Cotechino in crosta di pane

 

Zampone in crosta di pane

Il cotechino in crosta di pasta sfoglia, con ripieno di spinaci, è una ricetta originale da inserire nel vostro menu di Capodanno. Spesso al Veglione viene servito, come piatto tipico di buon augurio, cotechino e lenticchie ma è una buona variante servirlo come secondo piatto. Ecco come cucinarlo.

 INGREDIENTI

COTECHINO uno di media grandezza e precotto
PASTA SFOGLIA un rotolo
SPINACI 325 gr surgelati
AGLIO uno spicchio
UOVA un rosso
SEMI DI SESAMO un cucchiaino
SALE MARINO q.b.
PEPERONCINO q.b.

Per preparare il cotechino in crosta, bisogna partire dagli ingredienti del ripieno. Io uso spinaci congelati, un’ottima alternativa alla lungaggine di comprare e cucinare spinaci freschi, un modo per velocizzare la preparazione. Lessate per qualche minuto gli spinaci in acqua bollente salata, scolateli e strizzateli per bene, non devono contenere acqua altrimenti ammorbidiranno la pasta sfoglia della copertura e questo rovinerà la ricetta.

Soffriggete l’aglio in un paio di cucchiai di olio extra vergine di oliva e ripassate in padella gli spinaci per qualche minuto, giusto il tempo di farli insaporire. Aggiungete peperoncino a piacere. Passate poi alla preparazione del cotechino. Solitamente si fa bollire nel suo involucro per qualche minuto (circa 15/20) per poi aprire la confezione e scolarlo dal liquido di cottura. A questo punto il cotechino dev’essere privato del budello da cui è avvolto, che il 99% delle volte non è commestibile.

Ora occupatevi della sfoglia: per comodità io compro la pasta sfoglia surgelata, vi consiglio di fare la stessa cosa. Prendetene un rotolo, lasciatelo scongelare tenendolo un’oretta fuori dal frigo e srotolatelo su della carta da forno. Mettete gli spinaci ripassati al centro e stendeteli con attenzione ricoprendo tutta la sfoglia, lasciando liberi solo due centimetri circa dal bordo, come vedete in foto

Una piccola annotazione. Volendo potete coprire gli spinaci con una spolverata di pecorino grattugiato, un’alternativa interessante che arricchisce il sapore della ricetta del cotechino in crosta. A qualche centimetro dal bordo posizionate il vostro cotechino come mostrato in foto

Arrotolate il tutto stringendo ben bene la sfoglia intorno al cotechino

Chiudete i bordi laterali premendo bene la pasta sfoglia

Sbattete il tuorlo dell’uovo e – aiutandovi con un pennello da cucina – spennellatelo su tutta la superficie visibile del cotechino.

In ultimo, per dare un tocco in più alla ricetta, cospargete la superficie di semi di sesamo (ma volendo potete usare anche semi di papavero o semi di lino).

Infornate a forno caldo a 200° per un tempo di cottura di circa 15/20 minuti. Sfornate, lasciate intiepidire e tagliate delicatamente a fette. Servire immediatamente.

 

This Post Has Been Viewed 498 Times

Precedente Torrone fatto in casa Successivo Torta gianduia