Crea sito

Spaghetti alla puttanesca (ricetta campana)

Gli spaghetti alla puttanesca sono una tipica ricetta campana, molto semplice da preparare ma dal sapore sorprendente. Sull’etimologia del nome puttanesca, alquanto singolare, ci sono varie ipotesi: alcuni sostengono che i colori accesi di questa salsa richiamavano la biancheria sgargiante delle donne che lavoravano nelle case di tolleranza, altri attribuiscono al pittore Eduardo Colucci l’aver ribattezzato un piatto tipico della cucina marinara con questo nome; quella che preferisco, invece, è l’ipotesi che vede la puttanesca nascere dall’inventiva dell’architetto Sandro Petti, una sera in cui alcuni ospiti improvvisi decisero di fermarsi a cena nel suo locale; quando li avvisò che non aveva nulla da preparare, loro pare risposero: “Non importa, facci una puttanata qualsiasi…”. Gli spaghetti alla puttanesca, infatti, si preparano con i pochi ingredienti che ci sono normalmente nelle nostre dispense: salsa di pomodoro, alici sott’olio, capperi e olive. A dispetto della loro origine povera e casalinga, gli spaghetti alla puttanesca sono un piatto dal sapore delizioso, perfetti per la cucina di tutti i giorni ma anche per una cena tra amici. In particolare, gli spaghetti alla puttanesca sono uno di quei piatti che si prestano bene alla spaghettata di mezzanotte, assieme a un altro grande classico della cucina italiana come gli spaghetti aglio, olio e peperoncino. Servite gli spaghetti alla puttanesca ben caldi, guarniti con un po’ di prezzemolo fresco tritato

Spaghetti alla puttanesca ricetta campna il chicco di mais

Ricetta degli spaghetti alla puttanesca

Ingredienti per 4 persone:

  • 400 g di spaghetti (io h usato quelli senza glutine “Le Asolane”)
  • 500 g di passata di pomodoro
  • 6 alici sott’olio
  • 2 cucchiai di capperi sotto sale
  • 80 g di olive nere di Gaeta (peso senza nocciolo)
  • 1 spicchio d’aglio
  • 2 peperoncini secchi
  • 4 cucchiai d’olio
  • Prezzemolo qb
  • Origano qb
  • Sale qb

Procedimento (preparazione 5 min. cottura: 20 min.)

Per preparare gli spaghetti alla puttanesca, per prima cosa mettete a bollire l’acqua per la pasta. Dissalate i capperi e tritateli grossolanamente con un coltello, lo stesso fate con le olive (1). In una padella fate soffriggere l’aglio, il peperoncino e le alici, finché queste ultime non saranno quasi squagliate (2); a questo punto aggiungete la passata di pomodoro, salate e mettete anche l’origano (3).

spaghetti alla puttanesca ricetta campana il chicco di mais 1Coprite con un coperchio e fate cuocere il sugo alla puttanesca per 5 minuti, poi aggiungete le olive e i capperi tritati (4) e fate cuocere coperto per altri 15 minuti circa, assaggiando il sugo per capire quando è pronto (dovrà addensarsi un po’ e perdere la nota acidula del pomodoro) (5).

spaghetti alla puttanesca ricetta campana il chicco di mais 2Nel frattempo cuocete la pasta, scolatela al dente e fatela saltare nella padella con il sugo, mescolando bene (6). Servite gli spaghetti alla puttanesca subito, guarniti con un po’ di prezzemolo fresco tritato.

Se ti è piaciuta la ricetta degli spaghetti alla puttanesca segui il Chicco di Mais anche su Facebook, Twitter e Google+!

8 Risposte a “Spaghetti alla puttanesca (ricetta campana)”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.