Crea sito

Panna cotta al latte

Panna cotta al latte

La panna cotta al latte e’ sicuramente almeno a mio avviso un ottimo compromesso tra il piacere della panna cotta , il gusto e le calorie…non essendo fatta infatti di sola panna possiamo mangiarla senza sentirci troppo in colpa 😆 . Ricordo che tempo fa mi rifiutavo di mangiarla dicendo che non mi piaceva…poi la scoperta casuale della sua bonta’. Ho cercato ricette a destra e a manca ma poi tutti mi dicevano “ma ci sono i preparati!” I preparati???? Ma scherziamo?? No no…e finalmente ho trovato questa ricetta. E’ veloce, buona, e si puo’ surgelare.

INGREDIENTI PER 10 STAMPINI DI ALLUMINIO PER MUFFINS:

  • 250 gr di Panna
  • 250 gr di Latte
  • 1 stecca di vaniglia
  • 50 gr di zucchero (anche 80 se la volete piu’ dolce)
  • 3 fogli di colla di pesce.

Innanzitutto mettete la colla di pesce in ammollo in acqua fredda.

In un pentolino mettete la panna, il latte, lo zucchero e la stecca di vaniglia (volendo anche in fialetta) incisa per lungo. Mettete il composto a cuocere a fuoco basso (utilizzate il fornello piu’ piccolo) e girate per 15 minuti. Questo tempo e’ sufficiente affinche’ il composto raggiunga la giusta temperatura di circa 70′, tranquille se non avete il termometro da cucina non e’ importante, l’importante e’ non farlo bollire ma dovete spegnere nel momento in cui inizia a sobbollire…praticamente quando inizia a fare un po’ di schiumetta tipica del prebollo.

A questo punto spegnete, allontanate il pentolino dalla fonte di calore, strizzate la colla di pesce e mettetela nel composto girando per farla sciogliere. Prendere ora gli stampini , riempirlteli e  lasciateli qualche minuto cosi e poi mettete il tutto in frigorifero per almeno 8 ore.

Panna cotta 1

Bene…il dessert e’ pronto, dalla formina la panna cotta si stacchera’ molto facilmente, non vi resta che servirla. A me piace molto anche cosi’..al naturale…ma di sicuro se decorate con del topping…caffe’…o anche frutta fresca tipo fragole…il piacere diventa di sicuro piu’ intenso. Ad esempio in questa della foto ho messo solo del cacao amaro e un po’ di farina al cocco. Mmmm che bonta’!!!

Che ne dite? Non vale la pena di provarla??? Se poi vi avanza, chiudete gli stampini con della carta alluminio e surgelate. Quando decidete di mangiarla, basta tirarla fuori 2 o 3 ore prima.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.