Crea sito

Calzoni al forno con le verdure

I Calzoni al forno con le verdure sono di certo insieme alla pizza uno di quelle preparazioni rustiche golosissime che mettono d’accordo il mondo intero.

Come vedete nel mio blog articoli inerenti alle pizze classiche non ce ne sono (fatta eccezione per la PINSA) e non perchè non le faccio…ma perchè non riesco mai ad immortalarle e poi in effetti la pizza è una cosa così soggettiva che secondo me la ricetta perfetta non esiste.

Con i calzoni però il discorso è diverso…mi sono venuti così bene, vuoti, croccanti e ben lievitati che non posso non condividere con voi questa  prelibatezza.

Pur avendo preso spunto da una ricetta poi ho dosato gli ingredienti a modo mio e il risultato è più che assicurato.

Una volta i calzoni erano solo fritti…quanti ne ho mangiati da piccolina…con il classico ripieno di mortadella e mozzarella…una botta di vita a tutti gli effetti.

Ma al forno sono davvero squisiti e senza tanti rimorsi

La farcitura è soggettiva…io ho preferito le verdure con la mozzarella.

E allora vediamo insieme la ricettina.

Calzoni al forno con le verdure

Calzoni al forno con le verdure, dose per 4/6 calzoni

  • 250 gr di farina di manitoba
  • 50 gr di farina di grano duro
  • 100 gr di farina integrale
  • 1 cucchiaio di olio
  • 1 pizzico di sale
  • 300 ml di acqua
  • 8 gr di lievito di birra fresco.
  • 1 carota
  • 1 zucchina
  • 1/2 melanzana
  • 250 gr di mozzarella

Fare i Calzoni al forno con le verdure è molto semplice e possiamo aiutarci con una impastatrice o semplicemente farli a mano.

Con questa dose ne vengono 4 grandi oppure 6 piccoli…a voi la scelta.

Il lievito ce ne vuole davvero poco…8 gr …praticamente alcune briciole.

Mettiamo le farine in una capiente ciotola, aggiungiamo il sale, l’olio e il lievito sciolto in una tazzina di acqua tiepida (non caldissima altrimenti cuoce il lievito!!!) presa dai 300 ml.

Iniziamo ad impastare versando lentamente la restante acqua ottenendo un composto morbido ed idratato.

Lavoriamolo per circa 5/10 minuti, quindi copriamolo con della carta velina, un canevaccio e mettiamolo in un posto lontano dalle correnti lasciandolo lievitare .

Bene..io a questo punto avendoli impastati la mattina alle 11 e cotti la sera alle 19 ogni due o tre ore ho rilavorato l’impasto riponendolo poi a crescere…in questo modo i nostri calzoni saranno molto più leggeri e digeribili.

Comunque una volta ben lievitato rovesciamo l’impasto su di un piano e nel rilavorarlo formiamo 4 o 6 palline di pasta che lasceremo lievitare un’altra oretta sempre coperte.

Nel frattempo laviamo le verdure e dividiamole a tocchetti.

Trasferiamole in un tegame, aggiungiamo un pizzico di sale grosso e lasciamole cuocere mantenendole croccanti

Tritiamo la mozzarella.

Stendiamo ora ogni pallina con il mattarello formando un cerchio.

Su ognuno mettiamo le nostre verdure, la mozzarella e chiudiamo a semiluna formando il nostro calzone e sigillando bene le parti periferiche.

Trasferiamoli su una teglia coperta da carta da forno e inforniamo a 180 gradi in modalità ventilata per 20 minuti.

Una volta che li sentiamo ben croccanti e li vediamo  ben dorati possiamo sfornarli e gustarli.

Questa è la mia ricetta…buon appetito!!!

Ti è piaciuta la mia ricetta? allora seguimi su Facebook alla pagina Il Grembiulino Infarinato di Ale.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.