Crea sito

Pasta frolla di grano saraceno senza glutine

La pasta frolla di grano saraceno è una ricetta senza glutine che potete utilizzare per preparare deliziose crostate e biscotti. Dal sapore rustico e dal tipico colore scuro, la pasta frolla di grano saraceno si abbina alla perfezione con marmellate di ogni tipo – io la uso spesso per biscotti farciti con confettura di fragole oppure per crostate alla marmellata di arance – ma può essere accompagnata anche da creme al cioccolato o alle nocciole, oppure usata per preparare frollini semplici senza altre aggiunte.
Il grano saraceno è uno pseudo cereale naturalmente privo di glutine, che viene impiegato spesso nell’alimentazione dei celiaci come sostituto del grano data la sua buona lavorabilità, migliore anche di altre farine comuni glutenfree come quella di mais e di riso; inoltre la farina di grano saraceno è usata in Nord Italia per tradizionali preparazioni come i pizzoccheri valtellinesi e la torta di grano saraceno altoatesina.
In questa ricetta della pasta frolla di grano saraceno ho mescolato la farina di grano saraceno con un po’ di farina di riso, per attenuare lievemente il suo sapore rustico; se non siete celiaci, potete sostituire tranquillamente la farina di riso con pari peso di farina 00. In commercio esiste anche una farina di grano saraceno bianca, un prodotto più lavorato rispetto alla farina di grano saraceno tradizionale, ma che potete utilizzare in alternativa se desiderate una frolla più chiara.

pasta frolla di grano saraceno senza glutine ricetta facile il chicco di mais
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di riposo40 Minuti
  • Porzioni400 g
  • Metodo di cotturaSenza cottura
  • CucinaItaliana

Ingredienti

Benché sia la farina di grano saraceno che quella di riso siano naturalmente prive di glutine, se siete celiaci controllate che sull’etichetta ci sia il claim “senza glutine” che vi assicura che le farine non siano entrate in contatto con cereali contenenti glutine durante la lavorazione.
  • 120 gfarina di grano saraceno
  • 60 gfarina di riso (macinata fine)
  • 1uovo (medio)
  • 100 gburro
  • 1 pizzicosale
  • 1 cucchiainoscorza di limone (grattugiata; oppure i semi di una bacca di vaniglia)

Strumenti

  • 1 Frullatore / Mixer
  • Pellicola per alimenti

Come preparare la pasta frolla di grano saraceno senza glutine

  1. Per preparare la pasta frolla di grano saraceno iniziate mettendo il burro, freddo di frigorifero, a pezzetti in un mixer. Unitevi la farina di riso, un pizzico di sale, la scorza di limone grattugiata (o i semi di vaniglia) e lo zucchero (1).

  2. pasta frolla di grano saraceno senza glutine ricetta facile il chicco di mais 1 frullare ingredienti

    Azionatelo per qualche istante, per far amalgamare il burro agli altri ingredienti (2). Aggiungete anche la farina di grano saraceno e l’uovo (3).

  3. Frullate ancora per qualche secondo, finché l’impasto non inizierà ad ammassarsi (4). Rovesciatelo sul piano di lavoro (5) e lavoratelo brevemente con le mani.

  4. pasta frolla di grano saraceno senza glutine ricetta facile il chicco di mais 2 impastare la frolla

    La pasta frolla di grano saraceno non va manipolata moltissimo, altrimenti il burro inizierà a sciogliersi. È sufficiente impastare quel che basta per ottenere un panetto compatto e omogeneo (6).

  5. Rivestitelo con un foglio di pellicola per alimenti e fatelo riposare in frigorifero per almeno 40 minuti. Trascorso il tempo di riposo la pasta frolla di grano saraceno è pronta per essere stesa e usata per realizzare crostate e biscotti.

Note

Conservazione

La pasta frolla di grano saraceno si può conservare in frigorifero per un paio di giorni, avvolta nella pellicola.

Consigli

Se siete celiaci vi possono interessare anche altre ricette di pasta frolla realizzate con farine glutenfree: questa di mais e riso, quella montata, questi biscotti con solo farina di riso e questi anche senza uova.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.