Crea sito

Strudel di pizza con olive (ricetta buffet)

Lo strudel di pizza con olive è un rustico appetitoso e semplice da preparare che, una volta cotto, potete tagliare a fette e servire in un buffet informale, per feste di compleanno o aperitivi fra amici. Lo strudel di pizza con olive si può preparare senza glutine, come ho fatto io partendo da questo impasto base, oppure in versione glutinosa: in tal caso preparate un impasto per pizza napoletana oppure acquistate della pasta lievita dal fornaio. Lo strudel di pizza con olive è una ricetta vegan, che volendo però potete arricchire con del prosciutto o del formaggio a vostra scelta; vi assicuro, comunque, che anche così com’è risulta delizioso e incontra sempre il gusto di tutti. Oltre che con le olive, ho farcito questo strudel di pizza con della passata di pomodoro condita con olio, sale, pepe e origano. Ottimo sia tiepido che freddo, lo strudel di pizza alle olive si presta anche ad essere portato in spiaggia, dopo averlo tagliato a fette: un bel modo di far merenda in compagnia!

Strudel di pizza con olive ricetta buffet il chicco di mais

Ricetta dello strudel di pizza con olive

Ingredienti per 1 strudel di pizza di circa 32 cm:

  • 1 base per pizza senza glutine soffice (qui la ricetta) oppure 500 g di pasta lievita
  • 180 g di passata di pomodoro
  • 50 g di olive miste (pesate snocciolate)
  • Un bel pizzico di sale
  • 2 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • 1 cucchiaino di origano secco
  • Pepe qb

Procedimento (preparazione: 20 min. lievitazione: 2-4 ore cottura: 30 min.)

Per preparare lo strudel di pizza con olive iniziate preparando la pasta per la pizza (qui trovate la ricetta di quella senza glutine che ho usato io). Fatela lievitare fino al raddoppio. Nel frattempo snocciolate le olive e tagliatele a rondelle (1). In una ciotola versate la passata di pomodoro e conditela con un bel pizzico di sale, l’origano, un cucchiaio di olio e una macinata di pepe (2). Mescolate bene. Quando l’impasto della pizza sarà raddoppiato (3) procedete a stenderlo.

Strudel di pizza con olive ricetta buffet il chicco di mais 1

Foderate con un foglio di carta da forno una teglia di circa 35×24 cm e ungetela con un filo di olio (4). Rovesciatevi quindi l’impasto e iniziate a stenderlo. Se avete usato la mia ricetta per pizza senza glutine soffice, non usate il mattarello, ma iniziate a stenderla dal centro, premendo delicatamente con la punta delle dita (5). Poi, man mano che si allarga, tirate delicatamente la pasta sui lati (6), fino a coprire quasi interamente la superficie della teglia.

Strudel di pizza con olive ricetta buffet il chicco di mais 2

Distribuitevi sopra la passata di pomodoro e le olive (7), lasciando mezzo centimetro di bordo lungo tutto il perimetro. Iniziate ad arrotolare lo strudel di pizza dal lato più lungo (8), cercando di stringerlo leggermente man mano che lo chiudete, ma senza fare troppa pressione (9).

Strudel di pizza con olive ricetta buffet il chicco di mais 3

Una volta arrotolato, premete leggermente sulle giunture per chiuderlo (10). Cuocete lo strudel di pizza nel forno già caldo a 220° (statico) per 25-30 minuti, finché non risulta gonfio e ben dorato in superficie. Quindi sfornatelo (11) e fatelo intiepidire prima di tagliarlo a fette (12).

Strudel di pizza con olive ricetta buffet il chicco di mais 4

Servite lo strudel di pizza con olive freddo oppure tiepido, come stuzzichino fingerfood o come merenda salata.

Se ti è piaciuta la ricetta dello strudel di pizza con olive segui il Chicco di Mais anche su Facebook, Twitter e Google+ e clicca qui per scoprire tutte le ricette di focacce e pizza senza glutine!

4 Risposte a “Strudel di pizza con olive (ricetta buffet)”

  1. buonissimissimoooooooooooo!!!fa una gola……aih mamma cosa mi tocca guardare e non mangiare!!!!io segno tutto e questo lo faccio per santa cristina….mi piace,è sofficissimo e poi nel ripieno c’è quello che più mi piace!!!!bravissima franci….ciau,bacio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.