Crea sito

Marmellata di albicocche.

Marmellata di albicocche

 

La marmellata di albicocche e’ una deliziosa confettura preparata esclusivamente con frutta di stagione, zucchero, limone e una buona dose di pazienza per la cottura. A me piace farla secondo la tradizione vale a dire senza addensanti o preparati in genere. Infatti proprio per questo diventa scura perche’ necessita di qualche ora di cottura affinche’ si addensi. Ma chi se ne frega del colore…una cosa e’ sicura…alla fine siamo certe di mangiare vera marmellata di albicocche. Quindi visto che la stagione e’ gia’ iniziata che ne dite se iniziassimo a farne qualche barattolino per le nostre colazioni estive o da mettere in dispensa in attesa di un buon dolce o di un regalino? Allora siamo pronte. Certo in questo momento non sono cosi’ economiche pero’ potete sempre chiedere alla vostra frutteria di fiducia che vi venda ad un prezzo ragionevole le albicocche che magari sono troppo mature per essere vendute…io ho fatto cosi’ 😉 . Veniamo quindi alla ricetta, in genere nelle marmellata lo zucchero e’ la meta’ del peso della frutta…ma io ne ho messo di meno essendo le albicocche gia’ di per se dolci.

Marmellata di albicocche.
  • 1 kg di albicocche
  • 400 gr di zucchero
  • 1 limone.

Laviamo le albicocche, tagliamole a pezzettini e mettiamole in una pentola capiente con lo zucchero e il succo di un limone. Lasciamole macerare per una notte intera o almeno per 12 ore. Dopodiche’ mettiamole a cuocere a fuoco sostenuto fino a quando non inizia il bollore. A questo punto abbassare la fiamma e lasciamo cuocere fino a quando la nostra Marmellata di albicocche non si e’ sufficientemente addensata . Girarla di tanto in tanto. Non e’ necessario cuocerla di continuo in una volta sola..se dovete allontanarvi potete spegnere e poi riprendere la cottura . Bene , una volta raggiunta la giusta densita’ ancora calda mettiamola nei vasetti di vetri lavati e sterilizzati, chiudiamoli subito e capovolgiamoli a testa in giu’. Lasciamoli cosi’ anche per un giorno, questo fara’ si che si formi il sottovuoto e permettera’ alla nostra Marmellata di albicocche di mantenersi a lungo.Allora la proviamo? Spero di si…magari ditemi come vi e’ venuta. Nel frattempo vi ricordo che mi trovate anche sulla mia pagina FACEOOK!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.