Pasta Sablè

La Pasta Sablè è una pasta versatile perchè può essere usata per fare crostate o biscotti ma anche la scenografica torta cream tart.
Pasta sablè e pasta frolla sono molto simili differenziano per la quantità del burro, la prima più burrosa e per lo zucchero dove viene usato quello a velo, nella sablè; semplice e veloce da fare anche come cottura si possono usare solo i tuorli o solo albumi per un risultato più croccante.
E’ friabile e così morbida che si scioglie in bocca, quando l’ho fatta per la prima volta mi ha stupito per il suo gusto; c’è da dire che esistono tante ricette dove o si aggiunge o si toglie o si cambia qualche ingredienti ma il risultato sarà sempre delizioso.
Preparatevi e seguitemi nella sua preparazione, andiamo…….

pasta sablè
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di riposo1 Ora
  • Tempo di cottura20 Minuti
  • Porzioniper uno stampo cm 24/26
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana
460,01 Kcal
calorie per porzione
Info Chiudi
  • Energia 460,01 (Kcal)
  • Carboidrati 52,94 (g) di cui Zuccheri 19,60 (g)
  • Proteine 6,37 (g)
  • Grassi 25,69 (g) di cui saturi 16,10 (g)di cui insaturi 9,32 (g)
  • Fibre 1,04 (g)
  • Sodio 6,38 (mg)

Valori indicativi per una porzione di 100 g elaborati in modo automatizzato a partire dalle informazioni nutrizionali disponibili sui database CREA* e FoodData Central**. Non è un consiglio alimentare e/o nutrizionale.

* CREA Centro di ricerca Alimenti e Nutrizione: https://www.crea.gov.it/alimenti-e-nutrizione https://www.alimentinutrizione.it ** U.S. Department of Agriculture, Agricultural Research Service. FoodData Central, 2019. https://fdc.nal.usda.gov

Ingredienti

  • 250 gfarina 00
  • 150 gburro (a temperatura ambiente)
  • 100 gzucchero a velo
  • 2tuorli
  • 1 bustinavanillina

Preparazione della pasta sablè

  1. In una ciotola iniziare ad impastare la farina setacciata con il burro tagliato a pezzetti e lo zucchero, deve risultare un composto granuloso.

  2. Aggiungere i tuorli, la vanillina e un pizzico di sale; continuare ad impastare fino a ottenere un panetto liscio e morbido (tutto il procedimento dell’impasto può essere fatto usando anche la planetaria).

  3. Avvolgere nella pellicola e mettere in frigo a riposare per almeno 1 ora.

  4. pasta sablè pronta

    Riprendere la pasta sablè, mettere sul piano di lavoro leggermente infarinato e stendere con il mattarello a forma rotonda o rettangolare quindi usare per la base di una crostata o per ricavare dei simpatici biscotti.

Conservazione

La pasta sablè si conserva avvolta nella pellicola in frigo per 2 /3 giorni oppure si può anche congelare.

/ 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da ildolcegustodicasa

Sono emiliana e sono legata alla tradizione, i dolci sono la mia passione ma non solo; il risultato devo dire che a volte è imperfetto ma buonissimo. Non voglio insegnare come si cucina a nessuno solo portare i miei piatti così come li faccio io da casa, semplici e senza tante pretese. Qui nasce il mio blog e dopo tanti ripensamenti se aprirlo o no ho deciso per il si........così inizia questa nuova avventura.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.