Focaccia versiliese

La focaccia versiliese è una ricetta tipica toscana, e precisamente della Versilia, molto appetitosa e semplice da preparare. Arricchita con olive nere ed erbe aromatiche (rosmarino e salvia), la focaccia versiliese è anche una preparazione piuttosto veloce perché prevede l’utilizzo del lievito istantaneo. La focaccia versiliese si presenta infatti come una schiacciata piuttosto bassa, fragrante e saporita. La focaccia versiliese si può preparare facilmente anche senza glutine: vi basterà sostituire la farina 0 con il mix per pane che preferite ed aumentare un po’ la quantità di acqua. La focaccia versiliese è ottima sia tiepida che fredda, da servire insieme ad affettati e salumi o da gustare da sola!

focaccia versiliese ricetta focaccia con olive e erbe toscana il chicco di mais

Ricetta della focaccia versiliese

Ingredienti per una focaccia di 35×24 cm:

  • 250 g di farina 0 (per la versione senza glutine ho usato il mix per pane Schar)
  • 150 g di farina di mais finissima tipo fumetto*
  • 200 ml di acqua tiepida (per la versione senza glutine ne serviranno 280 ml)
  • 1 bustina di lievito istantaneo per torte salate*
  • 3 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • ½ cucchiaino di sale
  • 50 g di olive nere (pesate snocciolate)
  • 1 spicchio di aglio
  • 3 foglie di salvia
  • 1 rametto rosmarino

* Se siete celiaci, questi sono ingredienti a rischio. Controllate che abbiano la scritta ‘senza glutine’, la spiga barrata o che siano inseriti nel prontuario AIC

Procedimento (preparazione: 15 min. cottura: 30 min.)

Per preparare la focaccia versiliese iniziate lavando bene il rosmarino e la salvia, quindi tritateli con un coltello (1). Snocciolate le olive e tritate anch’esse grossolanamente (2). In una capiente ciotola mescolate le farine con il lievito (3).

focaccia versiliese ricetta focaccia con olive e erbe toscana il chicco di mais 1 tritare erbe e olive

Unite l’acqua (4) e iniziate a lavorare l’impasto con un gancio a foglia; se non avete l’impastatrice, potete preparare la focaccia versiliese anche a mano, impastandola in una ciotola con un cucchiaio finché l’impasto è molto morbido, poi a mano quando inizia a diventare più compatto. Unite anche il sale e l’olio (5). Una volta che avrete amalgamato bene tutti gli ingredienti, aggiungete anche le olive, l’aglio schiacciato e le erbe (6).

focaccia versiliese ricetta focaccia con olive e erbe toscana il chicco di mais 2 preparare l'impasto

Continuate a impastare, fino a ottenere un panetto omogeneo e piuttosto elastico (7). Rivestite una teglia con un foglio di carta da forno e ungetelo con un filo di olio (8). Stendetevi l’impasto della focaccia versiliese, allargandolo con la punta delle dita (9) fino a coprire tutta la teglia (10).

focaccia versiliese ricetta focaccia con olive e erbe toscana il chicco di mais 3 stendere l'impasto

Salatela in superficie e irroratela con un filo di olio (11). Cuocete la focaccia versiliese nel forno già caldo a 200° (statico) per circa 30 minuti. Sfornatela e lasciatela intiepidire (12).

focaccia versiliese ricetta focaccia con olive e erbe toscana il chicco di mais 4 cuocere la focaccia

Servite la focaccia versiliese tiepida oppure fredda.

Se ti è piaciuta la ricetta della focaccia versiliese segui il Chicco di Mais anche su Facebook, Twitter e Google+ mentre qui  trovi tutte le ricette della cucina toscana!

Precedente Plumcake al limone glassato senza burro Successivo Zuppa di gamberi

5 commenti su “Focaccia versiliese

  1. Ciao,
    sembra proprio buona questa focaccia! Una domanda (scusa l’ignoranza) la farina di mais fumetto puo’ essere sostituita con la maizena?
    Grazie mille!

    • ilchiccodimais il said:

      Ciao Cris, no perché non sono la stessa cosa, la maizena è un amido. La farina fumetto è una farina di mais macinata molto fine (a volte la trovi anche con questa dicitura: “farina di mais finissima”). Non è facilissima da trovare, in genere ce l’hanno i negozi bio oppure quelli specializzati in alimenti senza glutine, poiché si usa molto anche per le ricette glutenfree, essendo più adatta ad assorbire i liquidi. Se proprio non riesci a procurartela, puoi provare con la farina di mais fioretto, che è macinata un po’ meno fine ma è più reperibile e si usa in genere per i dolci.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.