Carciofi cotti in pentola a pressione

carciofi in pentola a pressione

Io non disdegno la cottura in pentola a pressione; prima cosa si accelerano i tempi di cottura e in secondo luogo i prodotti che si cucinano in essa rimangono corposi e dal sapore gradevole.

In prevalenza la utilizzo per cucinare i lessi e le verdure da mangiare bollite.
L’importante è scegliere una pentola affidabile e seguire alcune regole per il suo utilizzo.
In questo link potrete trovare alcuni consigli sull’utilizzo della pentola a pressione.
La  ricetta che vi propongo da preparare con la pentola a pressione sono i carciofi.
Ieri non ho resistito ad acquistarne alcuni, soprattutto perchè sono ricchi di fibre e rappresentano una vera e propria miniera di principi attivi e vantano particolari virtù terapeutiche. Hanno pochissime calorie, sono molto gustosi, vantano un effetto diuretico e sono consigliati per risolvere problemi di colesterolo, diabete,ipertensione, sovrappeso e cellulite.

Ingredienti:
Carciofi
aglio, prezzemolo, pane grattugiato
olio, sale e pepe

Procedimento
Pulire i carciofi, come fate di solito, metterli bagno per un’oretta in acqua con il succo di un limone.
Capovolgerli per togliere l’eccesso di acqua, poi schiacciarli in modo da allargare la corolla.
Tritare prezzemolo e aglio e il prezzemolo e unirlo al pane grattuggiato, aggiungo sale e pepe e mescolo bene.

Inserire con un cucchiaino questo composto  fra le foglie, il più internamente possibile .
Aggiungere due mestoli di acqua, inserire i carciofi farciti capovolti, e dell’ olio.
Unire anche i gambi che cucino assieme ai carciofi, chiudere la pentola e dopo il fischio clare la temperatura del fornello e cuocere per 15 minuti.
Dai provate anche voi e fatemi sapere com’è andata.

This Post Has Been Viewed 3,158 Times

Precedente Torta con cioccolato e arance Successivo Mattonella di cioccolato