Crea sito

Pancake giapponesi

I Pancake giapponesi sono una versione alternativa dei classici pancake.

Quasi da non crederci…ma è la prima volta in assoluto che faccio i pancake dolci e la prima volta che li mangio!!!!

I pancake sono una tradizione più americana che italiana e sono quelle frittelline fatte principalmente di uova, farina  e zucchero che vengono cotte e mangiate all’istante magari con miele o con il classico sciroppo d’acero.

Questa è la ricetta base…ma oggi ne esistono di mille tipi…con o senza uova, con o senza latte, con yogurt o frutta frullata…insomma c’è davvero da sbizzarrirsi.

Non li ho mai fatti perchè mio marito ama la classica colazione con le fette biscottate e farli solo per me!!!

Ma in fondo perchè privarmene???

E così mi sono decisa…ma la mia attenzione è stata però catturata dai Pancake giapponesi...che rispetto a quelli classici hanno la caratteristica di essere più alti e super soffici…dire buoni non è abbastanza…sono da delirio credetemi!!!

Sicuramente molto nutrienti ma una tantum si può fare!!!

E allora che ne dite di vedere insieme la semplice e veloce ricettina???

Pancake giapponesi

 

Pancake giapponesi, dose per 4 pancake

  • 2 uova
  • 5 cucchiai di farina
  • 3 cucchiai di zucchero
  • 1 cucchiaio di yogurt greco
  • 2 cucchiai di latte
  • 1 cucchiaino di lievito
  • mirtilli freschi
  • anacardi
  • miele

Fare i Pancake giapponesi è molto semplice

Innanzitutto separiamo gli albumi dai tuorli e montiamo questi ultimi con lo zucchero fino ad ottenere un composto bello spumoso.

Aggiungiamo quindi il latte, lo yogurt greco e mano a mano la farina setacciata insieme al lievito.

In una ciotola a parte ora montiamo a neve ferma gli albumi e andiamo ad incorporarli al composto di uova.

Passiamo alla cottura.

Dobbiamo munirci di un coppapasta di 8 cm di diametro da ungere internamente.

Ungiamo leggermente un padellino antiaderente e mettiamolo a scaldare.

Posizioniamo il coppapasta e riempiamolo per poco più della metà con la pastella pronta.

Copriamo bene con un coperchio e a fuoco basso lasciamo cuocere il pancake per 5 minuti.

Molto delicatamente ora giriamolo e facciamo scendere il pancake dall’altro lato staccandolo dal  coppapasta.

Cuociamo per altri tre minuti e togliamo.

Continuiamo così per altri 3 pancake.

Sarà davvero difficile resistere a non mangiarli in cottura visto l’intenso profumo!!!

Una volta pronti non resta che gustarli rendendoli più golosi con quello che più ci piace.

Io ho aggiunto miele lavorato con del cacao, mirtilli freschi e anacardi.

Top!!!

Se non abbiamo il coppapasta mettiamo 3 o 4 cucchiate di pastella una sull’altra…l’effetto scenografico non sarà lo stesso ma la bontà si!!!

Buona colazione!!! Ti è piaciuta la ricetta? Allora seguimi su Facebook alla pagina Il Grembiulino Infarinato di Ale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.