Crea sito

Mini pancake alle lenticchie e timo

I Mini pancake alle lenticchie e timo sono un delizioso finger food da mangiare così…soli oppure insieme a formaggi soprattutto cremosi.

Insomma,  è una vita che mi dico che devo fare i pancake dolci e alla fine che faccio??

Quelli salati…vabbè l’importante è iniziare no?

Il fatto è che a colazione è sempre difficile organizzarsi,,,quindi il pane tostato a volte va più che bene…mentre per cena ad esempio si ha un sacco di tempo per pensare e sbizzarrirsi.

Queste deliziose pizzette non sono fatte con la farina di lenticchie…ma con le lenticchie stesse quindi anche se uno tira l’altro sono molto nutrienti…nell’impasto ci sono uova,  farina e yogurt , quindi cerchiamo di non farci prendere troppo dalla gola anche se vi avviso…sarà difficilissimo.

Nutrienti si…ma non grassi,,,non c’è la minima traccia di olio…sono più che altro proteici.

Quando li ho fatti li ho messi a tavola al posto del pane e credetemi…non sono dispiaciuti a nessuno!!!

Quello che poi rende i Mini pancake alle lenticchie e timo particolari è l’aggiunta del timo fresco…sprigiona un odore così particolare che non si può fare a meno di usarlo.

E allora poche chiacchiere e veniamo alla ricettina.

Mini pancake alle lenticchie e timo

Mini pancake alle lenticchie e timo, dose per 8/10 pancake

  • 200 gr di lenticchie cotte
  • 100 gr di farina
  • 1 uovo
  • 125 gr di yogurt interno
  • timo q.b.
  • sale
  • curry

Fare i Mini pancake alle lenticchie e timo è molto semplice.

Io ho preferito cuocere le lenticchie ma ci sono quelle nei barattolini di vetro altrettanto comode.

In una terrina battiamo l’uovo con un pizzico di sale e curry, aggiungiamo lo yogurt e la farina amalgamandola bene

Infine uniamo le lenticchie e alcune foglioline di timo ottenendo una pastella semidensa.

Prendiamo ora un padellino antiaderente, scaldiamolo molto bene e formiamo i nostri pancake versando un paio di cucchiai di pastella per volta e lasciandoli cuocere da ambo le parti.

Non è difficile credetemi,,,si staccano facilmente.

Mano a mano trasferiamoli in un piatto da portata e cerchiamo di mangiarli caldi….ma sono buoni comunque.

Buon appetito!!!

E allora vi è piaciuta la mia ricetta? Seguimi su Facebook alla pagina Il Grembiulino Infarinato di Ale.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.