Bruschette dolci allo yogurt greco e pesche

Le Bruschette dolci allo yogurt greco e pesche sono delle deliziose monoporzioni molto semplici da fare perfette sia per la colazione o anche…perchè no…per un dolce di fine pasto fatto all’ultimo momento.

Si tratta semplicemente di pane tostato…come dire…una bruschetta un pò alternativa.

Una farcitura leggera fatta con yogurt greco esaltato da pistacchi…menta e poi per finire una copertura di frutta.

Ora chi legge pane dice…eh..ma il pane è pesante…di certo meno che di una base fatta di frolla aggiungo io.

Certo…non stiamo parlando di una crostatina di frutta ma comunque di un dolce alternativo, light. Abbiniamoci un succo di frutta…un caffè e l’energia è assicurata per gran parte della mattinata.

Visto che siamo nell’era del consumismo forse non è sbagliato cercare di mangiare e di far mangiare ai nostri figli cose che siano il più salutare possibile!!!

E allora veniamo a noi e alla ricettina.

Bruschette dolci allo yogurt greco e pesche

 

Bruschette dolci allo yogurt greco e pesche, dose per 2 bruschette

  • 2 fettine di pane integrale preferibilmente sciapo
  • 1 pesca matura
  • 20 gr di pistacchi
  • 2 foglioline di menta
  • 2 cucchiai di sciroppo di agave (in alternativa miele)
  • 170 gr di yogurt greco.
  • 1/2 limone

Fare le Bruschette dolci allo yogurt greco e pesche è super veloce.

Tostiamo le fette di pane su una piasta ben calda.

Laviamo la pesca e una volta ridotta a fettine irroriamola con il succo di mezzo limone.

In una ciotolina lavoriamo lo yogurt con lo sciroppo di agave o con il  miele, aggiungiamo i pistacchi tritati e due foglioline di menta spezzettate finemente.

Spalmiamo la crema di yogurt su ciascuna fetta e a seguire copriamo con le fettine di pesca.

Passiamo le bruschette in forno in modalità grill 5 minuti…il tempo di far appassire e addolcire allo stesso tempo le pesche..

Il nostro fast dolce è pronto…possiamo ora gustarlo in qualsiasi momento della giornata.

Buon appetito!!!

Ti è piaciuta la mia ricetta??? Allora seguimi su Facebook alla pagina Il Grembiulino Infarinato di Ale.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.