Crea sito

Gnocchi di semolino in brodo (ricetta primo)

Gli gnocchi di semolino in brodo sono un primo piatto adatto alle giornate fredde, ideale quindi per riscaldarsi e per ritemprarsi durante i rigori dell’inverno. Gli gnocchi di semolino sono un piatto caratteristico della cucina romana, dove in genere però vengono consumati asciutti, gratinati al forno (gli gnocchi alla romana). Gli gnocchi di semolino in brodo sono una variante più “nordica”, che in parte richiama la tradizione altoatesina dei canederli; potete scegliere infatti di preparare degli gnocchi di semolino più piccoli, come i classici gnocchi di patate, oppure decisamente più grandi come appunto i canederli. A differenza di questi ultimi, però, gli gnocchi di semolino hanno una consistenza più morbida, che si scioglie in bocca. Servite gli gnocchi di semolino belli fumanti.

Gnocchi di semolino in brodo ricetta primo il chicco di mais

Ingredienti per 4 persone:

  • 1,5 litri di brodo di carne (qui trovate la ricetta)
  • 100 g di semolino (per la versione senza glutine io ho usato quello Sineamin)
  • 1 uovo intero
  • 20 g di burro
  • 2 cucchiai di parmigiano grattugiato
  • 500 ml di latte
  • Un pizzico di sale
  • Un pizzico di noce moscata

Procedimento (preparazione: 20 min. cottura: 10 min.)

Per preparare gli gnocchi di semolino in brodo iniziate preparando un buon brodo di carne, scegliendo a seconda dei gusti, la carne che preferite. Dedicatevi quindi alla preparazione del semolino, lasciandovi consigliare per i tempi di cottura dalle indicazioni riportate sulla confezione. In un pentolino a fuoco basso portate ad ebollizione il latte assieme ad un pizzico di sale e alla noce moscata (1). Versatevi a pioggia il semolino (2) e mescolate subito con una frusta (3).

Gnocchi di semolino in brodo ricetta primo il chicco di mais 1Cuocete a fuoco molto basso per qualche minuto, finché il semolino non si addensa; toglietelo quindi dal fuoco, unite il burro e continuate a mescolare per un minuto o due (4), finché il semolino non inizia ad attaccarsi alle fruste. Aggiungete quindi il parmigiano grattugiato (5) e mescolate bene. Alla fine otterrete un impasto piuttosto denso (6).

Gnocchi di semolino in brodo ricetta primo il chicco di mais 2Lasciatelo raffreddare. Sbattete leggermente l’uovo in una ciotola e unitelo al semolino ormai freddo (7). Mescolate accuratamente per amalgamarlo (8). Procedete quindi a preparare gli gnocchi di semolino: con le mani umide prelevate un cucchiaio di semolino alla volta e formate delle palline (se volete degli gnocchi di semolino più piccoli basterà mezzo cucchiaio) (9).

Gnocchi di semolino in brodo ricetta primo il chicco di mais 3Man mano che formate gli gnocchi, adagiateli su un foglio di carta da forno in modo che non si attacchino (10). Scaldate il brodo e, in una pentola a parte, lessate gli gnocchi di semolino in acqua bollente salata (11). Volendo potete cuocere gli gnocchi direttamente nel brodo, gli darà più sapore ma allo stesso tempo lo renderà più torbido. Quando vengono a galla scolateli e distribuiteli nei piatti individuali, coprendoli infine con il brodo di carne (12).

Gnocchi di semolino in brodo ricetta primo il chicco di mais 4Servite gli gnocchi di semolino in brodo subito, se volete spolverizzandoli con del parmigiano grattugiato.

Se ti è piaciuta la ricetta degli gnocchi di semolino in brodo segui il Chicco di Mais anche su Facebook, Twitter e Google+!

2 Risposte a “Gnocchi di semolino in brodo (ricetta primo)”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.