Crea sito

Carpaccio di polpo

 

 

 

 

 

 

 

Piatto unico, facile da preparare e ricco di omega3 che già qualche anno fa avevo proposto un un articolo su La Voce del veneto Centrale, mensile del Veneto con cui collaboro.

Si tratta del Carpaccio di polpo la cui preparazione consiste, previa cottura, di inserirlo in una bottiglia di plastica e lasciare in figo per 12 ore. Al termine si taglia e si ha un ottimo piatto di pesce.

Vediamo gli occorrenti per la sua preparazione.

INGREDIENTI

  • 1 kg di polpo
  • 1 cipolla bianca
  • 1 carota
  • 1 costa di sedano
  • olio extravergine di oliva qb
  • Mezzo limone
  • Prezzemolo 

Procedimento

Pulire il polpo lavandolo sotto acqua fresca, eliminare gli occhi e il dente centrale.
Pulire la cipolla, la carota, il sedano e unirli con il polpo in una pentola a pressione (io di solito la uso per abbreviare i tempi di cottura) oppure in una pentola normale.

Cuocere per 20 minuti. Quando si estrae dalla pentola il polpo deve risultare morbido al tatto.

Tagliare il polpo a pezzi e tagliare una bottiglia di plastica a metà altezza e disporvi all’interno tutti i pezzi del polpo pressandoli man mano con la mano in modo tale da far uscire l’acqua in eccesso.

Quando tutto il polpo è stato inserito praticare dei tagli sulla parte superiore della bottiglia per formare delle parti da piegare per sigillare la bottiglia.

Avvolgere la bottiglia con della pellicola trasparente.

Porre la bottiglia in frigo per tutta la notte.

Il giorno successivo tagliare il polpo in fette molto sottili e condire con l’olio evo.

 

This Post Has Been Viewed 67 Times