Crea sito

Il coraggio di provare!!!

Pasta melone, scamorza e rughetta

Pasta melone, scamorza e rughetta

La Pasta melone, scamorza e rughetta è un buon anzi ottimo piatto freddo perfetto per l’estate soprattutto in occasione di gite fuori porta o per il classico lunch box di ufficio.

Ricordo di aver mangiato in un ristorante il risotto al melone….molto gustoso..ma un conto è quando ti presentano il piatto bello e fatto…un conto è mettersi a cucinare in piena estate.

E allora…ho detto…se il melone si abbina così tanto bene con il salato perché non lo proviamo nella pasta.

Ed ho fatto un’ottima scelta…la pasta al melone, scamorza e rughetta è molto gustosa perché il dolce del melone è largamente attenuato dal saporito della scamorza e dall’aspro della rughetta…insomma un matrimonio perfetto.

E allora voglio condividere con voi questa semplice ricetta.

Pasta melone, scamorza e rughetta

 

 

Pasta melone, scamorza e rughetta, dose per due persone.

  • 200 gr di pasta corta, meglio se integrale
  • 200 gr di melone
  • 100 gr di scamorza
  • 50 gr di rughetta
  • sale
  • olio
  • aceto

Preparare la Pasta melone, scamorza e rughetta è molto semplice ma vi consiglio di prepararla in anticipo così da renderla molto più gustosa.

Scegliamo un bel melone sodo, dolce e maturo, prendiamo 200 gr di polpa e facciamola a dadini. Laviamo la rughetta, asciughiamola e spezzettiamola. Infine tagliamo anche la scamorza.

Riuniamo tutti gli ingredienti in una ciotola e condiamo con un pizzico di sale, una spolverata di pepe, irroriamo con un filo di olio ed infine spruzziamo un pochino di aceto di mele.

Lessiamo ora la pasta in abbondante acqua salata per il tempo indicato sulla confezione, quindi scoliamola, passiamola sotto l’acqua fredda e mettiamola nel recipiente con il condimento,  mescoliamo e aggiungiamo nel caso altro olio se la vedete troppo asciutta…dipende dai gusti.

Bene, il nostro “fast” primo piatto è pronto…non resta che metterlo da parte e aspettare l’ora per gustarcelo.

Anche se siete titubanti vi consiglio di provare questo primo piatto freddo un pochino insolito, anche perché è ben completo e poi ha dei colori fantastici….dubito che possa non piacere.

Buon appetito allora!!!

Se la mia ricetta ti è piaciuta puoi seguirmi anche su Facebook alla pagina Il Grembiulino Infarinato di Ale.

 

 



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.