Bocconcini di robiola con i Novaletti del “Il Maggese”

Bocconcini di robiola

In questi due anni in cui ho aperto il mio blog IL CLUB DI ROSSANA ho avuto modo di sperimentare parecchie ricette, di inventarne delle altre o di pubblicare ricette di altri blog o di esperti di cucina e Grandi Chef scoperte navigando in internet o dalla visione di trasmissioni televisive.

La regola fondamentale che cerco di mettere in pratica per la realizzazione delle mie ricette consiste nell’utilizzare prodotti e ingredienti di ottima qualità, genuini, dal sapore delicato e che soddisfino maggiormente il mio gusto e il mio modo di cucinare. 

Per la realizzazione di questa ricetta, ovvero i Bocconcini di robiola, ho utilizzato i Novaletti dell’azienda IL MAGGESE, Azienda giovane  di Altivole (TV) che ho avuto modo di conoscere personalmente e della quale già vi ho parlato in un precedente articolo.
I Novaletti, come altri loro prodotti nascono per dare al consumatore finale il massimo della genuinità delle materie prime e sono ottenuti da una lunga lievitazione (18-22 h) e prevedono l’utilizzo di pasta madre e di solo olio extravergine di oliva.

Bocconcini di robiola con i Novaletti

IL CLUB DI ROSSANA si è divertita nella preparazione dei Bocconcini di robiola con i Novaletti in quanto sono veloci, economici e molto gustosi e permettono la realizzazione di un piatto che bene si addice ad un aperitivo da gustare in terrazza accompagnati da uno spritz o da un buon prosecco di Valdobbiadene.

Ora vi spiego gli ingredienti necessari per la loro realizzazione ed il procedimento che ho eseguito per la loro preparazione.

Ingredienti:

150 gr di Novaletti
2 Robiole
erba cipollina qb
paprika dolce pb
semi di sesamo qb
basilico 3-4 foglie

Procedimento

Per prima cosa occorre ridurre i Novaletti in una sottile polvere.

Per fare questo potete usare, come ha fatto la sottoscritta, un mattarello o un pestacarne. Basta inserire il quantitativo di Novaletti in un sacchetto per prodotti da congelare e pestarli con il mattarello fino a che si saranno frantumati.

Bocconcini di robiola con i Novaletti

A questo punto unire le due confezioni di robiola e le foglie di basilico che avrete precedentemente rotto con le mani.

Bocconcini di robiola con i Novaletti

Lavorare il tutto con le mani fino ad ottenere un impasto che assomiglia all’impasto del pane, ma più umido. Il formaggio ovvero la robiola rende i bocconcini saporiti.

Bocconcini di robiola con i Novaletti

Formare  delle piccole palline con le mani.

Bocconcini di robiola con i Novaletti

Nel frattempo, su tre diverse ciotole, inserite della paprika dolce, dell’erba cipollina e dei semi di sesamo. Questi sono gli ingredienti che ho scelto io per la loro preparazione, nulla vieta di cambiarli, ad esempio, con semi di papavero o altro.

Bocconcini di robiola con i Novaletti

Passare le palline sulle ciotoline in modo tale che si attacchi l’ingrediente in esse contenuto e buon appettito con i Bocconcini di robiola con i Novaletti del IL CLUB DI ROSSANA.

Vi assicuro che sarete felici di  gustare questi bocconcini come antipasto o aperitivo ma attenzione….sono come le ciliegie! Uno tira l’altro.

Bocconcini di robiola con i Novaletti

 

This Post Has Been Viewed 243 Times

Precedente Versione alternativa del Diplomatico Successivo Menù di ferragosto 2016