Scones, panini inglesi (ricetta con e senza glutine)

Gli scones sono dei soffici panini dal sapore neutro che spesso vengono serviti in Inghilterra all’ora del tè, da soli o cosparsi di burro, marmellata o panna acida. Con la loro morbidezza e il loro sapore a metà tra il dolce e il salato, gli scones sono perfetti per la colazione, la merenda o anche il brunch e possono essere farciti e arricchiti dagli ingredienti che più preferite. La ricetta degli scones è molto facile e non richiede lunghi tempi di preparazione o lievitazione: si usa infatti il lievito istantaneo, un tipo di lievito diverso dal classico per dolci o dal lievito di birra e che in genere riporta la scritta “per dolci e salati”. Se come me volete preparare gli scones senza glutine, vi basterà sostituire alle dosi di farina 00 i mix di farine senza glutine che vi ho indicato fra gli ingredienti e usare un lievito istantaneo tra quelli consentiti. Il risultato è pressoché identico agli scones tradizionali. Importante per la buona riuscita degli scones è stendere l’impasto in una sfoglia piuttosto alta (1 cm- 1 cm e mezzo): in questo modo saranno perfetti da tagliare a metà e da farcire. Servite gli scones tiepidi per apprezzare al meglio la loro fragranza.

Scones – panini inglesi ricetta con e senza glutine il chicco di mais

Ricetta degli scones con e senza glutine

Ingredienti per circa 12 scones:

  • 220 g di farina 00 (per la versione senza glutine io ho usato 160 mix per pane Schar e 60 g di mix per dolci Schar)
  • 50 g di burro morbido
  • 2 g di sale
  • 150 ml di latte
  • 1 cucchiaino di zucchero
  • 10 g di lievito istantaneo (per la versione senza glutine sceglietene uno consentito, io ho usato quello Decorì Lo Conte)
  • Per spennellare: 1 uovo e 1 cucchiaio di latte

Procedimento (preparazione: 15 min. riposo: 20 min. cottura: 15 min.)

Per preparare gli scones, iniziate tenendo a temperatura ambiente il burro tagliato a tocchetti per almeno mezzo’ora; mescolate in una ciotola le farine con il sale, lo zucchero e il lievito. Formate un buco al centro e versatevi il latte (1). Aggiungete anche il burro morbido (2) e iniziate a impastare con le mani (3).

Scones – panini inglesi ricetta con e senza glutine il chicco di mais 1

Amalgamate pian piano il latte e il burro alla farina e lavorate l’impasto per qualche minuto, finché non otterrete un panetto liscio e omogeneo (4). Ricopritelo con un foglio di pellicola e fatelo riposare in frigorifero per 20 minuti. Trascorso il tempo di riposo, riprendete l’impasto degli scones e stendetelo con il matterello sul piano di lavoro leggermente infarinato, oppure su un foglio di carta da forno (5). Formate una sfoglia piuttosto spessa, alta circa 1 cm-1 cm e mezzo. Con un coppapasta o una tazzina ritagliate dei dischetti di 6 cm di diametro (6). Rimpastate i ritagli e procedete così fino all’esaurimento dell’impasto; verranno circa 12 scones.

Scones – panini inglesi ricetta con e senza glutine il chicco di mais 2

Disponeteli su una teglia rivestita di carta da forno ben distanziati l’uno dall’altro. In una ciotolina sgusciate l’uovo e unitevi un cucchiaio di latte (7); sbattete leggermente e con questa emulsione spennellate la superficie degli scones (8). Cuocete nel forno già caldo a 200° (statico) per circa 15 minuti. Quando gli scones saranno gonfi e dorati in superficie, estraeteli dal forno (9) e fateli intiepidire.

Scones – panini inglesi ricetta con e senza glutine il chicco di mais 3

Servite gli scones tiepidi o freddi, accompagnati da burro e marmellata o nutella o, se li preferite servire come pietanza salata, usateli per accompagnare affettati o salmone affumicato.

Se ti è piaciuta la ricetta degli scones segui il Chicco di Mais anche su Facebook, Twitter e Google+ e clicca qui per scoprire tutti i piatti della cucina inglese!

Precedente Pollo Bloody Mary (ricetta creativa) Successivo Teglia di zucca e patate al forno

2 commenti su “Scones, panini inglesi (ricetta con e senza glutine)

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.