Spezzatino con la pentola a pressione.

Spezzatino con la pentola a pressione.

Per noi donne che lavoriamo e sappiamo, con quanta fatica si riesce a conciliare impegni lavorativi e familiari, se riusciamo ad avere un aiuto da parte di attrezzi casalinghi siamo ancora più felici. Così riusciamo ad unire la preparazione di piatti salutari con il minor spreco di tempo.

E per fare questo a volte utilizzo la pentola a pressione. Vi assicuro che il risultato è ottimo e i tempi per la preparazione dei piatti sono notevolmente accorciati.

Già in altri articoli vi ho parlato dell’utilizzo della pentola a pressione. Di modelli  ce ne sono molti con differenza di prezzo. Ma quale acquistare? La risposta più semplice è sicuramente data dalla qualità.

Vediamo come fare questa portata

Lo spezzatino è un secondo piatto molto gustoso per il quale è prevista una cottura in umido, ossia con l’aggiunta di liquidi. Il metodo di preparazione dello spezzatino prevede di tagliare la carne a pezzetti, anche se in commercio si possono trovare tagli di carne per spezzatino già fatti a pezzi per velocizzare la preparazione stessa. Una volta tagliata, la carne si fa rosolare per qualche minuto, dopodiché si annaffia con del liquido come acqua, vino, passata di pomodoro o brodo.

La cottura con la pentola a pressione  è davvero molto semplice e garantisce risultati eccellenti. Le verdure che possono essere utilizzate per fare lo spezzatino sono davvero tante.

Ingredienti per 4 persone

  • 1 kg di carne di manzo per spezzatino
  • 1 cucchiaio di olio extra vergine di oliva
  • 1 cipolla
  • 2 carote
  • 3 patate
  • mezzo bicchiere di pomodori pelati
  • ½ bicchiere di vino bianco secco
  • ½ bicchiere d’acqua
  • sale e pepe macinato fresco q.b.

Preparazione

Sbucciare la cipolla e pelare le carote e farle a fettine. Pelare le patate e tagliarle a pezzi.

Mettere l’olio extravergine di oliva nella pentola a pressione e accendere il fuoco.

Quando è caldo, ma non bollente, aggiungere la carne a pezzi.

Se necessario, regolare la fiamma in modo da permettere alla carne di rosolare ma non di bruciare né di lessarsi.

La rosolatura si ha quando la carne diventa più chiara all’esterno e poi comincia a dorarsi.

Girare spesso i pezzi di carne in modo da accertarsi che si rosolino dappertutto. Quando la carne è ben rosolata aggiungere le patate.

Salare e pepare e aggiungere l’acqua e il vino, dopodiché chiudere il coperchio della pentola a pressione.

Dal primo sibilo abbassare il fuoco e far cuocere per 10 o 15 minuti.

 

 

 

 

This Post Has Been Viewed 45 Times

Precedente Sofficini fatti in casa Successivo Bastoncini di pesce fatti in casa