletti, dividiamoli in cimette più piccole, laviamoli e lessiamoli in abbondante acqua salata fino a quando non diventano ben morbidi.

Quindi coliamoli, lasciamoli raffreddare, prendiamone 200 gr e frulliamoli mettendoli in un mini pimer.

Aggiungiamo ora la ricotta, le noci tritate finemente, aggiustiamo di sale e amalgamiamo bene il tutto.

Andiamo a formare tante piccole polpettine…ne dovrebbero venire circa 16 e mettiamole su una teglia ricoperta da carta da forno.

Trasferiamole  in forno e lasciamole cuocere per circa 15 minuti.

Nel frattempo pensiamo alle chips.

Mettiamo  il riso venere già cotto nel mini pimer e tritiamolo finemente, trasferiamolo in una ciotola, aggiungiamo un cucchiaio di farina e impastiamo il tutto ottenendo una palletta uniforme.

Per fare le chips ora non resta che mettere l’impasto tra due fogli di carta forno e stenderlo sottile.

Con uno stampino piccolo e tondo andiamo a creare tanti cerchietti che possiamo cuocere su una piastra ben calda senza olio da ambo i lati per qualche minuto.

Bene…tutto è pronto…non resta che adagiare su ogni chips una pepita vegetariana, decorare con un riccciolo di salmone e presentare a tavola.

Davvero sfiziosi!!!

Buon appetito.

Ti è piaciuta la ricetta? Allora seguimi su Facebook alla pagina Il Grembiulino Infarinato di Ale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.