Contest Caseificio Tomasoni

Contest Caseificio Tomasoni

E’ con immenso piacere che partecipo al contest organizzato dal Caseificio Tomasoni denominato i #primi1000giorniTomasonicontest.

Questo contest è rivolto alle mamme food blogger con l’obiettivo di fare cultura sull’utilizzo dei formaggi freschi nella alimentazione della prima infanzia ovvero dallo svezzamento fino a 3/4 anni: da qui il nome del Contest #primi1000giorniTomasonicontest.

Sono stata invitata quale food blogger a partecipare a questa sfida e ne sono onorata.

Vi assicuro che quando ho letto il regolamento ho accettato immediatamente in quanto, anche se ormai mia figlia Marta è diventata grande, è comunque sempre importante avere una corretta alimentazione e soprattutto utilizzare, per la preparazione dei piatti, prodotti di prima qualità.

Questo contest è stato organizzato dal Caseificio Tomasoni di Breda di Piave in provincia di Treviso con l’aiuto dell’agenzia di stampa Serena Comunicazione.

Il Caseificio Tomasoni da 60 anni si impegna con costanza per valorizzare e salvaguardare i piccoli produttori di latte del territorio.

I Prodotti di punta del Caseificio sono Crema del Piave, Casatella DOP, Stracchino, Stracchino Delattosato, formaggio cremoso con meno dello 0,1% di lattosio; Stracchino Probiotico, ricco di fermenti lattici vivi; Stracchino PrimoLight e i gustosissimi Stracchino di Bufala, Stracchino di Capra e Stracchino allo Yogurt.

Ho avuto il piacere di assaggiare la loro robiola, il stracchino e la ricotta e vi assicuro che si sente la differenza con gli altri tipi di formaggi.

 

Contest Caseificio Tomasoni

Tutto questo grazie alla scrupolosa selezione degli allevamenti e al costante controllo dell’effettivo stato di salute e della corretta alimentazione delle mucche.

Per loro la sostenibilità è importante, come pure il risparmio energetico e l’installazione di pannelli fotovoltaici. Ma perché?

Perchè in questo mondo moderno è importante puntare sul mondo del biologico con grande attenzione alla selezione degli allevamenti.

Contest Caseificio Tomasoni

Il formaggio è un alimento indispensabile per la crescita dei bambini, in quanto apporta una grande quantità di calcio, utile per la formazione delle ossa e dei denti.

È quindi importante dare ogni giorno ai bambini  a partire dallo svezzamento (che in genere avviene tra il quarto e il sesto mese di vita), del formaggio  in quanto è un’ottima fonte di proteine, di vitamina A, essenziale per la crescita e lo sviluppo di tutte le cellule e di vitamina B12, importante per il metabolismo delle cellule e la formazione dei globuli rossi.

Il formaggio presenta però il difetto di essere piuttosto ricco di grassi  anche nelle varietà più magre per cui  usiamo moderazione rispettando alcune regole:

  • non deve essere mangiato in aggiunta alla carne, al pesce o ad altre pietanze che contengono proteine animali, ma in sostituzione perché è un alimento completo;
  • può essere abbinato alla pasta o ad altri cereali perché ne migliora il valore proteico;
  • la verdura, grazie al suo contenuto salino, è l’accompagnamento ideale per i formaggi che vengono, così, digeriti più facilmente.

Ci è stato chiesto di preparare per il Contest #primi1000giorniTomasonicontest un primo o un secondo utilizzando i formaggi freschi Tomasoni a scelta tra ricotta, stracchino, robiola e formaggi di capra.

Ho scelto di preparare un primo, per l’appunto un risotto colorato in quanto per la sua preparazione ho utilizzato la barbabietola rossa e il formaggio Soffio di capra del caseificio Tomasoni ottenuto utilizzando il buonissimo latte di capra.

La consistenza di questo formaggio è simile alla ricotta, quindi facilmente lavorabile a mano. E’ un formaggio fresco, soffice e cremoso, la pasta è bianca e omogenea.

E’ ottimo per i condimenti e le farciture e non essendo sottoposto a maturazione, è caratterizzato da un gusto delicatamente dolce che rende questo alimento più digeribile e quindi di sicuro piacerà ai bambini.

Inoltre ho scelto la barbabietola in quanto amo i colori accesi in cucina e davanti ad un risotto come questo, chi non è felice!

In genere la barbabietola non è molto apprezzata, forse per la sua forma o per il sacchetto in cui si presenta nel sottovuoto. Ma sicuramente in questi ultimi tempi sta avendo una rimonta e viene rivalutata in cucina.

La barbabietola rossa è una radice particolare e ricca di proprietà benefiche che si distingue soprattutto per il grande apporto di sali minerali come potassio, calcio, ferro e vitamine essenziali per lo sviluppo del bambino. Il suo sapore delicato e dolce lo rendono un ingrediente ideale da proporre durante lo svezzamento.

Il piatto che vi presento si chiama:

Risotto alla barbabietola con Knell di Soffio di capra, basilico e parmigiano.

Ingredienti per 2 persone:

    • 100 g di riso Carnaroli
    • 1 barbabietola
    • 20 g di basilico fresco
    • brodo di verdure
    • parmigiano reggiano
    • 100 g di Soffio di capra del Caseificio Tomasoni
    • olio
    • 1 scalogno
    • burro
    • sale
    • vino bianco qb

Tempo di preparazione: 1 ora circa

Preparazione

Prepariamo un brodo vegetale secondo la ricetta tradizionale (carota, sedano, cipolla).

Contest Caseificio Tomasoni

 

Iniziate tagliando la barbabietola a pezzetti.

Contest Caseificio Tomasoni

Mettete il tutto in un frullatore con del sale e un filo d’olio in modo da ottenere una salsa fucsia/rossa.

Contest Caseificio Tomasoni

Setacciatela così da avere un liquido liscio e vellutato che terrete da parte.

Contest Caseificio Tomasoni

Iniziamo la preparazione del risotto con olio, scalogno e quando si sarà leggermente imbiondito iniziare a tostare i chicchi.

Contest Caseificio Tomasoni

 

Bagnare il riso tostato prima con del vino bianco e poi con il brodo vegetale.

Contest Caseificio Tomasoni

Nel frattempo, in un tegamino a bagno maria, versate il formaggio di capra per ottenere una crema bianca.

Contest Caseificio Tomasoni

Frullate poi il basilico con 2 cucchiai d’olio evo, parmigiano e del sale.

Contest Caseificio Tomasoni

Con il parmigiano fare delle forme allungate su della carta forno, mettere poi in forno a 180° per 10 minuti.Contest Caseificio Tomasoni

Avrete così ottime cialde croccanti che vi serviranno da guarnizione.
A fine cottura del riso, mantecare con l’aggiunta della salsa di barbabietola e una noce di burro.

Contest Caseificio Tomasoni

Riempire un coppa pasta circolare di riso alla barbabietola, disporlo al centro del piatto e versare sopra una Knell di formaggio fuso Soffio di capra del Caseificio Tomasoni.

Contest Caseificio Tomasoni

Disporre la cialda di parmigiano sopra il riso verticalmente.

Versare una striscia di salsa di basilico e formare una decorazione nel piatto.

Contest Tomasoni

Il Club di Rossana con questo risotto ha voluto creare un piatto che prima di tutto sia salutare, soprattutto per la prima infanzia, con l’aggiunta di una nota di colore acceso, un condimento semplice creato con un formaggio di capra di ottima qualità che farà leccare i baffi a tutti e con l’aggiunta di tanta passione per la cucina che mi contraddistingue.

Perchè, diciamolo, in cucina tutto è più buono se viene preparato da persone che ci mettono amore e passione.

Contest Tomasoni

 

 

 

 

This Post Has Been Viewed 66 Times

Precedente Bastoncini di pesce fatti in casa Successivo Sbriciolata cioccolato