Crea sito

Pane di polenta.

Il pane di polenta è il pane più rustico e croccante che abbia mai assaggiato.

E come è mio solito…rubo con gli occhi per poi studiare e valutare il da farsi.

Vabbè diciamo pure che complice è stato l’avere della  farina di mais fioretto da consumare e dopo aver fatto dolci e biscottini ho pensato bene di eliminarla tutta.

Ma adesso che l’ho assaggiato mi è venuta voglia di rifarlo…considerato poi quanto costa se lo compri al forno!!!

Nonostante la farina di mais, il Pane di Polenta è un pane che si mantiene a lungo restando morbido.

Il suo gusto rustico riporta proprio al pane di una volta.

E poi non è difficile farlo…ci vuole solo tanta pazienza.

Poi ho trovato il lievito madre secco in bustine che ha reso il pane davvero buono senza quel gusto di lievito.

E allora che ne dite di vedere insieme la semplice ricettina?

 

Pane di polenta, dose per 1 filoncino

  • 250 gr di farina di mais fioretto
  • 250 gr di farina di grano duro
  • 375 gr di acqua
  • 25 gr di lievito madre secco
  • 1 cucchiaini di sale fino
  • semi di sesamo

Fare il Pane di polenta è davvero semplice e dà grande soddisfazione!!!

Mentre nelle ricette trovate nel web la farina di mais fioretto è in quantità molto inferiore all’altra, io ho deciso di fare metà e metà proprio per aumentare il gusto rustico del pane.

Mettiamo nella planetaria le due farine, aggiungiamo quindi il lievito e il sale, azioniamola versando a filo l’acqua e lasciamo che impasti per 15/20 minuti fino a quando non otteniamo un bell’impasto liscio.

A questo punto trasferiamo il panetto in una capiente ciotola, copriamola con della pellicola e mettiamola a lievitare in un luogo riparato da correnti o anche in frigo

Io ho lasciato che lievitasse per 24 ore avendo ovviamente l’accortezza di lavorare l’impasto ogni volta raggiungeva una buona lievitazione.

Quando pensiamo sia lievitato abbastanza (io appunto dopo 24 ore ma nessuno vi vieta di toglierlo prima…magari dopo un paio di lievitazioni) togliamolo dal frigo e lasciamolo a temperatura ambiente per una mezz’oretta.

Quindi rovesciamolo su di una piano infarinato e lavoriamolo qualche minuto.

Ora possiamo plasmare un filoncino o trasferire l’impasto in uno stampo da plumcake foderato da carta da forno in modo da ottenere una forma regolare.

Spargiamo sulla superficie dei semi di sesamo e lasciamo che il panetto lieviti ancora fino al raddoppio

A questo punto possiamo passarlo in forno impostando una temperatura di 180 per circa 40/50 minuti mettendo alla base del forno un pentolino con dell’acqua per rendere l’ambiente di cottura umido ed evitare che la superficie del pane si secchi troppo.

Una volta ben dorato possiamo sfornarlo e se riusciamo a resistere aspettare che si freddi per gustarlo.

Casa profumerà talmente di pane fresco che avrete voglia di mangiarlo subito…anche queste sono piccole soddisfazioni!!!

Se questa mia ricettina vi è piaciuta e volete seguire i miei aggiornamenti vi aspetto sulla pagina Facebook Il Grembiulino Infarinato di Ale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.