Chips di Topinambur

Topinambur? Cos’è e soprattutto come si cucina e in che modo si puo’ preparare? E’ una domanda che mi facevo in continuazione in quanto vedevo, nelle trasmissioni televisive che parlano di cucina, utilizzare spesso questo tubero, dalla forma molto simile allo zenzero. L’altro giorno parlando del mio blog, con una mia collega, e del mio interesse per la cucina mi disse che … Continua a leggere

Castagne cotte al forno

Ormai prossimi all’inizio dell’#autunno molte famiglie si presteranno ad andare a raccogliere le castagne per poi cucinarle. La visione di questi gesti mi ricorda molto la mia infanzia ma, soprattutto, mia nonna Maria che preparava le castagne per noi, suoi nipoti. Lei era solita cucinarle sopra la “stufa economica“ come si chiamava un tempo la stufa a legna che veniva usata sia per riscaldare l’ambiente … Continua a leggere

Torta Pazientina

Mi rendo sempre più conto che non si finisce mai di imparare, soprattutto in ambito culinario. Conoscevo la Polentina di Cittadella ma non la Pazientina. Ora ve ne parlo, è un dolce antico la cui nascita è collegata a tradizioni della nostra Regione. La lavorazione richiede un po’ di “pazienza”, da cui il nome di Torta Pazientina. La Pazientina è … Continua a leggere

Knell di Baccala’ mantecato senza lattosio  dell’azienda “La Gastronomica Srl” di Padova.

Oggi Il Club di Rossana Vi propone un buon piatto preparato con il Baccalà mantecato della linea “I Freschissimi “ dell’ Azienda  “La Gastronomica di Padova”. Già vi ho parlato di questa azienda, dei suoi prodotti e della sua attività. In questo articolo vi consiglio  un gustoso e veloce  secondo piatto che  sarà apprezzato da chiunque ma, soprattutto da chi … Continua a leggere

Risotto con il baccalà

                Ingredienti (per 10 persone) 700 gr. di riso Carnaroli 300 gr.di stoccafisso (baccalà cotto in bianco), 2 litri di brodo vegetale, 120 gr. di grana padano, 80 gr. di burro, 15 gr. di prezzemolo. Procedimento In una larga casseruola, tostare il riso con poco olio, bagnare con vino bianco secco, aggiungere il … Continua a leggere

Sardee in carrossa

Ingredienti per 4 Persone 8 Sarde già pulite e private della testa; 1/2 Mozzarella “Fior di Latte”; Farina q.b. 2 Uova; Farina di Mais q.b. Pangrattato q.b. Olio di Semi d’Aarachidi q.b. per friggere ad immersione; Sale e Pepe Procedimento Disponete sul piano di lavoro una sarda, con la pelle verso il basso, tamponate con carta da cucina la mozzarella … Continua a leggere

Baccalà mantecato “Stocco Facile della Ditta Tagliapietra e Figli Srl”

Oggi IL CLUB DI ROSSANA vi propone la ricetta del Baccalà mantecato secondo le indicazioni che ho trovato riportate sul retro della confezione di “Stocco Facile -Polpa in pezzi di Stoccafisso Ammollato della ditta Tagliapietra Srl di Mestre (VE)”, che da oltre mezzo secolo lavora lo stoccafisso tra tradizione ed innovazione. La Tagliapietra e Figli Srl è tra le aziende leader nella vendita di … Continua a leggere

Lingua salmistrata

La lingua salmistrata è una preparazione antica nata per conservare la lingua bovina il più a lungo possibile. Il termine salmistrata deriva dal nome popolare dato al salnitro, ossia al nitrato di potassio, un conservante utilizzato nei salumi, anche in quelli tradizionali. Oggi la lingua salmistrata è uno dei Prodotti Agroalimentari Tradizionali Tipici del Veneto, ma è diffusa anche nelle regioni confinanti … Continua a leggere

Torta moia (torta veneta di pane)

Manìna bèa, fata penèa dove sito stà? Da ‘a mama o dal papa’. Cossa gheto magnà? Pan e late. Gate gate gate Questa è una delle più famose filastrocche venete che si raccontavano ai bambini e che sia mia mamma che mia nonna mi raccontavano. Ricordo che anch’io, quando mia figlia era piccola, gliela raccontavo e si divertiva molto. Mentre … Continua a leggere

Menestra de fasoi

Questo minestrone di fagioli è un piatto della tradizione povera della nostra regione. E’ un piatto completo che spesso veniva cucinato in grandi quantità visto che i fagioli si coltivavano nei campi in mezzo alle colture di granoturco. Questo legume è particolarmente adatto alla nostra minestra per la consistenza, il gusto e l’abbinamento con gli altri ingredienti. Eccovi quindi la … Continua a leggere

Prosciutto di Montagnana con i fichi

  Ingredienti: prosciutto di Montagnana fichi freschi  Procedimento: Lavare i fichi e pelarli. Tagliarli in quarti e posizionarli al centro del piatto. Tagliare il prosciutto crudo, preferibilmente a coltello, badando di lasciare una giusta parte di grasso. Adagiare le fette di prosciutto all’interno dei fichi. Ottimo come aperitivo.

Bigoli al ragu’ d’anatra

Ingredienti per 4 persone: 400 g di bigoli 1/2 anatra già pulita 1 cipolla salvia rosmarino vino bianco brodo di carne olio extravergine oliva sale e pepe. Procedimento: Disossate l’anatra e tagliatene la polpa a tocchettini. Mondate e tritate la cipolla e fatela rosolare in un’ampia casseruola con qualche cucchiaio d’olio. Aggiungetevi quindi la polpa d’anatra, salate, pepate e profumate … Continua a leggere

Risotto ai carletti

Ingredienti per 4 persone: 300 gr di riso, 1 lt. di brodo di gallina, 2 mazzetti di carletti, 1 spicchio d’aglio sale e pepe q.b., 1 cucchiaio di olio extravergine d’oliva dei Colli Euganei 1 noce di burro 1 manciata di Grana Padano. Procedimento: Dopo aver pulito e tagliato a pezzi i carletti, farli soffriggere con aglio e olio extra … Continua a leggere

Frittata ai carletti

Per chi giustamente si sta chiedendo cosa sono i “carletti” preciso che sono i fiori del luppolo, si raccolgono nei campi in questa stagione, sono piuttosto dolci e si prestano benissimo per frittate e risotti. Ingredienti per 4 persone: 4 uova 1 mazzetto di carletti Olio extra vergine di oliva dei Colli Euganei q.b. 1/2 spicchio d’aglio 1 noce di burro … Continua a leggere

Fondi di carciofi

Il carciofo è un ortaggio dalle elevate proprietà benefiche; possiede diversi minerali importanti per il nostro benessere come magnesio e potassio e ha pochissime calorie (22 ogni 100 grammi). Tra i carciofi più pregiati abbiamo quelli spinosi sardi, dalla forma allungata, ma sono buonissimi anche i carciofi romaneschi dalla forma rotondeggiante a forma di fiore e privi di spine. I carciofi … Continua a leggere

Torta Nicolotta

“Non di solo pane vive l’uomo”, specialmente se raffermo! Lo sanno bene i parrocchiani di San Nicolò che già nella Venezia medievale, per celebrare degnamente il loro Santo Patrono, elaborarono una delizia paradisiaca mettendo insieme pane, latte, uova, uvetta, zucchero, burro e farina. Nacque così la torta Nicolotta, ancora oggi oggetto di devozione… gastronomica! Ingredienti per 6 persone Latte 1 … Continua a leggere

Risi e Bisato

 Ingredienti: -una piccola anguilla (o un pezzo) gr. 300 -riso gr.300  -brodo:circa tre quarti di litro  -olio d’oliva -una manciatina di prezzemolo -alloro  -uno spicchio d’aglio  -mezzo limone  -sale -pepe Preparazione: Mondare il prezzemolo, lavarlo e tritarlo insieme con l’aglio, poi metterlo in una casseruola, unire alcune cucchiaiate d’olio e porre tutto a fuoco. Pulire l’anguilla, spellarla, sventrarla, diliscarla e … Continua a leggere

Fondi Di Carciofo alla Veneta

  Ingredienti: 12 carciofi olio d’oliva uno spicchio d’aglio una manciata di prezzemolo un limone mezzo bicchiere di brodo sale  -pepe  Preparazione:   Mondare i carciofi togliendo le foglie più dure, poi tornirli, lasciando attaccato al fondo solo un centimetro di foglie; mettere i fondi così ottenuti in una terrina contenente acqua acidulata con succo di limone, onde evitare che … Continua a leggere

Capesante alla Veneziana

Ingredienti per 4 persone: 12 Capesante fresche pangrattato 6 cucchiai di olio 1 spicchio d’aglio tritato 1 manciata di prezzemolo tritato succo di un limone (o in alternativa mezzo bicchiere di vino bianco) sale, pepe  Aprite le capesante e staccate i molluschi togliendo la parte viscida e scura. Lavateli, asciugateli e passateli nel pangrattato. Mettete in un tegame l’olio con … Continua a leggere

Pasta e fagioli alla veneta

Minestra tipicamente invernale, veniva sovente arricchita con qualche “péndola” di carne o osso di maiale salati e talvolta affumicati. L’aggiunta di patate, legata nella tradizione alla necessità di risparmiare fagioli, dona una buona cremosità, mentre il sedano conferisce un gusto più deciso. INGREDIENTI (4-6 persone) 600 g di fagioli di Lamon della vallata bellunese I.G.P. (Borlotti) sgusciati freschi o, se … Continua a leggere

La Pinsa

Le origini della Pinza o Pinsa è legata al mondo rurale, per i contadini era la torta immancabile della “marantega, cioè della befana“, e la ponevano a cuocere sotto i falò che si appiccavano nei campi nella notte tra il 5 e il 6 gennaio, quando con essi si bruciava  l’anno vecchio che si avviava ormai verso la primavera Eccovi … Continua a leggere

Risotto con i bruscandoli

Non so se tutti sanno cosa sono i bruscandoi, cosi’ come si dice in dialetto Veneto? Il bruscandolo è il germoglio del luppolo selvatico, una delizia che rallegra le tavole di primavera, stagione annunciata dal loro apparire. Andar per bruscandoli è un hobby al quale oggi si dedicano soprattutto i pensionati, che poi li gustano preparati in tanti modi. E’, infatti, … Continua a leggere

Pan Bojio

Si tratta di un piatto povero che nella tradizione veneta ha nomi diversi. Io  l’ho sempre sentito chiamare Pan Bujìo, ossia pane bollito. Ed ecco come si prepara questo piatto, partiamo dagli ingredienti: – Pane vecchio gratuggiato (i tipi di pane che lo rendono più saporiti sono quello all’olio e al latte, ma un misto dei vari tipi è ottimo … Continua a leggere

Scampi alla Bùsara

Ingredienti 16 scampi (circa kg 1.2) 2 cipolle 2 spicchi d’aglio 5 cucchiai di olio extravergine d’oliva 30 gr di prezzemolo 2 peperoncini piccanti secchi 2 bicchieri di vino bianco secco 200 gr di pomodori tipo sammarzano (o ciliegini) sale pepe Preparazione: Sotto il getto dell’acqua corrente lavate accuratamente gli scampi, con l’aiuto delle forbici tagliate il carapace da ambo … Continua a leggere