Risotto agli asparagi

Un piatto classico e semplice da fare è il Risotto agli asparagi, cremoso e molto gustoso per un ottimo pranzo senza pretese. Nella ricetta ho usato gli asparagi surgelati solo perchè li avevo già in casa da un pò di tempo e un saporito Brodo semplice con verdure ma si può anche sostituire con acqua calda se non si ha il tempo di fare il brodo. Nei risotti di solito aggiungo anche un bicchiere di vino bianco o rosso a seconda degli ingredienti ma in questo caso no perchè a mio gusto personale non serve visto il suo sapore delicato e già saporito. Per altri deliziosi risotti andate a scoprire la ricetta del Risotto radicchio e noci oppure il Risotto con la salsiccia o il Risotto ai quattro formaggi.

risotto agli asparagi
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di cottura30 Minuti
  • Porzionix 2/3 persone
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

200 g riso Vialone Nano
300 g asparagi
20 g cipolla (tritata)
20 g parmigiano grattugiato
600 ml brodo vegetale
8 g burro

Strumenti

Passaggi

Preparazione Risotto agli asparagi

In un tegame mettere gli asparagi e cuocere per circa dieci minuti, scolare poi dall’acqua e una volta intiepiditi tagliare le punte e i gambi a rondelle e mettere in due ciotoline divise.

Dopo avere rosolato la cipolla nel burro aggiungere gli asparagi, mescolare e cuocere per qualche minuto.

Unire il riso e fare tostare quindi mescolare per amalgamare bene con gli asparagi.

inizio cottura del riso agli asparagi

Versare poi il brodo già salato poco alla volta aspettando che il riso lo assorba prima di aggiungerne dell’altro.

A fine cottura unire il parmigiano grattugiato, mescolare bene e spegnere il tutto.

risotto agli asparagi pronto
risotto agli asparagi

Mettere in un piatto e servire con qualche punta di asparago tenuta da parte all’inizio della preparazione come decorazione, il Risotto agli asparagi è pronto.

/ 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da ildolcegustodicasa

Sono emiliana e sono legata alla tradizione, i dolci sono la mia passione ma non solo; il risultato devo dire che a volte è imperfetto ma buonissimo. Non voglio insegnare come si cucina a nessuno solo portare i miei piatti così come li faccio io da casa, semplici e senza tante pretese. Qui nasce il mio blog e dopo tanti ripensamenti se aprirlo o no ho deciso per il si........così inizia questa nuova avventura.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.