Cornetti salati con impasto al vino

I Cornetti salati con impasto al vino sono il risultato di due suggerimenti….

Il ripieno goloso fatto di Philadelphia e salmone mi è stato suggerito dalla trasmissione di Benedetta Parodi ma in questo caso si usava la classica pasta sfoglia…quella già pronta…figuratevi se poteva starmi bene!!!

Innanzitutto sono contro la pasta sfoglia per la quantità inutile di burro e ancor più contraria se si utilizza quella commerciale.

E allora per involucro ho usato una pasta al vino fragrante e leggera la cui ricetta mi è stata suggerita dalla mia sorellina..!!!!

Questa pasta rustica al vino infatti è davvero una grande scoperta…ha bisogno di poco olio nell’impasto e il vino la rende così friabile e leggera che quasi sembra una pasta sfoglia…quasi però…perché in realtà è molto più buona e con tante calorie in meno.

Non mi credete? Basta provarla almeno una volta!

Oltre a poterla utilizzare in piccoli mignon salati, può essere apprezzata anche come base per crostate salate, pizze ripiene o strudel .

Come al solito basta lasciare spazio alla fantasia.

Ma torniamo ai nostri Cornetti salati con impasto al vino.

Non fatene pochi perchè il ripieno è così particolare che terminato uno non si può fare a meno di prenderne un altro.

Se sono buoni freddi non lo so…non abbiamo fatto in tempo a testarlo 🙂 …ma caldi sono uno spettacolo perché immaginate questa pasta calda che si sgretola mescolandosi alla cremosità della Philadelphia calda e del gusto leggermente affumicato del salmone.

Visto che sono veloci da fare….se volete improvvisare un aperitivo da gourmet non è che da seguire questa semplice ricettina.

Cornetti salati con impasto al vino

Cornetti salati con impasto al vino, dose per 25 cornettini circa

Per la pasta al vino:

  • 150 gr di farina
  • 40 gr di olio
  • 50 gr di vino secco
  • 1 pizzico di sale

Per il ripieno:

  • 100 gr di salmone
  • 1 Philadelphia da 80 gr

Iniziamo dalla pasta al vino.

Quindi setacciamo su di un piano la farina, aggiungiamo un pizzico di sale e a filo l’olio con il vino, impastiamo bene ottenendo una bella palla liscia ed omogenea che possiamo anche far riposare per un po’.

 

Dividiamola in tre in modo da ottenere poi dei cornetti piccoli e stendiamola molto sottile ottenendo tre dischi tondi.

Con un coltello ricaviamo dai dischi 8 spicchi.

Su ciascun spicchio spalmiamo un po’ di Philadelphia e mettiamo un pezzettino di salmone.

Arrotoliamo ad iniziare dal lato opposto alla punta ottenendo così dei graziosi cornetti .

Non resta ora che disporli su una placca e farli cuocere per 15 minuti a 200 gradi

 

Deliziosi da non credere…quindi non vi resta che provarli!!!

Ti è piaciuta la ricetta? Allora seguimi su Facebook alla pagina  Il Grembiulino Infarinato di Ale!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.