Gnocco fritto

gnocco-fritto-

Gnocco fritto è una specialità culinaria che rappresenta un momento di golosità irrinunciabile, si tratta di pezzi di impasto salato, fritte tradizionalmente nello strutto.

Servito ancora caldo, “il” gnocco fritto, come lo chiamano i modenesi, viene accompagnato da salumi e formaggi, e servito all’ora dell’aperitivo, oppure come antipasto, o come goloso piatto unico.

Ingredienti:
– 250 g di farina
– 80 g di acqua gassata tiepida
– 30 g di strutto
– 6 g di lievito di birra fresco, o in alternativa 3 g di lievito di birra secco
– 8 g di sale fino
– Strutto per friggere (o olio d’oliva)

Preparazione:
Mescolare il lievito assieme all’acqua tiepida, e lasciare che si attivi per circa 15 minuti. Mettere la farina in una ciotola, unire il sale, praticare una fontana al centro e versarvi la miscela di acqua e lievito. Impastate con la forchetta, poi unite lo strutto a pezzetti. Impastare bene per circa 10 minuti con le mani, ripiegando l’impasto su se stesso svariate volte, fino a raggiungere una pasta liscia, che si stacchi facilmente dalle pareti della ciotola.

Formate una palla e praticate un taglio a croce sulla superficie.

Coprite con la pellicola trasparente e mettete a lievitare in un luogo asciutto a lontano da correnti d’aria.

Lasciare lievitare per 1 ora e mezza o 2, poi sgonfiatela sul piano di lavoro infarinato e stendetela a forma di rettangolo, usando un mattarello.

Ricavate poi dei rombi di 7 cm circa di lato.

Mettete a scaldare l’olio in una padella larga (sarà pronto per la frittura quando avrà raggiunto i 170°).

Se invece usate lo strutto, portatelo alla temperatura di circa 250°, facendo attenzione ad evitare comunque che inizi a fumare.

Tuffare in padella i rombi di pasta, non più di 4 per volta.

Cuoceteli per 1 minuto circa per lato, e girateli quando iniziano a gonfiarsi e a diventare dorati.

Scolare con la schiumarola e metterli su di un piatto da portata coperto di carta assorbente, dopo aver salato leggermente.

Serviteli ben caldi, oppure tiepidi, accompagnati da salumi o formaggi.

This Post Has Been Viewed 699 Times

Precedente Crostata di mele Successivo Biscotti Nutellotti