Parmigiana di melanzane

Parmigiana di melanzaneIl termine “parmigiana” deriva dall’italianizzazione del termine dialettale siciliano “parmiciana”, che indica la struttura a sovrapposizione delle persiane di legno, oggi meno diffuse ma anticamente usate in quasi tutte le case. Questa sovrapposizione viene riproposta nella composizione del piatto, a strati alternati, da qui l’uso del termine che poi è divenuto il nome ufficiale del piatto. Nonostante il nome sia quindi di chiara origine siciliana, la prima pubblicazione della ricetta che risale alla metà del 1800 appare su un libro di cucina campana, ad opera di un autore napoletano. Ecco quindi la contesa senza tempo su chi ha dato i natali a questo ricco e gustoso piatto.

Ingredienti

3 melanzane tonde e grosse

1 l di salsa di pomodoro al basilico

1 mazzetto di basilico

60 gr di grana a scaglie

sale e pepe q.b.

olio evo q.b.

100 gr di mozzarella asciutta e tritata

Preparazione

Preriscaldate il forno a 180 gradi.

Affettate le melanzane sottili e mettetele sotto sale per un’oretta così da far perdere l’acqua di vegetazione.

Preparate una salsa di pomodoro facendo rosolare l’aglio e la cipolla nell’olio extra vergine di oliva, unite il pomodoro e tre foglie di basilico cuocendo a fuoco basso per circa 20 minuti, aggiustando di sale e pepe.

Quando le melanzane avranno perso il liquido di vegetazione sciacquatele e asciugatele.

Procedete in questo modo:  Friggetele le melanzane in olio evo ben caldo. Scolate le melanzane su carta assorbente e asciugate l’olio in eccesso, salate e pepate.

In una teglia non molto grande, alternate la salsa di pomodoro, le melanzane, la mozzarella, il parmigiano e le foglie di basilico. Nello strato con mozzarella non mettete il parmigiano e viceversa.

Coprite l’ultimo strato con abbondante salsa, formaggio e basilico.

Passate in forno a 180 gradi per 20 minuti.

 

This Post Has Been Viewed 38 Times

Precedente Penne rigate con peperoni Successivo Kinder fetta latte