Macarons al cioccolato

Macarons al cioccolato

Il nome, infatti, deriverebbe da maccarone (dal verbo ammaccare, schiacciare; vista la loro forma piatta). Divennero talmente apprezzati e famosi che a Londra, nei salotti aristocratici, venivano spesso acquistati per essere serviti assieme al tè.

Non erano però come li conosciamo adesso, bensì dei biscotti a base di farina di mandorle e serviti con marmellate o liquori.
Fu grazie a Pierre Desfontaines, nipote del famoso Ladurée, che i macarons hanno assunto la forma attuale, ovvero due piccole e colorate meringhe ripiene di crema (ganache o al burro). Incantevoli non solo per i colori allegri e sgargianti ma anche per la loro varietà di sapori. I classici, sono i macarons al cioccolato e al lampone.

Ingredienti

  • Uova 2 albumi
  •  Farina di mandorle 80 g
  • Zucchero a velo 150 g
  • Zucchero 50 g
  • Cacao in polvere 30 g

PER LA CREMA

  • Cioccolato fondente 150 g
  • Panna 100 ml
  • Burro 30 g

Preparazione

  1. Crema d’uovoMontare gli albumi a neve e aggiungere lo zucchero un cucchiaio alla volta. Continuare a sbattere fino a ottenere una spuma densa
  2. Farina cacao zuccheroMescolare la farina di mandorle con cacao amaro e zucchero a velo. Stendere su carta da forno e fare cuocere a 150° per 5 minuti. Passare le polveri nel mixer
  3. macaron sac a pocheVersare il composto sulla crema d’albumi e amalgamare il tutto. Creare con un sac a poche delle forme di un paio di centimetri, da sistemare su carta da forno. Fare riposare per un giorno intero, quindi infornare a 50 gradi per 20 minuti. Aumentare la temperatura a 150 e fare cuocere per altri 15 minuti
  4. Macarons al cioccolatoPortare a ebollizione la panna e aggiungervi cioccolato e burro. Depositare con un cucchiaio la crema su un dischetto e coprire con un altro, fino a guarnire tutti i macarons

This Post Has Been Viewed 7 Times

Precedente Coppa di pere e panna di Luisanna Messeri Successivo Spezzatino con la pentola a pressione.