Consigli per la preparazione di un cesto natalizio

Consigli per la preparazione di un cesto natalizio

Sicuramente utili e apprezzati da tutti, soprattutto dai buongustai, i cesti di Natale sono sempre un’ottima idea regalo.

Che si tratti di un parente, dei suoceri, di un collega di lavoro o di un amica che abita lontano, con i cesti natalizi si va sul sicuro: si possono comporre secondo i propri gusti e preferenze e, cosa non secondaria, secondo la propria disponibilità economica, senza per questo sfigurare. L’importante è scegliere con attenzione e, perchè no, anche con un pizzico di originalità i prodotti, per dare un tocco personale al regalo.

I cesti preconfezionati infatti sono spesso deludenti: si presentano in maniera molto scenografica ma non sempre rispettano le aspettative, possono contenere prodotti di scarsa qualità o che non incontrano i gusti dei nostri cari, e sono sicuramente più costosi rispetto ai cesti natalizi fai da te.

Qualche Consiglio per la preparazione di un cesto natalizio.

Sono in molti infatti a preferire cesti personalizzati, contenenti prodotti particolari: le specialità regionali sono perfette per far conoscere ai propri amici che abitano in un’altra regione la propria cultura gastronomica oppure per regalare ad una famiglia che abita lontano da casa un pizzico dei sapori della loro terra d’origine.

Chi ama preparare in casa liquori, dolci o conserve potrà arricchire il cesto regalo con le proprie delizie fatte a mano, piccoli e sfiziosi gioielli preparati (davvero) col cuore.

E se non si conoscono bene i gusti dell’altra persona, per esempio nel caso di un datore di lavoro, è possibile scegliere prodotti classici e più tradizionali, dei passepartout che lasceranno piacevolmente soddisfatto chiunque, indipendentemente dai suoi gusti.

Vediamo allora cosa mettere nel cesto natalizio!

formaggi noci tagliere

Si dice che il contenuto di un cesto gastronimico debba poter servire per preparare un pranzo completo, a meno che non si opti per un cestino “tematico”.

E allora iniziamo con una bella forma di formaggio stagionato, ideale per un aperitivo o a fine pasto: qui trovate un’ampia scelta di formaggi.

capocollo piccante foodscovery

Accanto al formaggio, un salume è quel che ci vuole per stuzzicare la fame: un salame stagionato ma anche una bresaola o un trancio di coppa piccante, sono ideali da tagliare all’occorrenza per accogliere amici e parenti prima di una cena.

vino rosso bicchiere

La cosa che davvero non può mancare in un cesto natalizio è una bottiglia di vino: per accompagnare l’aperitivo, il pasto o il dolce (nel caso di un passito o un moscato), è un regalo classico ma sempre molto apprezzato.

Nel caso il ricevente del regalo sia un buongustaio o un appassionato di vini, è possibile pensare ad un cesto dedicato completamente al vino: in questo caso, affidatevi ad una cantina di fiducia per scegliere gli abbinamenti migliori.

paccheri foodscovery

Un altro must per il cestino natalizio è una confezione di pasta, meglio se di origine biologica o una specialità regionale, acquistata direttamente dal produttore.

Se invece opti per il riso, scegli una confezione particolare, come un barattolo di vetro o un sacchetto di tela decorato, per rendere il regalo davvero speciale. In questo caso, potresti abbinarlo a dei funghi porcini secchi.

pesto di pistacchio

https://ad.zanox.com/ppc/?40052522C10529177&ulp=[[https://www.foodscovery.it/?s=sughi&utm_source=zanox&utm_medium=affiliation&utm_campaign=fs_affiliation_2016]]

lenticchie foodscovery

Se c’è ancora un po’ di spazio, è possibile aggiungere un grande classico delle feste: il cotechino con le lenticchie, che sarà sicuramente apprezzato, specialmente se chi riceve il cesto ha già programmato un cenone in casa per la serata di capodanno.

chicchi di caffe foodscovery

Per dare un tocco di classe al tuo cesto, inserisci anche una miscela di caffè o, se preferisci, una confezione di tè o un infuso di erbe.

cantucci con mandorle

Immancabile alla fine di ogni pasto come in un cesto natalizio è un tocco di dolcezza.
Scegli una confezione di biscotti, cioccolatini o piccoli pasticcini per il tuo regalo: avrai l’imbarazzo della scelta!

liquori e amari

Se vuoi davvero fare bella figura, come nel caso di un datore di lavoro, inserisci nel cesto un amaro digestivo o un distillato. Hanno spesso bottiglie molto belle, particolari e curate, ideali per un regalo, ma attenzione alla qualità del prodotto (che deve, qui più che mai, essere ottima!) e ai gusti di chi lo riceverà.

Miele-tipologie-varieta-fiori

Una confettura, un vasetto di marmellata o di miele sono dei piccoli pensierini che possono fare la differenza. Se non hai tempo di prepararli personalmente o temi che il risultato non sia all’altezza, non preoccuparti: qui ne puoi trovare di buonissime, prodotte artigianalmente e recapitate direttamente a casa tua.

Infine, inserisci sempre qualcosa che, una volta mangiato tutto il contenuto del cesto, possa rimanere alla persona cara come ricordo del regalo: per esempio un sottopentola, una pattina ricamata, un segnaposto o una candela: renderanno il tuo regalo indimenticabile!

This Post Has Been Viewed 247 Times

Precedente Il pane di Natale ai fichi secchi Successivo Alberi di Natale al pesto di rucola